FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 8
Home

Fai - Rinnovo

COME CHIEDERE IL RILASCIO / RINNOVO DELLA TESSERA F.A.I.

failogo.gifIl Rinnovo/Rilascio della tessera F.A.I. può essere richiesto alla Federazione Italiana Volo Libero che a sua volta inoltra la richiesta all'Aeroclub d'Italia.

La richiesta è gratuita per i soci FIVL, ma è necessario effettuare un versamento di 25,82 euro all'AEROCLUB d'Italia.
E' però importante sapere che l'AECI per rilasciare/rinnovare la tessera FAI ESIGE che il pilota abbia l'attestato convalidato regolarmente presso l'AeroClub d'Italia.
Quindi se non sei in questa condizione è necessario prima o contemporaneamente provvedere alla convalida dell'attestato presso AECI, seguendo le modalità descritte.
Se avete smarrito la tessera F.A.I. è necessario richiedere il DUPLICATO per il quale si procede come per il primo rilascio (inviare una foto) ma in più è necessario compilare il certificato sostitutivo di atto notorio (disponibile su questo sito) con cui si autocertifica lo smarrimento.



PER IL RINNOVO/RILASCIO DELLA TESSERA FAI OCCORRE INVIARE IN AECI I SEGUENTI DOCUMENTI:
  1. Una foto formato tessera per il rilascio o la tessera FAI in originale per il rinnovo
  2. Versamento di € 25,82  in originale sul c.c.p. n.34458000, intestato all'Aero Club d'Italia - Via Cesare Beccaria, 35 - 00196 ROMA ;
  3. La dichiarazione per l'antidoping compilata e firmata;
  4. La dichiarazione per il trattamento dei dati personali compilata e firmata;
  5. SOLO SE si richiede il DUPLICATO compilare e firmare l’autocertificazione di smarrimento.
  6. La domanda di rinnovo/rilascio;
  7. Una fotocopia dell’attestato in corso di validità (rinnovo in corso di validità non meno di 90 gg.)
  8. Se si sta provvedendo al rinnovo dell’attestato contemporaneamente alla richiesta di tessera FAI, compilare il modulo di autocertificazione.

Per maggiori informazioni telefonare in Segreteria FIVL: 011-744991
I documenti per la richiesta di rilascio/rinnovo della tessera FAI deve essere inviato alla FIVL all’indirizzo:  Via Salbertrand 50 -10146 TORINO

ATTENZIONE (LEGGERE ATTENTAMENTE)
L' AeCI rilascia la tessera nell'anno di competenza.
Pertanto, se richiesta nel 2009 (anche in dicembre) la tessera rilasciata sarà quella del 2009! Non è possibile, generalmente, richiedere la tessera per l'anno successivo (es. dicembre del 2009 per l'anno 2010).
L'eccezione viene fatta eccezionalmente per i piloti che avessero necessità della tessera FAI per partecipare ad un evento nei primi 20 giorni dell'anno (cioè entro il 20 gennaio).
Essa deve essere motivata con l'indicazione dell'evento FAI cui il pilota è iscritto.
Si sconsiglia pertanto vivamente di effettuare il pagamento in novembre o dicembre se non si dovrà partecipare ad un evento FAI in gennaio.
In tal caso, infatti, l'AeCI rimborserà la somma e richiederà un nuovo pagamento in gennaio.
Per chi intende fare la tessera Fai con validità nel nuovo anno la procedura è quella di versare l'importo di 25,82 € in gennaio e non nel dicembre dell'anno precedente.
Diversamente, la tessera verrà rilasciata con ritardo, dati i numerosi adempimenti burocratici, ed è possibile che il pilota debba versare nuovamente l'importo per poi essere rimborsato del primo versamento.
L'atto sostitutivo di notorietà si rende ora necessario perché l'AeCI non effettua controlli sugli attestati dei richiedenti e delega tale controllo alla FIVL. La FIVL, non potendo controllare gli attestati (il cui rilascio/rinnovo compete esclusivamente ad AeCI) richiede a sua volta la dichiarazione sostitutiva di notorietà che rimarrà presso la FIVL.
Il Presidente della FIVL, prenderà atto della dichiarazione e sottoscriverà la richiesta di rilascio della tessera FAI.
La tessera FAI può anche essere rilasciata a soggetti privi di attestato in corso di validità per particolari motivi (es. un soggetto che vuol fare l'accompagnatore ad un mondiale e non è pilota, un passeggero biposto per un volo record FAI, un membro di uno staff organizzativo di un evento FAI che vuole comunque essere tesserato).
In tal caso bisogna indicare il motivo specifico nell'atto sostitutivo di notorietà per il rilascio della tessera FAI.
Go to top