X-Marana, 9 luglio 2022… sorpresina

x-marana nuova boa

Sorpresina...

Abbiamo pensato di rendere più avvincente l'edizione 2022 e così ci sarà una nuova boa a terra, oltre a Campogrosso e Gingerino-Montefalcone.

Il terzo tabellone "firmapiloti" andrà quindi a Durlo di Crespadoro (Vicenza) - vedi immagine allegata.

info e iscrizioni qui - scarica waypoints .zip - post precedente

Evento in collaborazione con gli amici del #yoiyoiparapendeclubrecoaro e #I6W9

Cristiano Sperman
ASD Montefalcone Parapendio

piloti, parapendio, hike & fly, vicenza, x-marana, sorpresina, boa, tabellone, club monte falcone

Triveneto, 5.a tappa: 18 o 19 giugno 2022, Alpago (Belluno)

locandina alpago 2022

Il Comitato Triveneto e l’ASD Delta Club Dolada  ricordano che il 18 o 19 giugno 2022 si svolgerà in Alpago/Dolada (Belluno) la 5.a tappa del Campionato Triveneto Parapendio & Deltaplano.

La scelta della giornata e il programma dettagliato verranno comunicati entro le ore 20.00 di giovedì 16 giugno.

La tappa è rivolta sia ai parapendio che ai deltaplani.

Centro operativo:

Delta Club Dolada – via Luigi Costa, 32010 Pieve D’Alpago (Belluno) – indicazioni >>>QUI <<<
Vi chiediamo di comunicarci la vostra presenza e l’eventuale necessità di andare in decollo in navetta compilando il modulo Google che trovate >>>QUI<<<

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<.
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutto il Campionato 2022.

Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.it - gruppo facebook - sito ufficiale - evento facebook

deltaplano, parapendio, campionato triveneto, Pieve di Alpago, Alpago Dolada, quinta tappa

Italiani parapendio: Manuel e Klaudia nella task 2

decollo Monte Avena

Si riparte dal Monte Avena

Mattino della terza giornata Campionato Italiano Open 2022 di parapendio – XXXVII Guarnieri Trophy.

Il maltempo ha fermato i piloti nella precedente giornata, oggi si riparte dal Monte Avena.

Siamo solo agli inizi di questa avventura e i piloti sono molto entusiasti di riprendere la gara. La classifica attuale vede in testa l’italiano Denis Soverini, seguito da Marek Robel che arriva dalla Polonia, terzo l’ex campione del mondo, l'alto atesino Joachim Oberhauser, e per la partita femminile, sul gradino più alto la campionessa Silvia Buzzi Ferraris (Milano), seconda l’ungherese Katalin Juhasz, seguita dalla feltrina Martina Centa..

“Fino a pochi minuti fa eravamo organizzati per partire per la pedemontana, zona Bassano del Grappa, per consentire ai piloti il decollo. L’ultimo bollettino meteo che ha riportato delle condizioni nettamente migliorate ci ha fatto ricredere e siamo partiti quindi alle ore 9:30 con tutti i piloti per il Monte Avena” - commenta Andrea Saioni, presidente dell’associazione Para e Delta Club di Feltre, che conclude - “Sembra che il cielo si andrà a coprire verso il pomeriggio, ma è ancora troppo presto per dare valutazioni esatte. Siamo comunque molto entusiasti che anche la terza giornata si terrà nei cieli della Valbelluna: dal punto di vista organizzativo e logicistico sicuramente per noi rimane la migliore delle ipotesi, oltre all’orgoglio del nostro gruppo di onorare la nostra sede con una manifestazione di così alto livello.”

La giornata di gara rimane però ancora tutta da scrivere, sia in cielo che sulla “carta”. In questi minuti si sta riunendo il comitato tecnico e della sicurezza attorno al direttore di gara Fabio Loro, che sulla task odierna preannuncia: ”Prevediamo la partenza dal decollo sud del Monte Avena tra le 13:00 e le 14:00. Ragioneremo su una task classica e senza troppi fronzoli per consentire ai piloti di affrontare una giornata che sarà comunque complicata per la meteo.” Tutti i piloti sono dotati di sistema live tracking che consente di seguire da remoto la gara nella piattaforma web Fly Tracker. L’arrivo dei primi campioni è previsto alle ore 16:00 circa presso l’atterraggio di Boscherai (Pedavena, Belluno) dove grazie al supporto dei volontari Para e Delta Club di Feltre e l’associazione Quartiere Castello il ristoro e l’accoglienza sono sempre attivi per gli appassionati e amici del volo libero.

Meno chilometri, più adrenalina per la terza giornata del Campionato Italiano di parapendio con decollo dal Monte Avena

Saioni: “Dopo una giornata di stop siamo ripartiti con cielo favorevole per la terza giornata del Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Guarnieri International Trophy. Buona per il volo, con una task un po' più corta rispetto a lunedì per un totale di 54 km sulla destra del Piave.”

Decollo dal Monte Avena verso sud, passaggio per Villabruna verso il primo punto di virata a Sedico. Altro punto estremo della valle, nel rientro, Seren del Grappa e atterraggio presso la sede Para e Delta Club di Feltre nella zona impianti sportivi di Boscherai.

“La caratteristica del percorso odierno è stato il triplo passaggio all’imbocco della Val Canzoi. Il rientro ha previsto infatti un “rimbalzo” dei piloti tra Soranzen e Cesiomaggiore. La difficoltà tecnica è stata il ritrovarsi negli stessi chilometri d’aria in circa 80-90 persone in volo” commenta il direttore di gara Fabio Loro.

Primo assoluto della giornata con il miglior tempo è il vicentino Manuel Grandi, che con una media di 31 km/h ha portato a casa il goal in un’ora e 49 minuti. “Sono felicissimo, era da tanto che speravo di portare a casa questo risultato e oggi con un pizzico di determinazione ci sono arrivato! La giornata è stata bella per il volo e ringrazio l’organizzazione per averci creduto, poiché le prospettive fino a ieri sera e stamane non sembravano ottimali come poi si sono dimostrate. Qualche punto è stato particolarmente tecnico e fatto di scelte, che nel mio caso, si sono rivelate quelle corrette!”. Ci regala anche una recensione sui cieli del Monte Avena: “In questa zona ho già volato, anche partecipando a diverse manifestazioni. Il posto è tecnico e divertente per chi ama volare e merita sicuramente il paesaggio UNESCO incredibile.”

Trionfa nel femminile Klaudia Bulgakow di origini polacche e trasportata da qualche tempo - anche - dalla passione per il volo a trasferirsi in Veneto. Della sua gara ci racconta:”La giornata non era facile, soprattutto in alcuni passaggi, dove ci siamo trovati in molti. Sono felice del risultato, ma ancora non si festeggia: mancano ancora molti giorni per tirare somme di questa competizione.” Bulgakow chiude la gara alle 15:39:55, diciannovesima assoluta e sale sul primo gradino del podio femminile.

Termine della gara fissato alle 18:00, ultimi arrivi alle ore 17:30 circa. Al presente comunicato si allega la classifica provvisoria della data odierna, che verrà validata alle ore 8:30 del 9 giugno 2022 nel caso in cui non intervengano sostanziali revisioni.

  • Classifica provvisoria maschile dopo 2 task: 1 - Denis Soverini; 2- Joachim Oberhauser; 3 - Christian Biasi;
  • Classifica provvisoria femminile dopo 2 task: 1- Klaudia Bulgakow (Polonia); 2 - Silvia Buzzi Ferraris; 3 - Katalin Juhasz (Ungheria);

In allegato la classifica provvisoria delle due task fin’ora dispuate

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

Nelle foto fornite dall’organizzazione: in alto un decollo dal Monte Avena; sotto i migliori della task 2: Klaudia Bulgakow (Polonia) e il vicentino Manuel Grandi. A questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

bulgakow klaudia grandi manuel

 

decollo, atterraggio, monte avena, boscherai, campionato italiano parapendio 2022, task 2, Klaudia Bulgakow, Manuel Grandi

Festa d'Estate, 12 giugno 2022, Palazzago (Bergamo)

gruppo vlb

Amici volatori,

come di consueto, arriva quel periodo dell’anno in cui vogliamo festeggiare la gioia del volo insieme a tutti voi, ospitandovi nel nostro “giardino di casa”, l’atterraggio di Palazzago (vedi sopra la mappa).

