FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 10
HomeCompetizioniElenco gareSpostata a San Donato Valcomino la tappa CRIC 2019 del 31 marzo. Perché?

Mondiali deltaplano, task 8: vittoria carioca con Eduardo Oliveira

tebaldi mondo 2019A due giornata dalla fine dellla XXII edizione del Campionato del Mondo di deltaplano

 

 

mondo delta 2019 task 7 volo 4 300pxtebaldi mondo 2019 300pxil vantaggio dell’Italia è ancora aumentato. Ce lo dice il team leader della nostra squadra nazionale, Flavio Tebaldi, che vediamo nella foto tratta dal gruppo facebook dedicato agli azzurri con pizzetto insieme a un ragazzo ancora troppo giovane per averne uno e pure per fare il team leader. Ma diamo tempo al tempo.

Per la cronaca dobbiamo riferirci al comunicato serale dell’ufficio stampa dell'organizzazione che fa capo a Flyve e Aero Club Lega Piloti. È stata la task più lunga fin’ora assegnata dal direttore di gara Luigi Seravalli, sentito il parere del meteorologo Damiano Zanocco: un pizzico oltre i 200 km. Sicché i deltaplani dal decollo sul Monte Crostis in comune di Ravascletto, mai utilizzato nei giorni precedenti, hanno lasciato i cieli del Friuli Venezia Giulia per sorvolare Sillian, paese dell’alta Val Pusteria in Tirolo, Emberg e Hermagor in Austria fino ad atterrare in terra asburgica. Il nostro Suan Selenati ha registrato velocità attormo ai 90 km/h, ma forse non è stato il solo; lo svedese Markel Neiderman a bordo del suo Combat GT ha raggiunto 4049 metri di quota, praticamente un record in questo mondiale. A meta circa 50 piloti dei 113 decollati.

Classifica di giornata: ha vinto il brasiliano Eduardo Oliveira in 4 ore e 17 minuti alla velocità media di 46,6 km/h. Secondo il britannico Grant Crossingham seguito dal tedesco Primoz Gricar. Migliori degli azzurri il temprato Alessandro Ploner e il collega Filippo Oppici, rispettivamente quarto e quinto. Seguono Genki Tanaka (Giappone), lo svizzero Peter Neuenschwander, Mario Alonzi (Francia) e un’alttra coppia azzurra Christian Ciech e Marco Laurenzi quest’ultimo a parimerito con Gerd Doenhuber (Germania). 12° Tullio Gervasoni, pilota bresciano.
Tra i nostri hanno chiuso il percorso anche l’emiliano Davide Guiducci e il marchigiano Vanni Accattoli. Costretti ad atterrare prima della meta il friulano Suan Selenati, il piemontese Manuel Revelli e Igriza Flora.

Alla luce di tutto questo la classifica individuale così si evolve: Alex Ploner (Italia), Christian Ciech (Italia), Primoz Gricar (Germania), Mario Alonzi (Francia), Grant Crossingham (Regno Unito), Peter Neuenschwander (Svizzera), Alvaro Figueiredo Sandoli (Brasile), Manfred Ruhmer (Austria), Marco Laurenzi (Italia), Yuji Suzuki (Giappone).

Classifica per nazioni: Italia, Brasile, Germania, Giappone, Austria, Gran Bretagna, Francia.

Infine siamo lieti di segnalare questo doppio e fantastico video apparso sul Messagero Veneto

Stay tuned, o come cavolo si dice.

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

contatti: Press office Hang Gliding World Championships 2019

Responsabile: Pasquale Santoro, mobile +39 3387431382
sito – press (AT) italy2019.com - pagina facebook - cronaca della ottava task - Risultati e classifiche nel sito di Airtribune.

foto tratte dal sito di Flavio Tebaldi

Go to top