FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeCompetizioniElenco gareEuropei deltaplano day 7: Italia sempre al comando

Europei: in Portogallo parapendio in cielo - In Macedonia deltaplani a terra

europei 2018 task 1 decolloDopo il forzato stop del primo giorno per condizioni meteo in degenerazione,

 

 

europei 2018 task 1 decollooggi, 19 luglio, il primo volo al 15° Campionato Europeo di parapendio ha visto schizzare nel cielo di Montalegre in Portogallo ben 150 piloti in rappresentanza di 28 nazioni. Praticamente, sotto l’egida della FAI (Fédération Aéronautique Internationale), l’Europa c’è quasi tutta, compreso un battaglione di 21 donne che a memoria non si ricorda tanto numeroso in passato. Nella foto, tratta dal sito Airtribune, il decollo portoghese.

È stata assegnata una task lunga poco più di 55 chilometri che ben 80 e più piloti hanno portato a termine. Lo spagnolo Felix Rodriguez Fernández la vince in un’ora e 26 minuti alla velocità media di 36,3 km/h. Dopo neanche cinque minuti, ecco il secondo pilota a meta, Luc Armant che fa parte di quella nazionale francese che ai mondiali dell’anno scorso a Feltre non ha lasciato agli avversari neanche le briciole. I cugini d’Oltralpe sono i piloti da battere anche quest’anno e infatti al quarto posto di giornata si piazza Honorin Hamard, già campione del mondo nel 2015. Terza la svizzera Margelisch Yael, migliore tra le donne. Meglio piazzati tra gli azzurri Alberto Vitale al quinto posto e il vice campione d’Europa in carica Joachim Oberhauser al 18°.

Classifica provvisoria per nazioni: Spagna, Francia, Polonia, Svizzera, Italia.

sito ufficiale con risultati e classifiche

 

Nel frattempo a Krushevo in Macedonia è stata cancellata la task del 19 luglio del Campionato Mondiale per deltaplani ala rigida e del Campionato Europeo per deltaplano ala flessibile. Pertanto le classifiche provvisorie restano quelle determinate dai sette voli precedenti (vedi) che la nazionale italiana sta guidando, sia come team che individualmente.

Circa l’incidente occorso a Marco Laurenzi senza grosse conseguenze per il pilota, ma con il suo deltaplano distrutto, come avevano riferito in precedenza (vedi) è stata aperta una raccolta fondi per dotare il pilota di un nuovo mezzo. A tale proposito invitiamo tutti a leggere quanto scrivono sul sito AeCI.

sito ufficialeclassifiche e risultatipagina facebook

Con i migliori auspici alla dozzina abbondante di piloti che stanno rappresentando l’Italia agli estremi del continente, ringrazio i nostri lettori per l’attenzione.

Gustavo Vitali, u.s. FIVL


Go to top