Quando? Il 12 giugno con recupero in caso di maltempo il 19 giugno.

Cosa succede? Festeggeremo e voleremo insieme. Sono benvenute anche le famiglie, gli amici e i parenti. Potete portare dei teli da stendere a terra, dei freesbee o anche un hula hoop!

Sarà presente un rinfresco offerto dagli amici del nostro club e dagli storici partner: la Famiglia Magnoni di Lazzarini Dolciumi e il premiato Salumificio Gamba di Villa d’Almè.

Inoltre anche uno sponsor tecnico di tutto rispetto, come Salewa, che metterà a disposizione dei premi per chi sarà più bravo a fare centro in atterraggio e per tutti i partecipanti un buono sconto del 30%!!!

MA SOPRATTUTTO sarà la prima tappa valevole per il circuito prove di centro che ci porterà a toccare 5 club (scarica regolamento .pdf)

  1. Volo Libero Bergamo: 12 giugno con eventuale recupero 19 giugno;
  2. Ali Orobiche in collaborzione con >>>
  3. Volo Libero Monte Farno: 4 settembre con eventuale recupero 11 settembre*;
  4. Orobica Volo Libero: 9 ottobre con eventuale recupero 16 ottobre*;
  5. Alpifly: 30 ottobre con eventuale recupero 6 novembre*;

* date indicative soggette a possibili modifiche

Vi aspettiamo numerosi!

Per ulteriori informazioni potete contattare Fabio al 347 3040480.

Volo Libero Bergamo - sito - gruppo facebook

salewa logo nero 450px salumificio-gamba-logo.png lazzarini.gif

 

 

 

 

atterraggio, Palazzago, Salumificio Gamba, Lazzarini Dolciumi, Volo Libero Bergamo, Festa d'Estate, Salewa

Hike&Fly Experience, 2 luglio 2022, Semonzo del Grappa (Treviso)

hike&fly experience locandina

La terza edizione di Hike&Fly Experience è alle porte!

L’Hike&Fly è una disciplina che negli ultimi anni tutti stiamo imparando ad amare: l’unione di trekking e volo libero in parapendio è un’accoppiata perfetta che ci permette di respirare la montagna a pieni polmoni.

Hike& Fly Experience è stato tra i primi eventi a promuovere questa disciplina proponendo un evento che, grazie alla divisione in diverse categorie di partecipazione, riesce a coinvolgere non solo atleti che già praticano con successo questo sport, ma anche piloti che si stanno avvicinando all’Hike and Fly o, semplicemente, cercano un’occasione per praticarlo in compagnia di altri piloti.

Appuntamento il 2 luglio per la terza edizione (preiscrizione qui) che propone due diversi percorsi/formule di gara:

  • formula PRO, pensata per gli atleti che già praticano l’hike&fly: prevede due risalite verso due diversi decolli, per un totale di circa 9,5 km e 1400 m D+, e due voli, uno di velocità e uno di cross;
  • formula FUN è invece il modo migliore per godersi gli splendidi paesaggi del Grappa, da terra e in volo: prevede un suggestivo hike e un volo e la possibilità di optare per il trasporto dell’attrezzatura in decollo per affrontare l’hike in confort, scarichi del peso.

Il percorso di hike è inedito e quanto mai suggestivo, con partenza da Campo Croce (dove i piloti verranno trasportati in navetta) e arrivo al decollo più bello del Monte Grappa, il mitico Decollo Panettone, situato poco sotto al Sacrario del Grappa. Un percorso in quota che in poco più di 3 km e circa 500 m D+ regalerà panorami indimenticabili sulla pianura veneta e sulle vette circostanti delle Dolomiti, fino alla Laguna di Venezia, ai Colli Berici ed Euganei e, nelle giornate più terse, ai lontani Appennini, percorrendo sentieri storici, strade forestali ed emozionanti creste.

Anche in questa edizione importanti sponsor sostengono l’evento e danno vita a un montepremi piuttosto ricco cui possono aspirare i primi classificati di ciascuna categoria e non solo: è confermata infatti anche la lotteria a estrazione che si svolgerà in serata durante il pasta party nella cornice della piscina Garden Relais. Tra i premi… attrezzatura da parapendio Supair Italia; Woody Valley; Eagles PointSkywalk; Infinity Fly (Niviuk, Phi); Swing Italia; Gante laboratorio di parapendio; ma anche attrezzatura tecnico-sportiva come occhiali Rudy Project; bastoncini Gabel Poles e calzature tecniche Crispi.

Informazioni e preiscrizioni nel sito ufficiale dell’evento e sui profili Facebook e Instagram ufficiali. Organizzazione Volo Libero Montegrappa e ParaZoo

Ritrovo e registrazione: Garden Relais via Via Caose, 22, 31030 Semonzo del Grappa (Treviso) - mappa

Valeria Sartoretto – info (AT) hikeandflyexperience.it - Hike&Fly Experience ParaZoo - pagina facebook – instagram

piloti, parapendio, escursionismo, semonzo del grappa, hike&fly experience, decollo panettone, formula PRO, formula FUN

Parapendio acrobatico: preparativi a Bordano (Udine)  

Acromax repertorio

Trascriviamo papale papale l’articolo apparso su Friuli Oggi a firma redazione riguardo la prossima Acromax

“Contributo della Regione Friuli Venezia Giulia per i mondiali di parapendio a Bordano.

Sulle montagne del Friuli Venezia Giulia, a Bordano, arriva il campionato del mondo di parapendio acrobatico Acromax. E l’amministrazione regionale, come ha spiegato l’assessore alle Infrastrutture e territorio Graziano Pizzimenti, ha deciso di erogare 300mila euro al Comune di Bordano per l’esecuzione delle opere di consolidamento strutturale della strada che porta al Monte San Simeone dove si trova l’area di decollo della Acromax. Zona ancora oggi irraggiungibile a causa dei cedimenti verificatisi a metà gennaio.

Per l’esponente dell’esecutivo con la delibera approvata “sono state gettate le basi per riportare sul nostro territorio, già nel 2023, un’iniziativa tanto spettacolare quanto fortemente attrattiva”. L’intervento, del valore complessivo di 500mila euro, sarà cofinanziato dal Comune di Bordano con 200mila euro.

Oltre a essere riconosciuto dalla Federazione Aeronautica Internazionale (FAI), il Campionato del mondo di parapendio acrobatico Acromax rientra nel circuito Aerobatic World Tour (AWT) e rappresenta una delle massime espressioni di questa disciplina.”

link all’articolo originale

parapendio, acromax, acrobazia, Bordano, Friuli Venezia Giulia, preparativi, finanziamento, strada

Manuale “Parapendio” esaurito

manuale parapendio

Comunichiamo agli istruttori che iscrivono gli allievi con la quota di 30 euro, comprensiva del manuale di Guido Teppa “Parapendio”, che i libri sono esauriti.

Stiamo aspettando che vengano ristampati. Pertanto ci vorrà qualche mese per averli di nuovo disponibili in segreteria.

Verrà fatta una lista di attesa con i nominativi degli allievi e della scuola richiedente.

Rimaniamo a disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti

Segreteria asd FIVL

parapendio, manuale, Guido Teppa, libri, esauriti, allievi, scuole, lista d'attesa

Rinnovo convenzione Funivie Alpe Cermis

logo funivie cermis

Anche per quest'anno siamo riusciti ad avere il rinnovo della convenzione con Funivie Alpe Cermis per l'acquisto del biglietto per accedere alla zona di decollo per parapendio.
In particolare, i piloti iscritti FIVL che vorranno venire in Val di Fiemme, pagheranno il biglietto di andata e ritorno" Fondovalle - Paion" 18,00 € anziché 23,00 €.
Speriamo di vedervi numerosi nei cieli Trentini !
Splendidi voli a tutti

Francesco Bizzotto

presidente VolAvisio - asd.volavisio (AT) gmail.com

 

volavisio cavalese logo

convenzione, parapendio, funivie, alpe cermis, cavalese, Val di Fiemme, Trentino, piloti FIVL

Seconda task CRO a Cavallaria

volo cro cavallaria

Sabato 11 giugno si è svolta la seconda task del CRO, Campionato Regioni Occidentali, a Cavallaria, presso la sede dell’omonimo club a Lessolo (Torino).

