Ca.R.T.E.R. 2022, 2 luglio, seconda tappa a Sestola (Modena)

La seconda tappa del Ca.R.T.E.R. (Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna) 2022 è a Sestola (Modena) il 2 luglio.

Il campionato prosegue nel cuore dell’ appennino modenese, con i due club organizzatori di questo evento, Jonathan Linvingstone ed EmiliainVolo, che insieme ospiteranno molti piloti emiliani e toscani a confrontarsi in gara nel cielo della nota località turistica

Il ritrovo per tutti i piloti è in località Pian del Falco ai piedi del punto di decollo del Monte Calvanella. La partenza della gara avrà luogo dalle ore 12 circa, tempo meteorologico permettendo.  

Il programma sarà questo:

  • 8:45 - Ritrovo presso il parcheggio in località Poggioraso per organizzarsi con le auto e dirigersi a Pian del Falco. Stiamo organizzando una navetta che trasporti i piloti direttamente a Pian del Falco sia per la mattina, sia per il pomeriggio di gara. Il costo è di 5 euro a pilota con vela. Purtroppo non avendo certezza, vi daremo conferma solo la mattina
  • 9:30 - Il Centro operativo è a Pian del Falco presso rifugio Calvanella –Protti Sport. Qui, la verifica documentazione di iscrizione piloti, distribuzione magliette e poket-lunch.
  • 10,00 - Trasporto delle vele in decollo: le vele vengono caricate sulla jeep per dirigersi sul Monte Calvanella. La quota per il trasporto è di 20,00 euro a salita (i 20,00 euro vengono suddivisi per ogni vela caricata. Solo vela - NO pilota (es. 10 vele = 2 euro a vela).
  • 11:00- Briefing meteo e assegnazione tema di gara per le categorie Fun-Sport-Serial + Briefing tecnico da parte del Tutor Fun
  • 17:30 - Ritrovo presso località Pian del Falco. Rinfresco dedicato ai piloti partecipanti e ai loro accompagnatori, con momento di convivialità aspettando la classifica che avrà luogo alle ore 18,00 circa, davanti a Protti Sport.

Ricordiamo che tutto ciò è reso possibile soprattutto per il grande sostegno del gruppo CA.R.T.E.R e dai partners a cui va il nostro sentito ringraziamento .

Si invitano tutti gli interessati a consultare il sito ufficialeper conoscere gli aggiornamenti riguardanti le tappe, le classifiche, le foto e le news delle giornate di volo del Ca.R.T.E.R. 2022! Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla sezione contatti di suddetto sito

Vi Aspettiamo!!!

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

Nelle foto:

  • Punto di parcheggio, circa 5 mn a piedi dall’atterraggio .
  • Punto di atterraggio (dove è assolutamente vietato lasciare le auto lungo la strada)
  • Il decollo

carter 2022 sestola atterraggio a 750px carter 2022 sestola atterraggio b 750px
carter 2022 sestola parcheggio 750px carter 2022 sestola decollo 750px

Il Ca.R.T.E.R. 2022 fa tappa a Sestola (Modena)

Sabato 2 luglio è gara e la macchina organizzativa si è trasferita a Sestola, la bellissima località turistica dell’ appennino modenese, per la seconda tappa del circuito regionale emiliano toscano (Ca.R.T.E.R).

In questa cornice meravigliosa i club organizzatori di questo evento, EmiliainVolo e Jonathan Linvingstone, hanno ospitato nel centro operativo di Pian del Falco i piloti per formalizzare le iscrizioni e organizzare la salita al decollo del Monte Calvanella a 1520.

Ecco la cronaca in "diretta": la giornata fa ben sperare, lo si capisce dal fermento che c'è fra di noi e dal discreto numero di partecipanti nelle tre categorie nelle quali è suddiviso il campionato, contornati da altri piloti fuori gara pronti ad archiviare un buon volo di cross .

