Pillole di sicurezza: la percezione del rischio

mail

logo newsletter

Pillole di sicurezza

 

newsletter settimanale della

Commissione Sicurezza FIVL

 
  Newsletter n°89 - 09 Luglio 2020  
 
 

Ciao Visitatore,

Continuiamo anche questa settimana la rassegna di profili psicologici a rischio, lo facciamo proprio con riferimento alla "percezione del rischio".

Percezione del rischio

Il pilota "invulnerabile" non percepisce il pericolo, non si preoccupa dei controlli pre-volo, entra in una termica affollata senza preoccuparsi del rischio collisione, non controlla la propria posizione rispetto agli altri o agli ostacoli. Quando sente parlare di un incidente si convince che una cosa del genere a lui non può capitare. In generale gli incidenti nel suo caso sono una eventualità quasi impossibile, e comunque ne uscirebbe indenne.

All'estremo opposto troviamo il pilota "angosciato" che anche in assenza di alcun rischio oggettivo è vittima di una generica e irrazionale paura. Vola in continuo stato di stress, è concentrato sui possibili eventi negativi e, alla fine, durante il volo finisce per avere una soglia di attenzione più bassa.

Entrambi questi atteggiamenti possono essere generati da una paura che, nel caso del pilota "invulnerabile" è inconscia.

 

 

Ricordati che puoi segnalare incidenti cliccando qui.
Le segnalazioni sono estremamente importanti, ci aiutano a migliorare la nostra sicurezza e a fare prevenzione. Hai il dubbio che l'incidente sia stato già segnalato? Non ti preoccupare, ogni segnalazione è importante perché più informazioni abbiamo e meglio è.

 
     
--
- www.fivl.it| Contattaci message
--