Il week end prometteva due giornate potenzialmente volabili, ma si è scelto la giornata di sabato che appariva quella più idonea, essendo previsti peggioramenti del pomeriggio di domenica a partire dalla 16, cosa poi non accaduta, ma del senno del poi...

Presenti 54 i piloti di cui 10 donne: due le task disegnate dal direttore di gara Flavio Falco, coadiuvato dal tutor Davide (Scialla) Cassetta: una per le categorie Sport e Serial di 57 km e quella per i piloti della Fun di 22 km circa, rilevatesi poi piuttosto impegnative entrambe, con solo 5 piloti a meta nella Serial/Sport e 2 nella Fun.

A questo link i risultati delle due task disputate e le classifiche provvisorie al momento.

Un solo inconveniente risoltosi senza problemi: un’emergenza sulla Serra di Ivrea del navigato pilola Claudio ( Edison) Viano, risoltosi con un tuffo nella vegetazione e recupero di attrezzatura senza danni nella serata, anche grazie all’aiuto di Diego Ardissone che, per motivi di lavoro, ha dovuto saltare la partecipazione all’evento ma non l’azione di recupero!

Mentre il nostro amico veniva tirato giù dalle piante i piloti approfittavano dell’accoglienza del club, che offriva a tutti i partecipanti birra e salamelle, applaudendo la premiazione dei vincitori della prima task della gara di Santa Elisabetta.

Causa defezioni varie la classifica complessiva è ancora “ fluida” e quindi tutto è ancora possibile per quanto riguarda la proclamazione dei vincitori del CRO 2022.

Prossima e ultima task del CRO a Laveno Mombello (Varese) il 2 o 3 luglio. Festa finale a Rocca Canavese a seguire il 10 o 11 settembre.

Isabella Oderda

classifiche- sito Campionato Regioni Occidentali (CRO) – pagina facebook – modulo Pre-iscrizione CRO 2022 - gruppo facebook

 

volo cro cavallaria 750px

parapendio, acromax, Campionato Regioni Occidentali, Cavallaria, classifiche provvisorie, premiazione

ParaSplash, 2 luglio 2022, Malcesine (Verona)

locandina parasplash 2022

ParaSplash è un volo serale dal Monte Baldo su Malcesine (Lago di Garda, Verona), con gara di centro su torre galleggiante posizionata nel lago, davanti all'area di atterraggio.

2 luglio 2022 ore 19,00 con eventuale recupero il 3 luglio (scarica locandina .png)

Ricchi premi, pasta, birra e musica.

informazioni e iscrizioni a questo linkoppure presso l’atterraggio di Malcesine in località Morettine dalle 15,30 alle 17,30 (vedi decolli e atterraggi a questo link) - mappa 

costo € 10,00 compreso biglietto di risalita in funivia decollo Monte Baldo – ultima corsa ore 18,00

Paragliding Club Malcesine - 335 611 2902 -  info (AT) paraglidingclubmalcesine.it

atterraggio, zattera, malcesine, Lago Garda, parasplah, volo serale, Monte Baldo

A Mario Alonzi e Manfred Rhumer il Trofeo Albrizio 2022

deltaplano volo

Aveva visto giusto Flavio Tebaldi, quando l’anno scorso proponeva di organizzare su quattro giorni il Trofeo “Valerio Albrizio” del 2022.
“Così almeno due task riusciamo a farle!”. E infatti, nonostante una meteo non esattamente favorevole, si è riusciti a disputare due giornate regolamentari.

Giunto alla sua trentaquattresima edizione, il “Valerio Albrizio” è probabilmente la più longeva competizione di deltaplano del mondo che anche quest’anno, con oltre 40 piloti in gara, ha registrato una decisa di presenza di competitori italiani e stranieri.
Partiti dalla pedana del Sasso del Ferro, proprio sopra l’abitato di Laveno Mombello (Varese), nelle giornate di giovedì 2 e sabato 4 giugno, i piloti hanno dovuto faticare più del solito, contrastati da una meteo anomala per la stagione, che ha alternato condizioni insolitamente stabili a violenti temporali.
Si è sperato davvero fino all’ultimo che anche domenica potesse essere più volabile, provando anche a organizzare una task alternativa dal decollo del Monte Nudo. Invece, nonostante i 45 deltaplani già montati nella piccola area di decollo, alla fine il comitato di gara ha deciso di non correre rischi.
Decisione più che azzeccata, vista la violentissima tempesta che ha colpito l’area di Cittiglio quello stesso pomeriggio, ma che comunque non ha impedito di tenere una competizione molto serrata, con i tre vincitori del podio separati da pochissimi punti.

“Siamo pienamente soddisfatti”, è il commento all’unisono di Delta Club Laveno e da Aero Club Lega Piloti che insieme hanno organizzato l’evento.
“Abbiamo anche dimostrato che il decollo del Monte Nudo è nuovamente utilizzabile per competizioni” continua Barbara Sonzogni, presidente di Lega Piloti, ragionando sulla possibilità di ospitare anche altre gare in futuro.
Alla fine, la classifica ufficiale è stata:

Classe 1:

  1. Mario Alonzi (FRA)
  2. Christian Ciech (ITA)
  3. Lorenzo DeGrandis (ITA)

Classe Sport:

  1. Manfred Rhumer (AUT)
  2. Alexandre Ferreira (FRA)
  3. Serge Mainente (FRA) 

Andrea Parozzi

Delta Club Laveno - sito - gruppo facebook con molte altre immagini delle due giornate di gara

Nelle foto: montaggio la pedana dalla quale sono decollati i piloti per il Trofeo Valerio Albrizio 2022; deltaplani in decollo Sasso del Ferro sopra Laveno Mombello; premiazione improvvisata nella sede della Icaro 2000, produzione deltaplani (Sangiano, Varese), mentre una tempesta spazzava la zona; in altro un deltaplano in volo

albrizio 2022 pedana albrizio 2022 decollo sasso ferro albrizio 2022 premiazione

 

deltaplano, varese, decollo, Laveno Mombello, Trofeo Albrizio, Sasso del Ferro, Monte Nudo

Campionato Italiano parapendio 2022, conferenza stampa di apertura, Pedavena (Belluno)

