Time Plotter

Il TIME-PLOTTER

Il Time Plotter fornisce dati sul tipo di nube prevista divisa in 2 tipi:

meteo_005.jpgconvettiva, con bordo tratteggiato,

meteo_006.jpgo stratiforme.

Questo senza andare nel merito della causa della formazione.
Il tratteggio che circonda le nubi convettive permette di distinguere questo tipo di nuvole dall’insieme della massa nuvolosa.
Le nubi sono dotate di una scala cromatica che va dal giallo all’aragosta.
Ciò indica il livello di densità della nube a una determinata quota.
Il colore giallo indica un’umidità relativa superiore al 90% ed è il livello di quota barometrica in cui la formazione di nubi comincia a essere probabile.
Quindi, diciamo che in corrispondenza del giallo potremo avere la base della nube in oggetto.
Le nubi si estenderanno da una quota di partenza espressa lateralmente sull’asse Y in corrispondenza del colore giallo, per terminare alla sommità con la stessa gradazione di colore.
Lo spessore della nube si ricaverà dalla differenza della quota barometrica della sommità e quella della base.
Generalmente una nube che ha uno spessore superiore ai 2500 m (differenza altitudinale barica di oltre 250 mb alle quote medio-basse), può generare precipitazioni in presenza di altri fattori determinanti.
La nostra linea immaginaria taglia anche il piccolo grafico sottostante comunicandoci altre importanti informazioni. L’asse verticale di questo grafico indica la percentuale di copertura nuvolosa del cielo.
meteo_007.jpg In funzione del colore della linea, il grafico ci indica la percentuale di copertura per nubi stratiformi (linea blu) o convettive (linea nera tratteggiata).
Ad esempio, se il grafico indica una nube di tipo convettivo con uno spessore di oltre 300 mb di differenziale della quota barica e con una percentuale di copertura del cielo che supera il 50%, abbiamo i presupposti per la formazione piuttosto diffusa di Cumuli congesti.
Nel caso di spessori superiori ai 500-600 mb, diventa alta la possibilità di formazione di Cumulonembi.
Il plotter grande indica anche la temperatura dei vari strati d’aria espressa in °C e dunque a colpo d’occhio potremo valutare il gradiente termico verticale previsto in quel preciso momento temporale e determinare la presenza di cuscinetti d’aria stabili, instabili, isotermi, o con inversioni termiche in quota.
Se facciamo scorrere la nostra linea verticale immaginaria lungo l’asse X, avremo un quadro dell’evoluzione della giornata stessa.
Ricordiamo che l’ora di riferimento nei grafici è sempre UTC, quindi +2 ore in orario estivo e +1 ora in inverno rispetto all’orario indicato sul grafico (a meno che no sia espressamente riferito con modalità differente).

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17