FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeSicurezzaDocumenti SicurezzaRapporto incidenti 2006

Rapporto incidenti 2005

La commissione Sicurezza ha inviato i dati degli incidenti del 2005 inerenti il VDS s/m all'Associazione Nazionale Sicurezza Volo. Gli ultimi dati riguardanti lo scorso anno, sono pervenuti solo a fine febbraio. Rispetto agli anni precedenti, considerando che la stagione 2005 è stata più avara in termini di ore volabili , è aumentato il numero complessivo delle dichiarazioni pervenute: si può asserire quindi, con discreta attendibilità, che siamo arrivati a segnalare il 40% del totale complessivo degli incidenti/inconvenienti. Il solo dato totale purtroppo è quello dei decessi che è in numero di 8. A breve verrà pubblicato uno studio sulle cause a cui ascrivere questi avvenimenti sul sito e sul notiziario FIVL.

 

Incidenti 2005

 

DELTAPLANO

PARAPENDIO

SENZA CONSEGUENZE

none

6

32

LIEVI

minor (any injury of less severity than categorised as serious)

3

14

GRAVI

serious
(staying in the hospital for more than 48 h,
or fractures (except fingers, toes, nose)
or severe haemorrage, nerve, muscle or tendon damage
or injury to internal organs
or second or third degree burn)

5

29

DECESSI

fatal (death within 30 days)

2

6

TOTALE

16

80

 

** In accordo con le regole EHPU sulla classificazione, non sono stati considerati incidenti di volo i seguenti casi:

a) Di un parapendista straniero deceduto per infarto durante il volo prima di toccare il suolo.

b) Di un deltaplanista straniero deceduto in volo per shock anafilattico da puntura di insetto.

c) Di un parapendista deceduto per caduta in un dirupo mentre rientrava a piedi dopo essere regolarmente atterrato anche se fuori campo

 

Luigi Borsoi

Commissione Sicurezza FIVL

Go to top