foto conferenza

Nella giornata di venerdì 3 giugno 2022 presso la sede del Para e Delta Club di Feltre locata nella zona impianti Sportivi di Boscherai (Pedavena, BL) è stato dato il via ufficiale ai Campionati Italiani OPEN di Parapendio 2022 e XXXVII Edizione del Trofeo Internazionale Guarnieri, mediante la conferenza stampa di presentazione ufficiale.
Ad aprire la conferenza, il nuovo Presidente del Para e Delta Club di Feltre, Andrea Saioni, che dopo aver ricordato il programma (vedi immagine in calce) ha ringraziato le istituzioni e gli enti per il grande supporto concordato ai volontari che si adoperano per le manifestazioni: “Nostra priorità è quella di riuscire a mettere i 123 piloti, provenienti da 15 nazioni diverse, nelle condizioni di volare, poichè alcuni di loro arrivano da lontano. Per questo motivo il Monte Avena sarà il centro della ribalta, ma il palcoscenico sarà itinerante in tutta la Valbelluna e nella zona delle Prealpi, sulla base della Meteo.” - Prosegue: “Grande novità di quest’anno il coinvolgimento delle associazioni del territorio: Quartiere Castello per la frasca e il ristoro nei giorni di gara e per la festa di apertura, ma anche la realtà Feltrina Sir Brown che ha confezionato i trofei e premi di gara”.
Presente al tavolo anche Ennio Vigne in rappresentanza del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, che ha sottolineato la grande sinergia con il Para e Delta Club Feltre e la disponibilità di collaborazione sempre con cura delle regole di salvaguardia del Patrimonio: “L’arrivo di questa manifestazione è indubbiamente sinonimo di un grande gioco di squadranel territorio iniziato da molti anni. Come Ente stiamo lavorando sia dal lato della tutela del erritorio, ma anche sempre di più dal lato promozionale: gli accessi e le presenze da parte di stranieri nelle Porte del Parco - tra cui Monte Avena - sono molteplici e, insieme a questi eventi di grande richiamo, devono essere sfruttate per aprire vetrine del nostro territorio nel mondo”.
A rappresentanza del territorio dal punto di vista promozionale Maurizio Bottegal, Consigliere del Consorzio Dolomiti Prealpi che ha ricordato i colorati cieli del mondiale e la grande passione che accomuna ogni pilota e attore di questo tipo di associazioni sin dal “principio” quando né il parapendio, né il deltaplano erano sport di grande interesse se non per dei gruppi non molto numerosi di atleti che credendoci fino in fondo, hanno organizzato la loro passione e combinandosi con la tecnica ne hanno fatto uno sport che oggi avvicina chiunque.
Per la sezione amministrativa i “comuni” del Monte Avena (Pedavena, Sovramonte e Fonzaso) e il neoeletto Presidente dell’Unione Montana Feltrina Carlo Zanella, che hanno concertato su come il volo libero non rappresenti solo un’occasione di grande eventi, ma un vero e proprio volano del turismo nella Valbelluna.
Il sindaco di Pedavena, Nicola Castellaz, sul tema: “Il volo libero ha le sue radici nel Feltrino: pensiamo ad Adriano Guarnieri, nota figura del volo libero a cui si richiama la più antica coppa del mondo internazionale. I grandi successi del territorio abbracciano quest’ultimo completamente e non vi è distinzione di confine amministrativo, tutt’altro. Anche la struttura del Boscherai è un esempio di come i Fondi di Comune di Confine sono stati utilizzati e spesi nel territorio con lungimiranza e intenzione di far espandere anche queste realtà che rappresentano una delle tante attrattive del Feltrino”.
Al tavolo anche le associazioni di supporto al mondo del volo libero, in particolare Paolo Rech come Delegato CONI Belluno e Isabella Oderda, Vice Presidente F.I.V.L. che ha ricordato l’impegno dell’associazione, presente anche alle premiazioni dell’11 giugno presso la Birreria Pedavena e durante tutto il campionato: “Il Feltrino per chi vola è una realtà imprescindibile: chiunque abbia questa passione è venuto almeno una volta qui! Il Monte Avena si fa amare sia dal punto di vista paesaggistico, sia grazie ai servizi che in questo territorio si dimostrano per i piloti efficienti e rodati. Come F.I.V.L. siamo sempre presenti nelle manifestazioni quali il Campionato Italiano poiché la nostra associazione rappresenta tutte le “anime” del volo libero”.

Alessia Dall’O’

addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno -
3494561982 - alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 
video dichiarazioni al seguente link

campionato italiano para 2022 programma 1000px

parapendio, pedavena, italian open, Belluno, Trofeo Guarnieri, campionato italiano parapendio 2022, conferenza stampa, Inaugurazione

Ca.R.T.E.R. al Monte Pizzo: sabato 18 giugno 2022

strada decollo monte Pizzo

Finalmente la meteo ci concederà la possibilità di ripartire, trascorsi alcuni lunghi anni di pausa, con la prima tappa di circuito del “Campionato-Regionale-Toscana-Emilia Romagna” edizione 2022!

Dopo il rinvio per meteo avversa della prima data ufficiale del 28 maggio il consiglio direttivo, con la consulenza della commissione incaricata, ha dato il via libera indicando la giornata di SABATO 18 giugno come favorita per il recupero della tappa.

Il programma rimane più o meno lo stesso rispetto a quello anticipato qualche settimana fa!

Per chi non avesse già aderito tramite preiscrizione, per agevolarci le operazioni di registrazione , si ricorda la possibilità di farlo sulla pagina dedicata alla sezione “ISCRIZIONE” sul sito www.cpcarter.it . Si potrà comunque fare, anche all’ultimo minuto, direttamente presso il centro operativo allestito in decollo il giorno stesso dell’evento!

Il programma sarà questo:

  • 8:45 - Ritrovo presso il parcheggio in località Budiara di Vidiciatico (su maps: via Monte Grande 55) per trasferimento piloti al decollo “Monte Pizzo” dove verrà allestito il centro operativo (scarica immagine .jpg).
  • 9:30 - Al Centro operativo presso il decollo verifica documentazione di iscrizione piloti, distribuzione magliette e poket-lunch + possibilità di acquisto dei Ticket-Happy Hour necessari per fruire del rinfresco “Food&Beverage” che si terrà a fine giornata (maggiori dettagli sul sito www.cpcarter.it alla voce “cronoprogramma“)
  • 10:30- Briefing meteo e assegnazione tema di gara per le categorie FUN-SPORT-SERIAL + Briefing tecnico da parte del Tutor Fun
  • 17:30 - Ritrovo presso località Budiara e ritorno verso il decollo, per rinfresco dedicato ai piloti partecipanti e ai loro accompagnati, con momento di convivialità aspettando la classifica.
  • 1 8:30 – Premiazione.

Si invitano tutti gli interessati a consultare il sito ufficiale www.cpcarter.it per conoscere gli aggiornamenti riguardanti le tappe, le classifiche, le foto e le news delle giornate di volo del Ca.R.T.E.R.2022!

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito www.cpcarter.it sezione CONTATTI.

VI ASPETTIAMO!!!

Nelle foto:

  • Indicazioni per raggiungere la zona di parcheggio in prossimità dell’atteraggio. (Per chi arriva da Reggio Emilia/Modena)
  • Indicazioni per raggiungere la zona di parcheggio in prossimità dell’atteraggio. (Per chi arriva da Bologna-Porretta)
  • Indicazioni per raggiungere il parcheggio e l’area di decollo del Monte Pizzo, dal centro di Vidiciatico
carter-monte-pizzo-3-strada-750px.jpg carter-monte-pizzo-2-strada-750px.jpg

 

 

 

decollo, parapendio, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Monte Pizzo, tappa confermata, Ca.R.T.E.R., prima tappa

Italiani Parapendio 2022: scudetti a Silvia e Joachim

vele volo decollo

Monte Avena, cielo dei campioni. ultima giornata di Campionato Italiano parapendio 2022 - Trofeo Guarnieri

Dopo aver “salvato” la giornata di volo di ieri con decollo e atterraggio sul Monte Grappa, oggi si torna a volare nei cieli feltrini. Alle 9 e 30 la partenza in massa dei piloti per il Monte Avena, posizionamento delle vele nel take off versante sud e attesa del briefing con la direzione di gara previsto per le 11 e 30. Da mezzogiorno la finestra di decollo e posizionamento. Alle 13 e30 lo start: i cieli del Feltrino si sono colorati con oltre 100 vele per l’ultima giornata del Campionato Italiano Open di parapendio 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy.

“Cielo terso, una giornata perfetta per quest’ultima giornata di gara” - dice il direttore di gara Fabio Loro - “67 km di gara attraversando tutta la Valbelluna, atterraggio previsto per le 16 circa in Boscherai”.

Si prospetta una giornata di fuoco per la Open Overall e titolo Italiano che portano al vertice gli stessi nomi. Sarà gara in particolare tra i campioni Soverini e Oberhauser. Solo quattro sono i punti di differenza tra i due e il cielo odierno si presta alla competizione. Loro: “Potrebbe succedere di tutto oggi. Anche il terzo assoluto, Christian Biasi, ha ancora qualche speranza con l’applicazione del gioco degli scarti, che in questa giornata è determinante non solo per la sua posizione, ma anche per altre”.

Per la femminile è Silvia Buzzi Ferraris a dominare: dovrebbe succedere veramente qualcosa di inaspettato perché la sua posizione non si riconfermi.

Il Campionato Italiano Open Monte Avena 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy si concluderà questa sera con le premiazioni e la cerimonia di chiusura dalle ore 18 presso la Birreria Pedavena (Sala Veranda) alla presenza di istituzioni civili e dello sport del territorio Feltrino e non solo. La festa continua anche a Boscherai, presso la sede Para e Delta Club di Feltre, grazie all’Associazione Quartiere Castello.

