FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeHomeUltime da FIVLPresentazione modello EAS

Presentazione modello EAS

Ai Presidenti delle Associazioni di piloti - Vi ricordo una scadenza fiscale che potrebbe interessarVi: il modello EAS.

Entro il 31 marzo 2016 le associazioni sportive dilettantistiche, le quali usufruiscono delle agevolazioni tributarie e che nel corso del 2015 hanno subìto delle variazioni, devono comunicarle all’Agenzia delle Entrate presentando un nuovo modello EAS, prelevabile gratuitamente da questo sito.
Deve essere trasmesso telematicamente all’Agenzia delle Entrate, direttamente o tramite intermediario abilitato, normalmente il vostro commercialista.
E' possibile utilizzare il software messo a disposizione gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate, chiamato “Modello EAS”.
Questa comunicazione non riguarda le associazioni sportive dilettantistiche registrate al CONI che non svolgono attività commerciale.
Inoltre la presentazione di un nuovo modello EAS non è obbligatoria se sono variati unicamente i dati contenuti nei seguenti punti del modello EAS, sezione Dichiarazioni del rappresentante legale
- punto 20, 21, 23, 24, 30, 31, 33. (sponsorizzazioni, costi, media entrate 3 anni, numero associati, erogazioni liberali, contributi pubblici, gg. delle raccolte pubbliche di fondi)
- non va presentato anche per le sole variazioni anagrafiche della ASD o del rappresentante legale poiché queste ultime avrebbero dovuto essere già segnalate con modulo AA5/6.
Il consiglio è quindi di dedicare il giusto tempo all’analisi della vostra situazione magari unitamente al vostro commercialista.
L’eventuale presentazione tardiva può comunque avvenire entro il 30 settembre 2016 con il pagamento contestuale di una sanzione ad oggi prevista in euro 258.
Con il migliore saluto
Segretario Generale ASD FIVL
Dr. Riccardo Reggio

Go to top