Corsi S.I.V., 23-25 settembre 2022, Malcesine (Verona)

locandina SIV Malcesine

A.S.D. AeC Blue Phoenix Parapendio, corsi S.I.V. di parapendio con Damiano Zanocco. istruttore AeCI abilitato ai corsi S.I.V. Sono organizzati per il periodo da venerdì 23 a domenica 25 settembre 2022, Malcesine (Verona) sul Lago di Garda, i seguenti 3 corsi di parapendio:

  • S.I.V. I (basico)
  • S.I.V. II (intermedio)
  • S.I.V. III (avanzato)

In funzione delle condizioni meteorologiche previste, i corsi saranno confermati, o rinviati alla data di recupero, entro le ore 20.00 del mercoledì precedente (mercoledì 21 settembre 2022 per la prima data).

Prima data di recupero 30 settembre - 2 ottobre. Successivo recupero 7 - 10 ottobre 2022.

La parte pratica dei corsi sarà preceduta da lezioni di teoria, inizialmente svolte per via telematica su piattaforma zoom, nelle serate di lunedì 19 e mercoledì 21 settembre 2022. Inizio collegamenti on line ore 20.30. Inizio lezioni ore 20.45. Termine lezioni ore 22.30.

I corsi di Simulazione Inconvenienti di Volo (S.I.V.), I, II, III, si rivolgono a piloti rispettivamente con una discreta, buona, ottima preparazione di base che vogliono migliorare il controllo sulla propria vela e rendersi consapevoli dei limiti operativi del parapendio.

Il pilota deve essere munito di radio LPD con auricolare obbligatorio.

E’ vivamente consigliata la bussola (o in alternativa il GPS o l’altivario con bussola integrata).

Il pilota deve essere munito di attrezzatura che, se superata la scadenza prevista dal costruttore, deve essere stata revisionata da un centro specializzato (portare copia del certificato di revisione al corso).

Il ripiegamento del paracadute di soccorso deve essere fatto entro i 9 mesi precedenti il corso.

PROGRAMMA DI MASSIMA DELLA PARTE COMUNE

Lunediì 19 settembre 2022

  • 20.30 – Avvio collegamenti telematici su piattaforma zoom.
  • 20.45 – Inizio lezione di teoria e visione del “Video Didattico SIV” 1° parte.
  • 22.30 – termine lezione di teoria.

Mercoledì 21 settembre 2022

  • Entro le ore 20.00 – Comunicazione, in base alle condizioni meteorologiche previste, della conferma o del rinvio del corso. In caso di rinvio, vi sarà un ripasso delle lezioni teoriche il mercoledì precedente la data di recupero del corso.
  • 20.30 – Avvio collegamenti telematici su piattaforma zoom.
  • 20.45 – inizio lezione di teoria e visione del “video didattico siv” 2° parte.
  • 22.30 – termine lezione di teoria.

Venerdì 23 settembre 2022 (1° giorno)

  • 09.00 - Ritrovo presso l’Hotel Ideal di Malcesine (VR): regolarizzazione delle iscrizioni (mappa)
  • 09.30 - Controllo e ottimizzazione del materiale e lancio del paracadute di soccorso a terra.
  • 10.30 - Simulazione a terra di tutte le manovre.
  • 11.30 - Salita in funivia ed esecuzione della parte pratica: 1 o 2 voli in funzione delle condizioni meteorologiche.
  • 18.30 - Relax e debriefing sulle manovre effettuate.
  • 19.30 – Cena conviviale.

Sabato 24 settembre 2022 (2° giorno)

  • 08.30 - Ritrovo presso L’Hotel Ideal di Malcesine (VR): simulazione a terra di tutte le manovre, eventuale visione di video personali.
  • 09.30 - Teoria sul lancio del paracadute di soccorso e visione del video “Emergenza SIV”.
  • 10.30 - Salita in funivia ed esecuzione della parte pratica: 1 o 2 voli in funzione delle condizioni meteorologiche.
  • 17.30 - Relax (ed eventuale piscina) presso l’Hotel Ideal.
  • 18.00 - Eventuale visione del video personale e commento delle manovre effettuate
  • 19.30 - Cena conviviale.