Italiano parapendio 2022 - 37° Guarnieri Trophy: titoli a Buzzi Ferraris e Oberhauser

L’italiano Soverini ammette: “Ci ho provato!” e non poteva farne a meno, a soli 4 punti di distanza dal primo, a ribaltarla questa classifica; ma niente, Oberhauser ha adoperato le scelte che si sono rivelate migliori in quelli che sono stati gli ultimi 67 km di tracciato di questo Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Trofeo Guarnieri.

Orgoglio tutto italiano per la open overall e italian overall: spicca l’ex campione del mondo Joachim Oberhauser con 2988 punti, secondo Denis Soverini con 2967 punti e terzo Christian Biasi con 2921 punti. Sul suo Monte Avena 2022 il campione in carica commenta: “A Feltre mi sento sempre a casa: questo è un luogo dove ho tanti amici e tanti ricordi. Un grande plauso va all’organizzazione, che io reputo tra le migliori al mondo come efficienza e come scelte di gara: spero vivamente che continuino ad organizzare momenti di sport, il livello è molto alto!”.

Per Oberhauser questa non è la prima volta: il suo nome è stato già inciso nell’ambito piatto intitolato ad Adriano Guarnieri, pioniere del volo libero. Sulle task, Joachim dice: “Sinceramente tutte e quattro le task di gara sono state belle e non saprei dire se ce n’è stata una più difficile delle altre. Un grande significato in questo caso lo ha l’arrivo di così tanti piloti in goal nei giorni di manifestazione: significa che la task comitee ha lavorato bene e ha realizzato dei tracciati ottimali!”

Campionessa italiana femminile - con 2622 punti e 22° posto assoluto - è invece Silvia Buzzi Ferraris: “L’emozione è tanta perché la mia prima gara a Feltre è stata proprio un Trofeo Guarnieri e anche lì ho portato a casa il primo posto! L’organizzazione è riuscita a farci vivere quattro giornate stupende di volo e volare tra queste vette è sempre qualcosa di indescrivibile”. Su questo Monte Avena open Silvia dice: “Ho amato particolarmente quest’ultima task: sono riuscita a completarla bene, rimanendo concentrata e tranquilla, senza esagerare e rischiare “colpi di testa! Nel complesso la soddisfazione c’è e il divertimento anche: non potevo chiedere di più!”.

La Buzzi Ferraris, per la overall femminile è seguita dall’ungherese Katalin Juhasz che si piazza 31° assoluta e dalla polacca Klaudia Bulgakow che con 2379 punti chiude 45° assoluta. Podio italiano anche per Martina Centa, al secondo posto, seguita da Giulia Soldà. Durante le premiazioni, tenutesi presso la storica Birreria Pedavena alla presenza di autorità civili e dello sport, partner e enti che hanno collaborato alla realizzazione di questa manifestazione, hanno animato il podio anche i tre migliori in classifica open a squadre con in vetta “Sudtirol Team”, la classifica Open Serial e Italian Serial con primo assoluto lo storico team leader della nazionale italiana Alberto Castagna.

Infine la classifica Open Sport, anch’essa tutta italiana con al vertice Elias Goller.

Un occhio di attenzione è stato riservato dagli organizzatori anche alla sfera sociale: per la prima volta nella storia di questa manifestazione, infatti, tutti i premi sono stati realizzati dagli ospiti della Cooperativa Sociale Onlus Porta Aperta, che attraverso il lavoro del centro diurno La Birola nel laboratorio feltrino Sir Brown, hanno confezionato a mano i piatti consegnati ai vincitori.

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato ITAliano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com

gallerie fotografiche del giorno 5, del giorno sei e premiazioni a cura di Dora Arena

  • classifica Open e Italiana overall: Joachim Oberhauser (**); 2 - Denis Soverini; 3 - Christian Biasi (foto riga uno sinistra)
  • classifica Open femminile: 1 - Silvia Buzzi Ferraris (ITA); 2 - Katalin Juhasz (HUN); 3 - Klaudia Bulgakow (POL) (foto riga uno centro)
  • classifica Italiana femminile: 1 - Silvia Buzzi Ferraris; 2 - Martina Centa; 3 - Giulia Solda’  (foto riga uno destra)
  • classifica Italiana Serial: 1 - Alberto Castagna*; 2 - Gerald Demetz; 3 - Mauro Maggiolo (foto riga due sinistra)
  • classifica Open Serial: 1 - Alberto Castagna* (ITA); 2 - Gerald Demetz (ITA); 3 - Bence Halaz (HUN) (foto riga due centro)
  • classifica Open Sport: 1 - Elias Goller; 2 - Andrea Carloni; 3 - Giulia Solda’ (foto riga due destra)

nel sito ufficiale Airtribune:  Classifica Overall della quarta e utima task - Classifica Overall finale dopo 4 task - Tutti i risultati della competizione

• Tutti i premi sono stati realizzati a mano dalla Cooperativa Porta Aperta, Laboratorio Sir Brown. Il Gruppo dei signori del “Centro Diurno La Birola” hanno premiato i campioni insieme alle istituzioni del Feltrino, Sponsor e Partner del territorio che hanno collaborato alla realizzazione della manifestazione.

• (*) Alberto Castagna è lo storico team Leader della Nazionale ITAliana di Volo Libero. Su questi cieli ha vinto, ma anche “lavorato” per cercare e delineare i piloti che competeranno in nazionale alla prossima coppa mondiale (che si terrà in Romania) e per gli Europei di Volo libero, che si terranno tra 2 mesi.

• (**) Joachim Oberhauser, ex campione del Mondo di Parapendio; Vinse già un Trofeo Guarnieri. Il suo nome è inciso nell’ambito trofeo che si trova nella sede del Para e Delta Club di Feltre. La consegna del Trofeo Guarnieri è stata fatta dal nipote diretto di Adriano Guarnieri, Nicolò Ferrari Bravo.

campionato-italiano-para-2022-podio-maschile-open-ci-750px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-femminile-open-750px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-femminile-ci-750px.jpg
campionato-italiano-para-2022-podio-serial-2-1000px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-serial-1-1000px.jpg campionato italiano para 2022 podio sport 1000

monte avena, campionato italiano parapendio 2022, prapendio, premiazioni, Birreria Pedavena

Salta causa maltempo la seconda giornata dei Campionati Italiani di parapendio

Felltre brutto tempo

Dopo una giornata che ha fatto sognare i 115 piloti nella prima giornata di Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy – con il trionfo in campo maschile di Denis Soverini, Marek Robel (Polonia), del trentino Joachim Oberhauser e per la partita femminile, Silvia Buzzi Ferraris, Katalin Juhasz (Ungheria), Martina Centa, oggi giornata di stop causa maltempo.

“Ci siamo riuniti già alle prime ore del mattino presso la sede Para e Delta Club di Feltre con la direzione di gara. Come era previsto oggi i cieli sono grigi e piovosi (vedi foto); quindi, non c’è possibilità di affrontare task. Abbiamo aspettato il calcolo meteo più vicino alla gara in termini di orario e sembra che per oggi non ci siano finestre importanti per consentire lo svolgimento, per questo motivo abbiamo deciso di sospendere la gara.” Commenta Andrea Saioni, presidente dell’Associazione Para e Delta Club di Feltre.

Più rosee le prospettive per la giornata di domani, come annuncia il direttore di gara Fabio Loro: “C’è quasi la certezza che si riuscirà a volare: le prospettive sono buone. Il verdetto in via preventiva verrà elaborato già questa sera, ma l’ultima decisione spetta sempre alle più prossime ore alla gara, tenendo sempre sotto controllo la situazione meteo. E’ molto probabile che se la condizione non sarà stabile in Monte Avena, per la terza giornata di Campionato Italiano Open dovremmo trasferirci in pedemontana per il decollo.”

