FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 10
HomeCompetizioniElenco gareMONDIALI DI PARAPENDIO IN MESSICO

MONDIALI DI PARAPENDIO IN MESSICO

Sono iniziati i mondiali di Parapendio in Messico. Le notizie aggiornate giornalmente sono riportate nel sito della lega piloti (menù "competizioni", cliccate su lega piloti para).

Riportiamo il messaggio del Presidente alla squadra in partenza per il Campionato. Forza ragazzi!

 

Alla Squadra Nazionale Italiana Parapendio – Mondiali del Messico 2009

18 gennaio 2009

Tengo molto a consegnarvi la bandiera e le maglie della Nazionale Italiana Parapendio alla partenza per i Campionati del Mondo del Messico. Le magliette sono un simbolo dai contenuti importanti per la squadra. Vestire con gli stessi colori e significano l’appartenenza ad un Team e i doveri di solidarietà e collaborazione che vi uniscono.

La scritta “Nazionale Italiana”, unitamente all’acronimo della FIVL, vi ricorda che la competizione non è solamente la vostra gara, ma che in essa sono rappresentati tutti gli appassionati di volo libero che da casa vi seguono e che si riconoscono in voi.

Portatela pertanto con orgoglio e fate che questo meritato privilegio non diventi un peso di responsabilità, ma un incoraggiamento a dare il meglio di voi stessi. Lasciate l’ansia a noi spettatori, che non possiamo avere il controllo dei vostri voli.

La FIVL ha piena fiducia, che rinnova anche oggi, verso il Team Leader, per le scelte che ha operato nella selezione ed in quelle che opererà nel corso del campionato. Del pari, ha piena fiducia in ognuno di voi piloti: ciascuno si è meritato la convocazione ed è più che degno di prendere parte al campionato. Ci riconosciamo pertanto pienamente nella nostra squadra nazionale e siamo fiduciosi nel fatto che essa, qualunque sarà il risultato finale, avrà dato del suo meglio.

Ognuno di voi è un campione nel volo già prima di partire per il Mondiale e le vostre capacità sono note. Sotto questo profilo non avete nulla da dimostrare o da confermare. Tuttavia non potranno mancare momenti di difficoltà e di sorte sfavorevole. Vi chiedo di dimostrare d’essere campioni in quei momenti, di sostenervi e caricarvi, reagendo nel modo più positivo. Le competizioni si possono vincere o perdere. Le vostre capacità tecniche di volo sono ai massimi livelli e, di conseguenza, si vince o perde con la testa, soprattutto in funzione della reazione che ha la squadra e il singolo atleta nelle difficoltà.

Quindici giorni sono una avventura breve, che lascerà tuttavia un segno indelebile in voi e di voi. Alla fine, infatti, il giudizio che darete di voi stessi ed il giudizio che gli altri daranno di voi, non sarà dipeso tanto da quanto di buono sarete riusciti a fare, ma da come avrete reagito nelle difficoltà e da come sarete stati capaci di rimanere concentrati, motivati e positivi.

Certamente vorremo vedervi tornare con una medaglia, ma quest’obiettivo non ha affatto certezze d’essere raggiunto e lo consideriamo come una auspicabile felice eventualità. Di contro, il successo che ci aspettiamo da voi è che ritorniate a casa comunque da Campioni.

                                                                                                                                                             Luca Basso

                                                                                                                                                             F.I.V.L.

Go to top