FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeNewsKurt Eder, un pezzo da maestro

Lista Notizie

Fai Rinnovo - 2010

COME CHIEDERE IL RILASCIO / RINNOVO DELLA TESSERA F.A.I.

failogo.gifIl Rinnovo/Rilascio della licenza F.A.I. può essere richiesto alla Federazione Italiana Volo Libero che a sua volta inoltra la richiesta all'Aeroclub d'Italia.

La richiesta è gratuita per i soci FIVL, ma è necessario effettuare un versamento all'AEC'I.

E' però  importante sapere che l'AECI per rilasciare/rinnovare la licenza FAI è necessario che il pilota abbia l'attestato VDS regolarmente rinnovato presso l'AEROCLUB d'ITALIA.

Quindi se non sei in questa condizione è necessario prima o contemporaneamente provvedere alla convalida dell'attestato presso AEC'I.

Se avete smarrito la licenza F.A.I. è necessario richiedere il DUPLICATO per il quale si procede come per il primo rilascio  ma in più è necessario compilare il certificato sostitutivo di atto notorio con cui si autocertifica lo smarrimento. Se avete esaurito lo spazio per i bollini annuali di rinnovo dovete chiedere un DUPLICATO.

Per il rinnovo/rilascio della licenza FAI è necessario :

1)   Effettuare un versamento di € 186,00 sul c.c.p. n.34458000, intestato all'Aero Club d'Italia -  Via Cesare Beccaria, 35 - 00196 ROMA ; In alternativa al tradizionale bollettino postale è possibile effettuare un bonifico bancario dello stesso importo all'Aero Club d'Italia utilizzando l'IBAN IT57C0760103200000034458000. In tal caso usare come causale del bonifico LICENZA FAI 2010 e il vostro nome (es.  "Licenza F.A.I. 2010 Mario Rossi"). Se utilizzate come modalità di pagamento il bonifico è importante che inviate una ricevuta attestante l'avvenuto pagamento che dia evidenza chiara che il bonifico sia stato effettivamente eseguito (questo per evitare che un bonifico online venga annullato).

2)   Compilare la dichiarazione per l'antidoping;

3)   Compilare la dichiarazione per il trattamento dei dati personali;

4)   SOLO SE si richiede DUPLICATO causa smarrimento, compilare e firmare autocertificazione di smarrimento;

5)   Compilare la domanda di rinnovo/rilascio;

6)   Se possibile fare una fotocopia dell'attestato VDS.

7)   Mettere in una busta :

-     La domanda di rilascio/rinnovo compilata e firmata;

-       La ricevuta del versamento (bollettino postale o ricevuta bonifico);

-       La dichiarazione antidoping compilata e firmata;

-       La dichiarazione per il trattamento dei dati personali compilata e firmata;

-       La fotocopia dell'attestato VDS (non è obbligatorio ma semplifica la procedura), attestante l'avvenuto rinnovo dello stesso presso AEC'I.

-       In alternativa alla fotocopia dell'attestato VDS , compilare la dichiarazione sostitutiva di notorietà , con la quale dichiarate di avere provveduto al rinnovo dell'attestato presso AEC'I.

 

Inviare il tutto alla Federazione Italiana Volo Libero all'indirizzo:

F.I.V.L.
Via Salbertrand 50
10146 TORINO

La segreteria della Federazione Italiana Volo Libero periodicamente provvede a inviare in AEC'I le richieste i rinnovo/rilascio ella tessera FAI e a seguirne l'iter.

L'ufficio dell'AEC'I preposto alla funzione di rilascio/rinnovo licenza FAI assolve la pratica e rinvia in FIVL la tessera FAI (per tutti nel 2010 e per ogni nuovo rilascio o duplicato successivamente) rilasciata o un bollino attestante il rinnovo (riporta il numero della tessera FAI)  appena possibile. La segreteria della FIVL a sua volta vi recapita la tessera FAI con le modalità concordate.

Se dopo 2 settimane da quando avete inviata la documentazione non avete notizie contattate la Segreteria FIVL per conoscere lo stato della vostra richiesta.

 

ATTENZIONE (LEGGERE ATTENTAMENTE) 

L' AeCI rilascia la licenza F.A.I. nell'anno di competenza.
Pertanto, se richiesta nel 2010 (anche in dicembre) la tessera rilasciata sarà quella del 2010!

Per chi intende fare la tessera FAI con validità nel nuovo anno la procedura è quella di versare l'importo di 186,00 € in gennaio e non nel dicembre dell'anno precedente. 
Diversamente, la tessera verrà rilasciata con ritardo, dati i numerosi adempimenti burocratici, ed è possibile che il pilota debba versare nuovamente l'importo per poi essere rimborsato del primo versamento. 
L'atto sostitutivo di notorietà si rende ora necessario perché l'AeCI non effettua controlli sugli attestati dei richiedenti e delega tale controllo alla FIVL. La FIVL, non potendo controllare gli attestati (il cui rilascio/rinnovo compete esclusivamente ad AeCI) richiede a sua volta la dichiarazione sostitutiva di notorietà che rimarrà presso la FIVL. 
Il Presidente della FIVL, prenderà atto della dichiarazione e sottoscriverà la richiesta di rilascio della tessera FAI.
La licenza FAI può anche essere rilasciata a soggetti privi di attestato in corso di validità per particolari motivi (es. un soggetto che vuol fare l'accompagnatore ad un mondiale e non è pilota, un passeggero biposto per un volo record FAI, un membro di uno staff organizzativo di un evento FAI che vuole comunque essere tesserato). 
In tal caso bisogna indicare il motivo specifico nell'atto sostitutivo di notorietà per il rilascio della tessera FAI.
 

 

Go to top