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com - link per seguire la gara in diretta

VIDEO dello start girono 1 e una fase della gara, grazie al pilota Marco Vector. Altri video sul suo profilo.

questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

 

 

decollo, piloti, parapendio, atterraggio, monte avena, boscherai, campionato italiano parapendio 2022, sospeso maltempo

Premio Angelo D'Arrigo a Smutniak e Muzii

smutniak e muzii

Dopo la sospensione dovuta alla pandemia, torna il Premio Angelo D'Arrigo, che quest'anno sarà consegnato venerdì 3 giugno alle ore 21 alle Ciminiere di Catania, nell'ambito di Etna Comics, il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e della Cultura Pop, giunto alla decima edizione.

Un sodalizio, quello tra Etna Comics e Fondazione Angelo D'Arrigo, che vuole rappresentare quasi un ponte tra le giovani generazioni e chi dal 2006, subito dopo la morte del celebre campione di volo libero, deltaplanista e ornitologo, ha mantenuto vivi i suoi insegnamenti, i suoi ideali, i suoi valori etici, ricordandoli anche grazie al Premio D'Arrigo, che quest'anno sarà assegnato a Kasia Smutniak e Andrea Muzii.

Kasia Smutniak, attrice apprezzata a livello nazionale e internazionale ritirerà il riconoscimento attribuitole per la particolare sensibilità dimostrata in campo sociale. Senza clamori e lontano dalla ribalta mediatica, ha costruito una scuola in Nepal, si è impegnata per i rifugiati e i diritti delle donne, sensibilizzando anche le persone su temi come la body positivity e l'autoaccettazione. Novità del Premio di quest'anno è invece la sezione giovani, che vedrà protagonista Andrea Muzii, campione del mondo di memoria, detentore di sette record mondiali, sette europei e trenta italiani.

Oltre alla consegna dei riconoscimenti, è previsto nel corso della serata anche un intervento del cantante Mario Biondi, che si esibirà con alcune canzoni del suo repertorio, mentre il rapper Murubutu salirà sul palco con un emozionante brano dedicato proprio ad Angelo D’Arrigo. Due momenti in musica per rendere questo appuntamento ancora più speciale.

Ringraziamo Etna Comics e in particolare Antonio Mannino – ha detto Laura Mancuso, moglie di Angelo e presidente della Fondazione – per averci dato la possibilità di consegnare il Premio in un contesto unico. Per noi sarà una grande festa, un'occasione per ricordare Angelo davanti a tanti giovani che magari avranno l'occasione di conoscerlo per la prima volta. Dal 2006 a oggi abbiamo fatto moltissima strada, realizzando progetti in giro per il mondo e iniziative dal grande valore sociale, culturale e artistico, anche a livello locale. La serata di venerdì rappresenta una sorta di traguardo e allo stesso tempo un punto da cui ripartire, con nuove idee e nuovi progetti”.

Tra le iniziative promosse di recente, anche quella che ha coinvolto la Fondazione, Etna Comics e il Liceo artistico Emilio Greco di Catania in un concorso pensato proprio per i Licei artistici. Un progetto dedicato alla figura di Angelo D’Arrigo, che ha visto i giovani studenti cimentarsi in opere grafico-pittoriche originali isperate al volo, alla libertà e al rispetto del prossimo.

Addetto stampa

Carmelo Lazzaro Danzuso

340-6004349

Premio Angelo D'Arrigo, Kasia Smutniak, attrice, Andrea Muzii, campione mondiale memoria, Laura Mancuso, Fondazione Angelo D'Arrigo

Triveneto: confermata la tappa in Alpago, sabato 18 giugno

locandina triveneto alpago 2022

Il Comitato Triveneto e l’ASD Delta Club Dolada comunicano che la tappa in Alpago/Dolada è CONFERMATA per sabato 18 Giugno 2022

volpe-andrea.jpgLa tappa è rivolta sia alle categorie di parapendio che di deltaplano - scarica locandina .png

Centro operativo: Delta Club Dolada  – Via Luigi Costa, 32010 Pieve D’Alpago (Belluno) – indicazioni  >>>QUI <<<
Vi chiediamo di comunicarci la vostra presenza e l’eventuale necessità di andare in decollo in navetta compilando il modulo Google che trovate >>>QUI<<< 

Programma:

  • Ore 8.30 – 09.45: ritrovo per iscrizioni presso il Centro operativo
  • ore 8.45 – 10.30: risalite in decollo (disponibile il servizio navetta)
  • ore 11.30: briefing in decollo e assegnazione delle task.
  • ore 18.00: Premiazioni della tappa di Gemona (premi offerti dalla InfinityFly e dall’Asd FIVL.

Saranno disponibili alcune NAVETTE: 60 posti circa (costo € 8 a persona).
Sconsigliamo lo spostamento con auto propria in quanto nel parcheggio del  rifugio i posti sono limitati.

Ai piloti verrà offerto il sacchetto viveri contenente acqua, mela e uno snack dolce o salato.

meet director: Andrea Volpe

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<.
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutto il Campionato 2022.

Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.it - gruppo facebook - sito ufficiale - evento facebook

deltaplano, parapendio, campionato triveneto, Delta Club Dolada, Pieve di Alpago, tappa confermata

Campionato Italiano Parapendio, quinto giorno: si vola in pedemontana

gruppo vele volo

Monte Grappa: decollo Stella apre la terza giornata di volo

È italiana la vetta di classifica overall con la somma delle prime due giornate di volo. Denis Soverini al vertice, seguito dall’ex campione del mondo Joachim Oberhauser, terzo Christian Biasi. Per la femminile, prima la polacca Klaudia Bulgakow – sedicesima assoluta – secondo il tricolore di Silvia Buzzi Ferraris e terza l’ungherese Katalin Juhasz.

Questo 10 giugno si preannuncia una giornata certamente incerta, che potrebbe ribaltare le sorti e ogni classifica. Nonostante il cielo cristallino di stamane guardando il Monte Avena dalla sede del volo libero di Boscherai, la direzione di gara ha deciso di spostare il decollo in pedemontana, a Semonzo “decollo Stella”, 700m sul livello del mare.

“Un decollo vista mare!” – dice il direttore di gara Fabio Loro che prosegue: - “Sebbene logisticamente sia più complicato affrontare questa terza giornata di volo (quinta di Campionato italiano) abbiamo ritenuto più sicuro realizzare questo spostamento. Stamattina sembrava una giornata perfetta per il Monte Avena, ma non sempre un cielo limpido corrisponde alle condizioni ottimali per una competizione. Arrivato il bollettino meteo, infatti, sono stati segnalati forti venti intorno ai 2000 metri di altitudine: impossibile un volo in completa sicurezza per tutti i piloti. E’ ancora troppo presto per escludere l’atterraggio nel Feltrino e ad ora abbiamo delineato due task provvisorie, che ci concedono una certa elasticità sulla base delle prossime previsioni”.

Ivan Centa è uno dei piloti in competizione, ma fa parte anche del comitato tecnico di gara, che per oggi ha aperto con questa duplice scelta: “Viste le incertezze relative alla meteo ci sono due task che verranno confermate in sede di briefing con i piloti: la prima, più difficile ma più bella, attraversa la zona pedemontana e rientra a Feltre passando per la Val di Schievenin; la seconda è più semplice e si sviluppa in pedemontana con atterraggio al Garden di Semonzo”.

Mezzogiorno e un quarto si avvia il briefing con i piloti dove si annuncia la manche di gara che vira sulla seconda opzione con atterraggio a Semonzo. Saioni, Presidente Para e Delta Club di Feltre commenta: “Peccato aver dovuto optare per una giornata fuori dal Feltrino, ma siamo lieti della grande collaborazione che troviamo con gli altri enti del territorio

Veneto. Il volo sicuramente ci insegna che il cielo non ha confini: faremo scoprire ai piloti provenienti da 15 nazioni diverse come tra le Dolomiti e le Prealpi ci sia una cerniera adatta agli sport dell’aria che va dall’Alpago al Monte Grappa. E’ un segnale forte e vincente questo e ringrazio il Consorzio Vivere il Grappa e il Club Volo Libero Monte Grappa per la collaborazione puntuale e sempre presente!"