Domenica 25 settembre 2022 (3° giorno)

  • 08.30 - Ritrovo presso L’Hotel Ideal di Malcesine (VR): simulazione a terra di tutte le manovre, eventuale visione di video personali.
  • 09.30 - Salita in funivia ed esecuzione della parte pratica: 1 o 2 voli in funzione delle condizioni meteorologiche. Per chi lo desidera, lancio del paracadute di soccorso nell’ultimo volo.
  • 16.30 - Relax (ed eventuale piscina) presso l’Hotel Ideal.
  • 17.30 - Visione del video personale e commento delle manovre effettuate. Eventuale ripiegatura dei paracadute di soccorso (solo se asciutti e se il tempo lo concede).
  • 18.30 - Trascrizione del corso sugli attestati di volo e conclusioni.

Corsi S.I.V.siv settembre 2022 malcesine locandina 750px

Le manovre svolte nei corsi SIV sono divise in tre categorie:

Tecniche di discesa rapida

  • orecchie con acceleratore
  • grandi orecchie con acceleratore
  • stallo di B
  • spirale controllata

Sensibilità di pilotaggio

  • Movimenti pendolari sul beccheggio
  • pilotaggio a bassa velocità
  • avvicinamento allo stallo simmetrico
  • avvicinamento allo stallo asimmetrico
  • cenno di stallo simmetrico
  • cenno di stallo asimmetrico
  • inversioni di rollio in asse
  • wing over
  • flapping

Assetti inusuali

  • czanocco damianohiusura asimmetrica non trattenuta e controllata
  • chiusura asimmetrica non trattenuta e non controllata
  • chiusura asimmetrica trattenuta e controllata
  • chiusura asimmetrica trattenuta e non controllata
  • chiusura asimmetrica accelerata
  • cenno di chiusura frontale
  • chiusura frontale
  • chiusura frontale accelerata
  • stallo simmetrico trattenuto (post stallo)
  • stallo asimmetrico trattenuto (vite piatta negativa)

I corsi S.I.V. sono suddivisi in:

  • S.I.V. I (basico)
  • S.I.V. II (intermedio)
  • S.I.V. III (avanzato)

PARTE SPECIALE

Corso S.I.V. I (basico)

Requisiti minimi: attestato di volo in parapendio in corso di validità (rinnovato presso AeCI) e in regola con assicurazione personale RCT.

Manovre e configurazioni previste

Tecniche di discesa rapida

  • orecchie con acceleratore
  • grandi orecchie con acceleratore
  • cenno di spirale con uscita controllata

Sensibilità di pilotaggio

  • beccheggio sul pendolo (lieve)
  • inversioni di rollio in asse
  • pilotaggio a bassa velocità
  • flapping leggero

Assetti inusuali

  • chiusura asimmetrica non trattenuta e controllata (non accelerata)
  • chiusura asimmetrica non trattenuta e non controllata (non accelerata)
  • chiusura asimmetrica trattenuta e controllata (non accelerata)
  • cenno di chiusura frontale (non accelerata)

Lancio del paracadute di soccorso (a discrezione del pilota)

Corso S.I.V. II (intermedio)

Requisiti minimi: come SIV basico, ma con almeno 60 voli effettuati dal pilota.

Manovre e configurazioni previste

Tutte le manovre del SIV I (basico) più:

Tecniche di discesa rapida

  • stallo di B
  • spirale controllata

Sensibilità di pilotaggio

  • beccheggio sul pendolo (ampio)
  • inversioni di rollio fino al limite del wing over (90°)
  • cenno di stallo simmetrico
  • cenno di stallo asimmetrico
  • flapping accentuato

Assetti inusuali

  • chiusura asimmetrica non trattenuta e controllata (anche accelerata)
  • chiusura asimmetrica non trattenuta e non controllata (anche accelerata)
  • chiusura asimmetrica trattenuta e controllata (anche accelerata)
  • chiusura frontale (anche accelerata)

Lancio del paracadute di soccorso (consigliato)

Corso S.I.V. III (avanzato)

Requisiti minimi: come SIV basico, ma con attestato di volo in parapendio ottenuto da almeno 1 anno e 100 voli dopo l’attestato, oppure l’aver partecipato a un corso SIV intermedio con la stessa scuola. Durante il primo volo saranno valutate le reali capacità del pilota; spetterà poi all’istruttore la decisione insindacabile se proseguire con il corso SIV III (avanzato); in alternativa verrà effettuato il corso SIV II (intermedio).

