FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 9b
HomeSicurezzaIncidentiIntroduzione

Gli incidenti e gli inconvenienti di volo, di Rodolfo Saccani

Classificazione

 

Per incidente (accident) si intende un accadimento da cui deriva un danno, per inconveniente (incident) si intende un accadimento da cui deriva un pericolo di danno. L'inconveniente di fatto è un mancato incidente.
L'inconveniente viene classificato come lieve se ha solo rappresentato un pregiudizio per la sicurezza, viene classificato come grave se le circostanze sono tali per cui è stato sfiorato l'incidente.
Per quanto riguarda gli incidenti la classificazione viene effettuata in funzione delle conseguenze fisiche subite dalle persone coinvolte:

  • Senza conseguenze
  • Lieve: ogni altra conseguenza fisica meno seria di quanto definito per "grave"
  • Grave: ricovero ospedaliero per più di 48 ore, fratture (eccetto dita della mano e del piede o naso), gravi emorragie, danni a nervi, musoli o tendini, danni ad organi interni ed ustioni di secondo o terzo grado
  • Mortale: decesso avvenuto per conseguenze dell'incidente ed entro trenta giorni dall'incidente
 

Database degli incidenti e degli inconvenienti

 

Tutti gli incidenti e gli inconvenienti di volo vengono inseriti in un database il cui scopo primario e' quello di effettuare analisi statistiche per evidenziare rischi su cui concentrare l'attività di prevenzione.
La EHPU (European Handgliding and Paragliding Union) che raggruppa le maggiori federazioni europee e di cui la FIVL è membro attivo, ha armonizzato il formato dei database nazionali pervenendo ad un formato standard. Ogni anno i dati raccolti da ogni federazione confluiscono nel database europeo. Questo è uno strumento estremamente utile che ci consente di mantenere una visione complessiva delle cause e delle dinamiche di incidente. La statistica consente di mirare gli interventi di prevenzione agendo sulla formazione, sui materiali, sui comportamenti. Ci consente inoltre di valutare l'efficacia di questi interventi nel medio e lungo termine.

 

Relazioni di incidente o inconveniente

 

Mentre ogni incidente o inconveniente viene inserito nel database, le relazioni vengono compilate solo per i casi che richiedono approfondimenti e/o dai quali si ritiene sia possibile ricavare informazioni utili ad incrementare la sicurezza di tutti i piloti.
La relazione comporta un lavoro di approfondimento ulteriore rispetto a quello della raccolta di informazioni ai fini statistici ma consente di evidenziare aspetti per i quali la sola analisi statistica può risultare insufficiente.
Questo lavoro di approfondimento richiede tempi tecnici spesso piuttosto lunghi. Anche la semplice raccolta delle informazioni sulle quali basare l'analisi in molti casi è dispendiosa. Questo si scontra con la forte richiesta di informazioni che si manifesta tra i piloti quando sono raggiunti dalla notizia di un incidente.
Riteniamo che fornire tempestivamente informazioni non ancora sufficientemente vagliate, approfondite e incrociate tra loro sia un lavoro di scarsa utilità.

 

Più informazioni = più sicurezza

 

Scopo del database, delle analisi statistiche e delle relazioni di incidente è quello di ricavare da queste esperienze negative il maggior numero possibile di informazioni utili ad elevare il livello di sicurezza.
Una delle ipotesi che stiamo valutando per fornire maggiore informazione i piloti è quella di rendere consultabile il database degli incidenti online.
Stiamo analizzando le modalità e le soluzioni procedurali e tecniche affinchè questo possa realmente rappresentare uno strumento utile. Questo consentirebbe di pubblicare informazioni su ogni incidente in modo più tempestivo di quanto può fare una relazione, considerando sempre però che prima della pubblicazione le informazioni devono comunque essere vagliate e verificate.

 

Privacy

 

Un aspetto a cui teniamo particolarmente è quello della privacy.
Ai fini della prevenzione non è necessario conoscere nomi e cognomi delle persone coinvolte negli incidenti. Una linea guida di questa commissione è quella di garantire l'anonimato delle persone coinvolte indipendentemente dalla loro disponibilità a farsi identificare.
Riteniamo che questo consenta di concentrarsi sui fatti minimizzando il rischio che qualcuno percepisca l'analisi di un evento come un giudizio.
Scopo di questa commissione non è esprimere giudizi o evidenziare colpe ma migliorare la sicurezza di tutti apprendendo tutto il possibile dagli eventi.

 

Partecipazione

 

La partecipazione di tutti i piloti alla raccolta delle informazioni è fondamentale. Maggiore sarà la collaborazione maggiore saranno gli strumenti a nostra disposizione per migliorare la nostra sicurezza.
Puoi partecipare complilando il modulo si segnalazione anonima di incidente o inconveniente di volo.

 

 

 
 
 

Rodolfo Saccani
Commissione Sicurezza FIVL
Tel: 3355844936
e-mail: sicurezza@fivl.it

Go to top