La gara

La meteo è stata sfavorevole all’atterraggio nel Feltrino, ma la gara è stata di fuoco come si era preannunciata. È Marco Littamè il primo a poggiare a terra la vela al Garden di Semonzo a pochi secondi dal primo in classifica, l’ex campione del mondo Joachim Oberhauser (nella foto sotto) a sua volta seguito da Denis Soverini.

Nonostante il tempo perfetto, Littamè è stato sopravanzato in classifica dai punti bonus degli altri piloti, che si sono distinti per aver condotto la gara in testa durante il percorso. Oberhauser e Soverini si giocano il titolo Open Overall e Italian Overall per soli 4 punti: manca ancora un giorno di campionato e nei cieli del Monte Avena di domani potrebbe essere scritta la differenza. Terzo maschile di giornata il vicentino Manuel Grandi, per l’assoluto (Open Overall) Christian Biasi.

Anche nella partita femminile, la classifica si ribalta: prima Silvia Buzzi Ferraris (nella foto sotto) che porta a casa il goal in un’ora e 58 minuti e si piazza al 19° posto Open Overall seguita da Klaudia Bulgakow (Polonia) e Katalin Juhasz (Ungheria).

Quarantadue piloti in goal, ma per la classifica di giornata provvisoria bisognerà attendere le 19:00, orario di termine gara. “Arrivati tanti in goal nonostante la giornata difficile” dice Saioni di Para e Delta Club di Feltre “ Anche oggi i cieli ci hanno regalato emozioni: ci auguriamo una giornata speciale per chiudere in bellezza, sul Monte Avena, domani!”.

Sull’andamento della giornata, Fabio Loro, il direttore di gara dice: “Abbiamo affrontato un po' di problemi a lanciare la task stamane, perché alle 12 in punto è stato dato il via al posizionamento e 5 minuti dopo siamo stati bloccati per l’intervento di un elicottero in loco. Alcuni partecipanti erano già in volo: tempo di rifare il briefing, aggiornare le boe e attendere l’arrivo dei piloti - che nel frattempo sono atterrati e risaliti in take off - la manche è ripartita intorno alle 13.15, con start alle 15.15.”

I primi arrivi intorno alle 17:00 non sono tardati: il percorso odierno era di quasi 70 km tra con partenza a Cima Grappa. Un percorso “in pianura” con vista sulla laguna più bella del mondo: prima boa in direzione Caltrano, poi Monte Tomba e, a seguire, Semonzo. Ultimo passaggio verso Asolo e ritorno per il goal con atterraggio presso il Garden di Semonzo.

Il Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy si concluderà domani, con l’ultima e attesa giornata di gara. Le premiazioni e la cerimonia di chiusura avverranno a partire dalle ore 18:00 presso la Birreria Pedavena (Sala Veranda) alla presenza di istituzioni civili e dello sport del territorio Feltrino e non.

Queste le classifiche della task 3 (10/06/2022) e della Open Overall (Trofeo Guarnieri XXXVII Edizione).


Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

galleria fotografica del giorno 5 a cura di Dora Arena

joachim oberhauser ci 2022 silvia buzzi ferraris ci 2022

atterraggio, semonzo del grappa, campionato italiano parapendio 2022

Soverini e Buzzi Ferraris nel giorno 1 del Campionato Italiano parapendio

parapendio volo Feltre

Un cielo limpido e le montagne più belle del mondo hanno accolto i 115 piloti partecipanti al Campionato Italiano di Parapendio Open 2022, anche Trentasettesima edizione del più antico trofeo del mondo di volo libero, l’ambito premio internazionale Guarnieri.

La giornata di gara si apre sul Monte Avena alle ore 13:45 con una regata di volo che si volge verso Belluno. I primi recuperi non si fanno attendere a lungo: già nella boa iniziale qualche campione incontra difficoltà, trovando probabilmente un cielo più “tecnico” del previsto. “Viste le condizioni favorevoli, i piloti sono partiti agguerriti, ma hanno spinto troppo forte.” - Commenta la direzione di gara - “Il cielo favorevole è stato falso amico dei piloti che sono partiti all’”attacco”. Il gruppo dei leader è caduto nella trappola della stabilità ed è atterrato controvoglia nella zona di Limana a soli 40 min dalla partenza. Vista la mala parata del primo gruppo che si è approcciato a questa zona, la seconda parte dei piloti è stata più conservativa e ha potuto portare a casa la gara.”.

I primi in classifica parziale a posare a terra la vela intorno alle 16:30 sono per il maschile l’italiano Denis Soverini (nella foto sotto) e il polacco Marek Robel, terzo Joachim Oberhauser ex campione del mondo. Prime del femminile, sempre in classifica parziale sono Silvia Buzzi Ferraris (nella foto sotto) e Katalin Juhasz dall’Ungheria. Tra i primi all’arrivo anche la combo di piloti pluripremiati di cui il Monte Avena è “madre patria”, fratelli che condividono la passione del volo libero da molti anni e associati al Club feltrino, Ivan Centa e Martina Centa (scarica classifica .pdf da confermare ufficialmente alle 8:30 di domani mattina).

Le sensazioni dei campioni arrivati a fine gara sono comuni e possono essere racchiuse in una finale considerazione: il divertimento è stato tanto, la task più difficile da portare a casa sicuramente la prima nella zona del bellunese, mentre il cielo feltrino ha regalato emozioni forti e panorami che rimangono nel cuore. Per la classifica finale bisognerà attendere l’arrivo di tutti i piloti a terra. L’orario di termine gara è fissato alle 18:30.

Domani si preannuncia una giornata difficile per il Campionato Italiano di Parapendio OPEN 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy. Saioni, Presidente Para e Delta Club di Feltre commenta: “Saremo in loco dalle prime ore del mattino per delineare il giorno due, che al contrario di oggi non sarà ottimale per volare. Nostra intenzione e priorità, come già detto, è quella di consentire ai piloti il volo, ma ci riserviamo una decisione all’ultimo per guardare il modello di calcolo più recente degli aggiornamenti meteo. Non è esclusa la possibilità di non volare, anche se ovviamente speriamo di trovare la quadra. Al primo posto è necessario mettere la sicurezza dei piloti”.

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com - link per seguire la gara in diretta

VIDEO dello start girono 1 e una fase della gara, grazie al pilota Marco Vector. Altri video sul suo profilo. 

questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

 

campionato italiano para 2022 giorno 1 denis soverini campionato italiano para 2022 giorno 1 silvia buzzi

 

 

decollo, atterraggio, pedavena, monte avena, boscherai, Italian Paragliding Open 2022, campionato italiano parapendio 2022

Festa del volo e Hike and Fly X-Alpago (Belluno), 9-10 luglio 2022

festa volo Alpago 2022

È la prima Festa e Fiera del Volo in Alpago (Belluno) nella stagione estiva.

Un occasione per provare i materiali delle principali case costruttrici in una stagione buona per il volo e ottima per la meravigliosa conca dell'Alpago.

Il posto offre splendidi panorami, buon cibo e la possibilità di stare al Lago di Santa Croce per gli accompagnatori.

Per tutti il volo sarà al centro della festa: giochi legati al parapendio, prove di gonfiaggio e voli biposto.

La festa sarà la cornice del nostro evento di Hike and Fly X-Alpago con due risalite e due voli da almeno 10 km e un dislivello positivo di circa 1500 metri da affrontare nelle due fasi di risalita a piedi.

Le date da segnare sul calendario di quest'anno sono il 9 e il 10 luglio.

Ci vediamo in Pieve di Alpago (Belluno)

Delta Club Dolada - sito - pagina facebook

hf alpago 2022 striscia 1000px

parapendio, hike & fly, Delta Club Dolada, Pieve di Alpago, festa del volo, voli biposto

In Alto Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

italiani parapendio 2022 voli

Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di volo in parapendio. Succedono a se stessi, avendo vinto identici titoli del 2020, mentre nel 2021 il campionato non ha avuto luogo, causa le note vicende sanitarie.

La competizione si è svolta in quattro manches con decollo dal Monte Avena. Da qui 115 piloti hanno spiccato il volo per atterrare in zona Boscherai nel comune di Pedavena (Belluno) dove era posto il centro operativo dell’organizzazione curata dall'Aero Club Feltre e dal Para&Delta Club Feltre.