Manovre e configurazioni previste

Tutte le manovre del SIV II (intermedio) più:

Tecniche di discesa rapida

  • spirale accentuata controllata

Sensibilità di pilotaggio

  • wing over (oltre 90°)

Assetti inusuali

  • asimmetrica non trattenuta e controllata (accelerata)
  • asimmetrica non trattenuta e non controllata (accelerata)
  • asimmetrica trattenuta e controllata (accelerata)
  • asimmetrica trattenuta e non controllata (non accelerata)
  • chiusura frontale (accelerata)
  • stallo simmetrico trattenuto (post stallo)
  • stallo asimmetrico trattenuto (vite piatta negativa)

Lancio del paracadute di soccorso (vivamente consigliato)

I corsi sono organizzati nel rispetto del Protocollo dei corsi SIV elaborato nel 2007 e ufficializzato in AeCI con decreto ministeriale nel 2010. In particolare saranno rispettati i seguenti punti:

  • L'istruttore responsabile che segue via radio i piloti-allievi e fa eseguire le configurazioni deve possedere la specifica qualifica di Istruttore di SIV rilasciata dall'Aero Club d'Italia.
  • La parte pratica di un corso SIV deve essere preceduta da una parte teorica, meglio se supportata da video esplicativi appositi. Il pilota-allievo che per vari motivi non ha potuto seguire la parte teorica, non può partecipare alla parte pratica e quindi non può effettuare il corso SIV in oggetto.
  • Tutte le configurazioni di un corso SIV devono essere svolte dai piloti-allievi sopra un idoneo specchio d’acqua. Le dimensioni minime dello specchio d’acqua dipendono anche dalla presenza, intensità, direzione dominante di venti o brezze.
  • A garantire l’immediato recupero nell’eventualità di ammaraggio deve esserci la presenza attiva di un’imbarcazione a motore (barca, gommone, o motoscafo).
  • Nell’imbarcazione di appoggio deve esserci la presenza di personale addetto al recupero in caso di ammaraggio.
  • Se l’istruttore opera a terra, il personale addetto ai recuperi in barca deve essere in contatto radio con l’istruttore.
  • Nel caso della concomitanza di più organizzazioni di corsi SIV (2 o più sessioni di corsi di scuole diverse), ci deve essere un’imbarcazione a motore per ogni organizzazione.
  • Il pilota-allievo deve obbligatoriamente essere dotato di apposito giubbotto salvagente a gonfiaggio automatico.
  • Il pilota-allievo deve essere munito di radio personale dotata di auricolare obbligatorio.
  • Le configurazioni in volo devono essere filmate con telecamera a terra. Se l’istruttore SIV si trova a distanza dalla telecamera (sia esso in barca o a terra), l’operatore che filma deve essere fornito di radio, accesa e sintonizzata, posta in vicinanza alla telecamera.
  • L’eventuale simulazione del lancio del paracadute di soccorso in volo deve essere compiuta preferibilmente durante la simulazione di una chiusura asimmetrica, a inizio rotazione.
  • Al pilota-allievo deve essere controllata l’attrezzatura, compresa la verifica delle regolazioni della selletta e la prova di estrazione del paracadute di soccorso, prima della parte pratica del corso.

Informazioni:
Damiano Zanocco - 349 1959892 - zanocco.damiano (AT) gmail.com - scarica modulo adesione - scarica programma e regolamento

parapendio, malcesine, Lago di Garda, basico, intermedio, avanzato, Monte Baldo, corsi SIV

Ca.R.T.E.R. 2022: vittoria in rosa alla 1.a tappa al Monte Pizzo

Carter parapendio in volo

La vincitrice della categoria FUN è Francesca Milasi, prima donna ad iscriversi alla competizione  Ca.R.T.E.R. Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, atto primo.

È iniziata l’azione, sabato 18 giugno, sul decollo del Monte Pizzo in località Lizzano in Belvedere (Bologna, Alta valle del Reno)L’organizzazione si era vista costretta a rimandare la data ufficiale di fine maggio, causa l’irruento ingresso dell’ultima goccia fredda scesa dalle latitudini polari causando forte instabilità e temporali su tutto il nord Italia. Invece tavolta i presupposti per una giornata proficua c’erano tutti e così è andata in scena questa manifestazione ideata sulle basi degli ultimi campionati regionali, fermi ormai da diversi anni, che ha l’intenzione di spingere i nuovi appassionati della disciplina aerea ad avvicinarsi al mondo delle competizioni.

