Avviso di sicurezza (110224A0): Volare con la pioggia

A seguito dell'avviso di sicurezza 110219A0 emesso da Gin Gliders relativamente al Booberang GTO e Boomerang 7 abbiamo eseguito un approfondimento sulle problematiche di sicurezza legate al volo con ali bagnate.

E’ un dato noto ed incontrovertibile che le prestazioni di tutte le ali da volo libero (nessuna esclusa) sono negativamente influenzate dal fatto di essere bagnate. Tuttavia, da qualche tempo abbiamo conferme del fatto che il problema si esaspera nelle ali da parapendio più performanti. Il dato è confermato dall'analisi di incidenti avvenuti in presenza di pioggia.

Non esiste, allo stato attuale, uno studio specifico effettuato con prove in volo ed esteso a tutti i modelli di vele performanti in commercio e, di conseguenza, non ci risulta possibile fornire un elenco di tutti i modelli interessati. Sarebbe gradito che ogni produttore prendesse una posizione a questo riguardo.

In attesa dell’auspicabile pubblicazione, da parte di ulteriori produttori, di eventuali dati riguardanti le performance e la sicurezza delle vele bagnate di loro produzione, i piloti devono essere consapevoli che i parapendio performanti possono presentare rilevanti problemi in volo con pioggia, indipendentemente dal fatto che uno specifico modello sia stato oggetto o meno di un avviso di sicurezza.

Riteniamo quindi indispensabile, utile e corretto estendere l'avviso di sicurezza edito da Gin Gliders e da noi pubblicato a tutte le ali da parapendio ad alte prestazioni di ogni marca ribadendo al contempo che, sebbene con le ali ad alte prestazioni il problema sia più evidente, non è comunque raccomandabile volare in presenza di pioggia con alcun mezzo da volo libero.

Ringraziamo Gin Gliders per aver sollevato la problematica anzi evidenziata emettendo un avviso sui propri mezzi anche a rischio di un danno di immagine. Ricordiamo ai piloti che un produttore può emettere avvisi di sicurezza solo per i propri mezzi, denotando una particolare attenzione alla sicurezza dei propri clienti che non può che essere valutata positivamente.

E’ tuttavia nostro dovere, nel perseguire la sicurezza volo a favore di tutti i piloti, quello di accogliere le problematiche evidenziate e studiate da ciascun produttore, verificando se dette problematiche siano anche di interesse generale (è anche il caso dei problemi legati ai cordini in Liros serie DC).

Si raccomanda, in definitiva a tutti, ed in particolar modo ai possessori di vele performanti, di evitare in ogni caso il volo con pioggia e di informarsi presso il proprio importatore od il produttore circa l’eventuale utilizzabilità della vela in condizione bagnate.

Rodolfo Saccani
Commissione Sicurezza FIVL 

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17