L’efficace macchina organizzativa del Ca.R.T.E.R è precisa e meticolosa e le fasi cruciali di ritrovo, iscrizioni, caricamento boe sugli strumenti, grazie al regista Giovanni Maluberti, scorre fluida e senza intoppi, cosi come lo è il sempre presente Stefano Protti che con il suo fuoristrada trasporta le vele in decollo.

Si sale in cima e, mentre la brezza non riesce ancora ad avere una direzione ben identificata, il tutor della giornata, Marco Valentini, neo promosso nella squadra nazionale, propone al briefing le task per le tre diverse categorie, con un tragitto minimo di 23 km per i Fun ed un massimo di 33 km per Sport e Serial. Stesse boe per tutti ma con raggi diversi. Fiduciosi della giornata favorevole, le task vengono confermate. Il percorso è un aggiramento di ben 9 boe, a nord, a ovest e a est del decollo da ripetere più volte, con l‘ultima più impegnativa verso nord al Monte Emiliano, ma tutte in totale sicurezza e con il controllo a vista.

Mentre il vento continua a imbrogliare i piloti sulla reale direzione in decollo e la nostra fotografa ufficiale Ana stordisce i protagonisti esaurendo la memoria a forza di scatti, nelle vicinanze il passaggio dell’elisoccorso, intervenuto per un incidente di MTB, fa decidere al direttore di gara Mauro Nardini di ritardare la finestra di decollo alle ore 14,00 e lo start alle 15,15.

Tuttavia la giornata è ancora in piena espansione e si parte bene, con la base dei cumuli a 2600-2700 m. e termiche degne di rispetto. I valori raggiungono i 6m/s e questo permette ai piloti di esprimersi al meglio e di condurre una task ad alta concentrazione e determinazione dove oltre l’ 80% dei volatili conclude regolarmente a meta con loro grande soddisfazione. In volo il confortante aiuto del super visore Marco Valentini completa la sua opera mostrando a molti i punti salienti per chiudere il percorso.

Task azzeccate quindi, ma impegnative, che determinano già nella fase iniziale, e poi successivamente all’ultimo turnpoint, la selezione tra i piloti, alcuni dei quali, avvicinandosi troppo presto allo start, perdono il momento magico di ascendenza e si ritrovano più bassi verso la boa successiva. Inevitabile la situazione di stasi che aggrava il ritardo, per trovarsi poi a dover rincorrere il gruppetto di testa.

Sestola è bella, Sestola è tecnica, Sestola è una variabile discontinua, ma il gran lavoro dietro le quinte degli organizzatori per illustrare soprattutto ai Fun l’approccio alle gare è funzionale e fa ben sperare.

  • Vince nella categoria Fun il pilota di Monfestino Antonio Cutrona (alla sua prima gara!), seguito da Fabio Montacchini. Terza piazza per Massimo Berto.
  • Nella categoria Sport s’impone il parmense Giovanni “Giò” Maluberti che, da regista a terra, si esprime al massimo anche in volo; al secondo posto Stefano “Teto” Dallavalle, seguito da Michele “Mike” Ghedina.
  • La ctegoria Serial vede vincitore Roberto “Robby” Salsi, unico a chiudere il percorso seguito dal Loris “Lollo” Mellin e terzo Marco Simonazzi

L' atmosfera tra i partecipanti è quella giusta, all’insegna della sicurezza, del divertimento, dei sorrisi e della grande sportività. Birra e tigelle a fine giornata per una premiazione frizzante come al solito, come gli emiliani e toscani sanno fare, in un clima gioviale e "lambruschesco". Si fissa l'appuntamento per la prossima e ultima data in calendario a Parma, in casa dei forti piloti locali. Il 6 agosto sarà di nuovo gara, non si dovrà mancare! Tutte le classifiche sono ancora aperte!

Un ringraziamento particolare ai veri protagonisti, i piloti!

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

Nelle immagini di Ana Guera (sotto) prepartivi in decollo. Sopra: Sestola e il Monte Calvanella dal parapendio di Michele Ghedina in volo.

carter 2022 sestola decollo parapendio carter 2022 sestola prepara

 

 

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17