La classifica stilata con l’ausilio dei mezzi forniti da Airscore è consultabile sul sito dell’evento a questo link

È stata Francesca Milasi la vincitrice nella categoria FUN,  seguita al secondo posto a pari merito  Massimo Berto, Italo Musco e Fabrizio Tintorri.

Nella categoria Sport si sono distinti al primo posto Stefano Dallavalle, al secondo Mirco Casarini e al terzo Giovanni Maluberti.

In quella Serial la vittoria di Loris Mellini seguito da Roberto Salsi e in terza posizione l’esordio di Marco Simonazzi, atleta che si è distinto nella categoria superiore nonostante il conseguimento del brevetto da meno di tre anni. 

Il percorso si estendeva da ovest a est lungo il crinale della catena che abbraccia e si affaccia sul versante meridionale della vallata. La task, ideata su un percorso di 8 boe con raggi differenti per ogni categoria di vela, è stata creata sulla base delle previsioni meteo raccolte nei giorni precedenti e dalla conoscenza del territorio messa in campo dal direttore di gara e presidente del club ospitante, asd Vivere Il Monte Pizzo, Gianluca Gasperini, col supporto tecnico-sportivo del designato “Tutor-FUN” nonché neo-atleta azzurro Paolo Facchini.

Tutti e 20 i piloti sono riusciti a decollare e atterrare senza troppe difficoltà entro i tempi stabiliti. Forse la troppa stabilità generata da questo anticiclone che ha reso “brodosa” l’aria nel calderone al centro della conca di valle sommata alla difficoltà di trovare la giusta chiave di interpretazione su un territorio poco scontato e ancora troppo poco frequentato dai nostri uomini volanti, ha fatto si che nessuno dei piloti sia riuscito ad interpretare e concludere completamente il percorso prestabilito. Ciò nonostante il divertimento non è mancato e la soddisfazione è stata molta per i partecipanti del meeting e per chi da mesi si sta impegnando nell’organizzazione della manifestazione. Anche il pubblico che ha potuto osservare i colori delle vele che hanno solcato i cieli di Lizzano in Belvedere e Vidiciatico, salito in decollo da una posizione privilegiata del crinale del Corno alle Scale o dalle terrazze dei locali giù in paese, è rimasto piacevolmente sorpreso dallo spettacolo!

Con l’immenso supporto ricevuto dalla FIVL e la tutela assicurativa della compagnia Benacquista, il sostegno degli sponsor Flymaster, Infinity-Fly (Niviuk Phi Air.Com), Powered By Windtech, Up Paragliders, Sport-Professional Flying e il comitato Ca.R.T.E.R. è riuscito a mettere in moto questa emozionante iniziativa e l’avventura non è che agli inizi!

La prossima tappa è prevista il 2 luglio nel comprensorio di Sestola (Modena) dal decollo di Monte Calvanella e ci auguriamo che la partecipazione sia altrettanto entusiasta.

lo Staff Organizzativo

Emilia in Volo, Jonathan Livingston, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

sito – regolamento e modulistica

Calendario

  1. TAPPA – MONTE PIZZO (Bologna) - disputata - Riferimento: Gianluca Gasperini 347 2554935
  2. TAPPA – SESTOLA (Modena) - SABATO 02.07.2022 - Riferimento: Luciano Rubbiani 335 7291473
  3. TAPPA – MONTE CAIO (Parma) - SABATO 06.08.2022 - Riferimento: Giovanni Maluberti 366 6442213
carter 2022 monte pizzo decollo carter 2022 monte pizzo sella 750px

 

 

parapendio, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Monte Pizzo, CaRTER, prima tappa, Francesca Milasi, Stefano Dallavalle

Seconda task CRO a Cavallaria

volo cro cavallaria

Sabato 11 giugno si è svolta la seconda task del CRO, Campionato Regioni Occidentali, a Cavallaria, presso la sede dell’omonimo club a Lessolo (Torino).

