FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 8
HomeCompetizioniElenco gareAlpen Cup 2019 si conclude: abbiamo un vincitore Italiano!

Alpen Cup 2019 si conclude: abbiamo un vincitore Italiano!

alpen cup 2019 podioLa task di ieri si è rivelata molto più complessa del previsto, è stato necessario

 

 

alpen cup 2019 podio 350pxdispiegare tutte le forze in campo ma alla fine l’organizzazione ha vinto, scacco matto!

Sono stati percorsi circa 60 km in 2h e 27 minuti dai primi piloti, una task dalle condizioni deboli, le correnti ascensionali erano appena sufficienti per mantenere in volo i piloti. Moltissimi, infatti, quelli atterrati lungo il percorso. Nelle gare di volo libero in parapendio la condizione meteorologica gioca un ruolo centrale, quando è debole la difficoltà è quella di rimanere in volo abbastanza a lungo da completare il percorso assegnato, quando è forte la difficoltà è tenere la vela sopra la testa!

La meteo ha fatto una selezione a dir poco brutale, lasciando lungo il percorso la maggior parte dei competitori, solo una ventina su oltre cento piloti sono arrivati fino in fondo.
Tutti hanno apprezzato i voli di ieri e la cena offerta a fine giornata.

Questa mattina presto la commissione piloti, sicurezza e la direzione gara si sono ritrovate attorno al meteo man, Damiano Zanocco, dati alla mano le percentuali di probabilità di poter volare sono state troppo poche e si è deciso di anticipare la cerimonia di premiazione alla stessa mattinata.

alpen cup 2019 podio zanocco 500I risultati: terzo a pari merito troviamo il tedesco Marc Wensauer e l’italiano Marco Littamè, secondo posto per l’austriaco Simon Arnold e sul gradino più alto del podio il vincitore italiano, un pilota che è stato campione del mondo, per la seconda volta lascia il suo nome stampigliato sull’Alpen Cup 2019, Aaron Durogati (in volo nella foto).

Congedati i piloti dai doveri di gara l’organizzazione attua il programma di intrattenimento alternativo che prevede, l’accompagnamento e la proposta di visite guidate finalizzate alla scoperta del nostro territorio.
Già nel pomeriggio di oggi è programmata una visita a Trieste, a seguire domani andremo ad esplorare i territori della Carnia e della zona del comprensorio di Sauris e Forni di Sopra.

Moltissimi i messaggi di ringraziamento e di apprezzamento nei confronti di una organizzazione sempre puntuale e al top. Il merito va all’Aero Club Blue Phoenix, al Volo Libero Friuli che hanno reso possibile questo evento, al sempre presente Aero Club Lega Piloti che ha fornito un essenziale sostegno.
L’amministrazione locale e la regione autonoma Friuli Venezia Giulia, che con il loro aiuto, l’inserimento del volo libero nel progetto Sportland, l’appoggio di Promo Turismo FVG, danno la possibilità alle realtà di volo libero locale di fare la differenza e oggi il Friuli è un punto di riferimento nel settore.

Prossimo appuntamento per il volo libero in Friuli sarà dal 13 al 27 luglio a Tolmezzo (Udine) per il mondiale di deltaplano.

Stay Tuned.

Stefano Gurgone
Volo Libero Friuli – sitopagina facebook - evento in facebook

 

alpen cup 2019 durogati 500pxAlpen Cup 2019 comes to a conclusion: we have and Italian winner!

Yesterday's task turned out to be much more complex than expected, it was necessary to deploy all the forces in the field but in the end the organization won, checkmate!

Approximately 60 km in 2h and 27 minutes were covered by the first pilots, a task in weak conditions, climb was just enough to keep the pilots in flight. In fact, many landed along the route. In free flight paragliding competitions the weather condition plays a central role, when it’s too weak the difficulty is to stay in flight long enough to complete the assigned route, when it is too strong the difficulty is to keep the glider over your head!

The weather made a brutal selection to say the least, leaving most competitors along the way, only about twenty out of over a hundred pilots went all the way.
Everyone enjoyed yesterday's flights and the offered dinner at the end of the day.

Early this morning the pilots, safety and race management committee gathered around the weather man, Damiano Zanocco, given the probability of flying was too small and it was decided to anticipate the award ceremony at the same morning.

The results: third tie, we find the German Marc Wensauer and the Italian Marco Littamè, second place for the Austrian Simon Arnold and on the top step of the podium the winner, Italian, a pilot who was world champion, for the second time it leaves its name stamped on the Alpen Cup 2019, Aaron Durogati.

Once the pilots have been discharged from the race duties, the organization implements the alternative entertainment program that provides, the accompaniment and the proposal of guided tours aimed at the discovery of our territory.
Already today, a visit to Trieste is scheduled, and tomorrow we will go to explore the territories of Carnia and the area of the Sauris and Forni di Sopra area.

Many messages of thanks and appreciation to an organization that is always on time and at the top. The credit goes to the Aero Club Blue Phoenix, Volo Libero Friuli that made this event possible, the ever-present Aero Club Lega Piloti which provided essential support.
The local administration and the autonomous region Friuli Venezia Giulia, which with their help, the inclusion of free flight in the Sportland project, the support of Promo Turismo FVG, give the possibility to local free flight realities to make a difference and today the Friuli is a point of reference in the sector.

Next appointment for the flight in Friuli will be from 13 to 27 July in Tolmezzo (Udine) for the hang glider world championship.

Stay Tuned.

Stefano Gurgone
Volo Libero Friuli – sitopagina facebook - evento in facebook

Go to top