I percorsi, varianti dai 56 ai 71 km, hanno sorvolato ora la Valbelluna, ora Sedico, Villabruna, Seren del Grappa, l’imbocco della Val Canzoi, Sorazei, Cesio Maggiore, ma anche la pedemontana quando uno start, per questioni di meteo, è stato spostato sul Monte Grappa con atterraggio a Semonzo (Treviso).

A insidiare il primato di Oberhauser ci hanno provato in particolare i piloti locali come Denis Soverini, Ivan Centa, Alessio Antonio Voltan, il vicentino Manuel Grandi, il trentino Christian Biasi di Rovereto, ma anche il siciliano Marco Busetta e il polacco Marek Robel perché la formula open ha permesso la partecipazione di una agguerrita pattuglia di piloti provenienti da una dozzina di paesi esteri in lizza per il XXXVII Trofeo Guarnieri. Alla fine la classifica, dopo Oberhauser, ha premiato nell’ordine Denis Soverini e Christian Biasi

In campo femminile alle spalle di Silvia Buzzi Ferraris, al suo quindicesimo titolo, si sono classificate, Martina Centa e Giulia Solda’, entrambe venete. Invece nel Trofeo Guarnieri il secondo posto è andato all’ungherese Katalin Juhasz e il terzo a Klaudia Bulgakow (Polonia).

Nella categoria “serial”, cioè i parapendio meno performanti rispetto ai “competition” usati dai piloti di cui pocanzi, ennesima vittoria di Alberto Castagna di Cologno Monzese, CT della nazionale italiana campione del mondo 2019, quando Joachim Oberhauser ha vinto il titolo individuale e della quale facevano parte anche Busetta, la Buzzi Ferraris e Biasi. Alle sue spalle Gerald Demetz e Mauro Maggiolo.

Nella categoria “sport”, riservata a piloti esordienti, sono stati fotografati sul podio, nell’ordine, Elias Goller, Andrea Carloni e Giulia Solda’.

Prossimo appuntamento per il volo in parapendio dal 25 luglio al 6 agosto a Nis in Serbia dove la nazionale guidata da Castagna si candida per il titolo europeo. Lo ha già vinto nel 2004 e nel 2010.

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578)

il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

immagini di Dora Arena (gradita citazione dell’autrice) - Altre foto della medesima QUI e QUI con premiazioni

per informazioni sul Campionato Italiano di parapendio, addetta stampa

Alessia Dall’Ò – alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com – 349 4561982

sito ufficialeclassifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com - Immagini dei podi a questo link

Tutti i comunicati stampa FIVL - foto di repertorio

risultati, campionato italiano parapendio 2022, Buzzi Ferraris, comunicato stampa FIVL, classifiche, Oberhauser, campioni italiani 2022

Il maltempo stoppa il Campionato Italiano parapendio

calcio balilla

Monte Avena coperto e maltempo in tutta la valle del Piave, tra le Dolomiti e le Prealpi, hanno fermato quella che avrebbe dovuto essere la quarta giornata di Campionato Italiano di Parapendio Open 2022 – XXXVII Guarnieri International Trophy. Niente gara, ma riposo e defaticamento per gli atleti che nella sede Para e Delta Club di Feltre hanno potuto godere dell’accoglienza genuina di questo gruppo di volontari, prima con una partita a calcio balilla e poi con una pastasciutta in compagnia.

Nel frattempo arrivano anche le simulazioni virtuali delle prime due prove del campionato, elaborate grazie al live tracking che accompagna i piloti in volo. Sono visibili ai seguenti link: task 1 e task 2

L’organizzazione e la direzione di gara sono concordi sul fatto che la giornata odierna non permette grandi pronostici sulla gara di domani: “Speriamo di decollare dal Monte Avena, ma ci sono probabilità di andare verso la pedemontana. Come è consueto, prenderemo una decisione definitiva solo domani mattina” commenta Fabio Loro, direttore di gara.

“La gara è ferma, ma l’organizzazione è ancora in corsa” - rilascia Saioni, Presidente del Para e Delta Club di Feltre – “Questa mattina abbiamo organizzato la scaletta delle premiazioni che si terranno il prossimo sabato dalle 18:00 presso la Birreria Pedavena. Sarà un momento solenne e molto partecipato, per questo motivo ci stiamo impegnando anche nel “dietro le quinte” di questa manifestazione. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i soci che in questi giorni sono parte integrante della buona riuscita di questo momento e che, insieme all’Associazione Quartiere Castello, stanno animando l’accoglienza nella nostra sede, sia per il pubblico, come per i piloti, l’organizzazione tutta e le loro famiglie.”

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

Nella foto fornita dall’organizzazione: piloti impegnati in una task di calcio balilla - A questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

piloti, campionato italiano parapendio 2022, task annullata, meteo avversa, calcio balilla, pastasciutta

Prima giornata di gara per i Campionati Italiani di parapendio

gruppo vele monte avena

Italian Paragliding Open – XXXVII Guarnieri Trophy al via sul decollo sud del Monte Avena. Dopo un temporale che ha rinfrescato l’aria e regalato un cielo azzurro a corredo di una giornata di gara che si preannuncia spettacolare sono 115 i piloti ufficialmente in gara, provenienti da 15 nazioni con un tema di gara che spazierà per tutta la Valbelluna, solcando le Prealpi e parte della pianura veneta.

Il direttore Fabio Loro ha annunciato le task di gara alle ore 11.40 circa, attorniato da una commissione formata per la parte tecnica dal pluripremiato Ivan Centa, dal team leader della nazionale Alberto Castagna e dal pilota di vecchio corso Loris Berta. Gli occhi del direttore, in gara e direttamente dal cielo, saranno quelli della Commissione Sicurezza formata da Paolo Facchini, Alessandro Fuzzi, Paolo Zammarchi, anch’essi coinvolti nella scelta del percorso definitivo, che, come boe, delinea decollo Monte Avena allo start, Sedico, diga del Mis, Limana, Villabruna, Seren del Grappa e poi rientro all’atterraggio Boscherai di Pedavena.

Con ancora negli occhi il ricordo dei colori delle vele in occasione dei passati mondiali 2017, i cieli feltrini si colorano già dal posizionamento dei piloti tra le 12:30 e le 14:30 con start ufficiale alle ore 14.45 per 71.3 km di distanza totale di percorso.

Cosa aspettarsi da questo primo giorno di competizione? Risponde il direttore di gara, Loro: “Oggi è una gran bella giornata, il passaggio temporalesco di ieri sera ha pulito l’aria e le condizioni meteo sono perfette: non si poteva chiedere di più per cominciare questo campionato! Il percorso di oltre 70 km spazierà tra Belluno e la pedemontana, fino a Seren del Grappa con atterraggio dei primi piloti previsto intorno alle ore 16.00/16.30 al Boscherai.”

Saioni, presidente del Para e Delta Club di Feltre aggiunge: “Giornata con altissimo potenziale grazie alle condizioni meteo favorevoli. Presenteremo il Monte Avena nella sua veste migliore e siamo felici di questo, certi che anche i piloti si divertiranno e meraviglieranno delle bellezze che i nostri cieli dolomitici sapranno regalare durante questa gara”. La gara può essere seguita da remoto grazie al live tracking connettendosi al sito (o utilizzando la app) “Flymaster” e selezionando la competizione Italian Paragliding Open 2022 (link per seguire la gara in diretta)

Alessia Dall’Ò

addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com – 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com

atterraggio, pedavena, monte avena, boscherai, Belluno, Italian Paragliding Open 2022, campionato italiano parapendio 2022

Disguido numerazione Volo Libero

volo libero 321

Comunichiamo che quest’anno c’è stato un disguido nella numerazione di Volo Libero.

Qui di seguito i numeri già spediti ai soci:

  • n. 317   dicembre/gennaio
  • n. 391   febbraio
  • n. 320    marzo
  • n. 321    maggio 

Il numero di aprile non è stato pubblicato.

Cordiali saluti

Segreteria asd FIVL

 

magazine, rivista, vololibero, disguido, numerazione

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17