Il week end prometteva due giornate potenzialmente volabili, ma si è scelto la giornata di sabato che appariva quella più idonea, essendo previsti peggioramenti del pomeriggio di domenica a partire dalla 16, cosa poi non accaduta, ma del senno del poi...

Presenti 54 i piloti di cui 10 donne: due le task disegnate dal direttore di gara Flavio Falco, coadiuvato dal tutor Davide (Scialla) Cassetta: una per le categorie Sport e Serial di 57 km e quella per i piloti della Fun di 22 km circa, rilevatesi poi piuttosto impegnative entrambe, con solo 5 piloti a meta nella Serial/Sport e 2 nella Fun.

A questo link i risultati delle due task disputate e le classifiche provvisorie al momento.

Un solo inconveniente risoltosi senza problemi: un’emergenza sulla Serra di Ivrea del navigato pilola Claudio ( Edison) Viano, risoltosi con un tuffo nella vegetazione e recupero di attrezzatura senza danni nella serata, anche grazie all’aiuto di Diego Ardissone che, per motivi di lavoro, ha dovuto saltare la partecipazione all’evento ma non l’azione di recupero!

Mentre il nostro amico veniva tirato giù dalle piante i piloti approfittavano dell’accoglienza del club, che offriva a tutti i partecipanti birra e salamelle, applaudendo la premiazione dei vincitori della prima task della gara di Santa Elisabetta.

Causa defezioni varie la classifica complessiva è ancora “ fluida” e quindi tutto è ancora possibile per quanto riguarda la proclamazione dei vincitori del CRO 2022.

Prossima e ultima task del CRO a Laveno Mombello (Varese) il 2 o 3 luglio. Festa finale a Rocca Canavese a seguire il 10 o 11 settembre.

Isabella Oderda

classifiche- sito Campionato Regioni Occidentali (CRO) – pagina facebook – modulo Pre-iscrizione CRO 2022 - gruppo facebook

 

volo cro cavallaria 750px

parapendio, acromax, Campionato Regioni Occidentali, Cavallaria, classifiche provvisorie, premiazione

ParaSplash, 2 luglio 2022, Malcesine (Verona)

locandina parasplash 2022

ParaSplash è un volo serale dal Monte Baldo su Malcesine (Lago di Garda, Verona), con gara di centro su torre galleggiante posizionata nel lago, davanti all'area di atterraggio.

2 luglio 2022 ore 19,00 con eventuale recupero il 3 luglio (scarica locandina .png)

Ricchi premi, pasta, birra e musica.

informazioni e iscrizioni a questo linkoppure presso l’atterraggio di Malcesine in località Morettine dalle 15,30 alle 17,30 (vedi decolli e atterraggi a questo link) - mappa 

costo € 10,00 compreso biglietto di risalita in funivia decollo Monte Baldo – ultima corsa ore 18,00

Paragliding Club Malcesine - 335 611 2902 -  info (AT) paraglidingclubmalcesine.it

atterraggio, zattera, malcesine, Lago Garda, parasplah, volo serale, Monte Baldo

Triveneto ancora al top nella tappa di Feltre

Triveneto Feltre nuvola

Il Campionato Triveneto, uno dei 3 campionati Regionali FIVL, continua a riscuotere enorme successo!

Il 26 giugno, nei cieli di Feltre (Belluno), gli stessi nei quali qualche settimana fa si sono svolti i Campionati Italiani di parapendio (vedi link), ben 96 piloti (30 FUN, 42 SPORT e 24 SERIAL), assenti quelli di deltaplano per ragioni tecniche, si sono messi in gioco in task per nulla scontate.

I percorsi, disegnati dal Meet Director Andrea Saioni, hanno previsto la partenza dal decollo Monte Avena per svilupparsi poi verso est con atterraggio in località Boscherai nel comune di Pedavena: un totale di 25 km per la ctegoria FUN, 50 km per la categoria Sport e 55 km per la categoria Serial. Tutti i piloti erano dotati di tracker così è stato possibile ad amici e parenti seguirli anche da casa dalla piattaforma Flymaster Livetracking (con una latenza di 5 minuti) e agli organizzatori seguirli in diretta dall'apposita applicazione.

