FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 9b
HomeCompetizioniElenco gareCampionato italiano parapendio, 1-8 agosto 2020, Cuorgnè (Torino)

Selenati si fa la Germania

selenati 2016Lo scorso anno era toccato all'Austria (vedi). Quest'anno Suan Selenati

pilota del team azzurro di deltaplano, noto selenati 2016anche per la trasvolata dal monte Zoncolan in Friuli all'Olimpo in Grecia, ha vinto i German Open, cioé i campionati tedeschi di deltaplano.
Il successo di Suan, unico italiano in gara, si è consolidato in tre prove di 91, 185 e 101 km nelle quali si è piazzato rispettivamente al secondo, ottavo e settimo posto precedendo di una manciata di punti Gerd Dönhuber, nuovo campione tedesco, e l'olandese Arne Tänzer.
Le ali: Wills Wing T2C 144 quella dell'azzurro, Moyes Litespeed RX 3.5 quella di Gerd e l'italiana Icaro Laminar 14.1 quella dell'olandese.
La competizione, alla quale hanno partecipato 55 piloti provenienti un po' da tutta Europa, si è svolta dal 3 maggio ad oggi a Greifenburg, paesello di 1.880 abitanti sito a 640 metri d'altezza nella regione austriaca della Carinzia e del quale si hanno le prime notizie documentali nel 1166, anche se la zona fu popolata già al tempo dei Romani, cosa per altro irrilevante ai fini del volo in deltaplano. Scusate, mi sono lasciato prendere la mano.

Classifiche, notizie e foto

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

 

10 maggio 2016

Suan Selenati oro ai German Open di deltaplano
Gara molto tecnica, valida anche per l'assegnazione del titolo nazionale tedesco
Il pilota friulano parteciperà agli europei in Macedonia e ai pre mondiali in Brasile

10 maggio 2016 – Sventola il tricolore italiano ai German Open, i campionati tedeschi di deltaplano, grazie all'ottima prestazione stabilita da Suan Selenati, pilota friulano e membro della nazionale campione del mondo, che lo scorso fine settimana si è contraddistinto nella competizione svoltasi a Greinfenburg (Austria) a cui hanno partecipato novanta piloti da tutta Europa.

Unico italiano in gara, Selenati nell'arco di tre prove da 91, 185 e 101 chilometri, ha portato a casa la medaglia d'oro, precedendo sul podio Gerd Dönhuber, nuovo campione tedesco, e l'olandese Arne Tänzer. Gara molto tecnica nel corso della quale Selenati ha toccato quota 3600m, velocità di planata superiore ai 110 km ed ha registrato sul percorso una velocità media superiore ai 60km, media altissima considerato il tempo impiegato per risalire le termiche e riportarsi in quota.

“Le condizioni meteorologiche hanno reso la competizione molto impegnativa, tanto che il secondo giorno sono stato costretto ad un volo molto più lungo del previsto che, immaginavo, avesse pregiudicato il risultato finale”, queste le parole di Suan che, con il nuovo deltaplano, ali Wills Wing T2C 144, esprime la soddisfazione per un podio inaspettato e per questo ancora più importante.

Un gara molto sentita, specie tra i piloti tedeschi che si sono confrontati non solo per guadagnare il titolo nazionale, ma anche per entrare a far parte della squadra che parteciperà alle rassegne più importanti della stagione, gli europei in Macedonia e i pre mondiali in Brasile, in programma rispettivamente nel mese di luglio e agosto.
Appuntamenti ai quali Selenati, componente della nazionale da cinque anni, parteciperà con la squadra azzurra che, con otto titoli a livello mondiale e tre a livello europeo, risulta la più titolata.

Dopo l'edizione oltre oceano, nel 2019, i 22° campionati mondiali si svolgeranno nei cieli italiani, in particolare in quelli del Friuli Venezia Giulia e delle regioni circostanti con alcuni sconfinamenti anche in Slovenia ed Austria. Un progetto unico, realizzato dall'Aero Club Lega Piloti e Team Volo Libero Carnia, di cui fa parte anche Selenati, che ha suscitato la curiosità dei partecipanti ai campionati tedeschi.

Nell'occasione, il pilota carnico, noto anche per l'epica traversata Zoncolan – Monte Olimpo e che il prossimo fine settimana sarà chiamato a ripetere l'impresa ai campionati svizzeri, ha fornito informazioni sul progetto e, come richiesto dalla squadra tedesca, si è reso disponibile ad accompagnare i piloti alla scoperta delle zone di volo e dell'intero Friuli Venezia Giulia, zona conosciuta ed apprezzata a livello internazionale dagli appassionati di questa disciplina che, nell’arco di pochi chilometri, hanno la possibilità di volare dalle Alpi alla pianura, dal mare alle Dolomiti.

Giulia Pillinini

Comitato Organizzatore - Press
Hang Gliding World Championship 2019 - Friuli Venezia Giulia
+ 39 348 8574587 - press (AT) hangglidingworldchamp2019.com

 

 

Go to top