E' stato bello vedere tantissimi piloti in goal, tutti sorridenti! Alla fine della giornata grande festa in atterraggio come da consueto "protocollo feltrino"!!! Le classifiche sono a questo link

Prossimo appuntamento sia per i parapendio che per i deltaplani il 23 o 24 luglio a Levico Terme (Trento)!

triveneto 2022 feltre palloncini 750px

 

Podio categoria FUN

  1. Alberto Dolci (Kirk Maynard)
  2. Federico Boschiero (Para & Delta Club Feltre)
  3. John Mancini (Volo Libero San Marino)

1.a donna- Veronica Paoli (Sottovento)

Podio categoria Sport

  1. Eric Galas (Ali Azzurre Trentine)
  2. Carlo Ridolfo (Centro Friulano Parapendio)
  3. Giorgio Tonetta (Ali Azzurre Trentine) 

1.a donna Giulia Soldà (Volo Libero Montegrappa)

Podio categoria Serial

  1. Ivan Centa (Para & Delta Club Feltre)
  2. Bruno Brugnolo (Volo Libero Montegrappa)
  3. Mauro Maggiolo (Volo Libero Montegrappa)

Dora Arena

Contatti:
Dora Arena 329 3759763
Comitato Triveneto 351 5007476 – info (AT) cptriveneto.it

Andrea Saioni 347 3172507 – paradeltaclubfeltre (AT) gmail.com

Link alle foto di Dora Arena

 

deltaplano, parapendio, feltre, campionato triveneto, tappa, classifiche

Triveneto in Alpago: il campionato supera se stesso!  

folla in Alpago

I numeri parlano da soli: dopo la tappa precedente con 99 partecipanti, sabato 18 giugno in Alpago, con decollo dal Monte Dolada, c’era la folla di ben 113 piloti presenti e così ripartiti, oltre a curiosi, accompagnatori, perditempo, amici, parenti, ecc.:

  • 27 FUN
  • 55 Sport
  • 24 Serial
  • 7 Delta

Questo il testo di Andrea Volpe, direttore di gara. Lo vedete nella foto in basso dietro il tabellone:

“Finalmente il Triveneto entra nel vivo della bagarre. Un week end caldo... forse troppo, ma con una giornata splendida per il volo, ha regalato ai 106 piloti parapendio e ai 7 piloti deltaplano la possibiltà di confrontarsi, nel seppur limitato campo di gara chiuso dall'ingombrante presenza dell'aeroporto di belluno, in una task impegnativa, ma non impossibile da completare.
Tanti piloti in goal e tante facce sorridenti e scottate dal sole in atterraggio alla consueta festa post volo.
Complimenti a tutti i partecipanti e onore ai vincitori.

Categoria FUN: 1° Alberto Dolci; 2° Andrea Cecchetto; 3° Fabrizio Costa.
Categoria Sport: 1° Giorgio Tonetta; 2° Davide Sassudelli; 3°Valter Zigante
Categoria Serial; 1° Moreno Tonin; 2° Ivan Centa; 3° Fabio De Villa
Deltaplani: 1° Claudio Deflorian; 2° Marzio Digiusto; 3° Mattia Gasparini.

Il Delta Club Dolada da l'appuntamento al Triveneto per il prossimo anno e aspetta i piloti alla festa del Volo e testival nel week end del 9 e 10 luglio anche per gli appassionati di Hike and Fly per la X-Alp.ago.”

foto della tappa - altre foto e video di Dora Arena - classifiche

informazioni: Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.itgruppo facebook - sito ufficiale - evento facebook

 

triveneto 2022 alpago volo triveneto 2022 alpago andrea volpe

 

deltaplano, piloti, parapendio, campionato triveneto, tappa, Delta Club Dolada, Pieve di Alpago, folla

Ca.R.T.E.R. al Monte Pizzo: sabato 18 giugno 2022

strada decollo monte Pizzo

Finalmente la meteo ci concederà la possibilità di ripartire, trascorsi alcuni lunghi anni di pausa, con la prima tappa di circuito del “Campionato-Regionale-Toscana-Emilia Romagna” edizione 2022!

Dopo il rinvio per meteo avversa della prima data ufficiale del 28 maggio il consiglio direttivo, con la consulenza della commissione incaricata, ha dato il via libera indicando la giornata di SABATO 18 giugno come favorita per il recupero della tappa.

Il programma rimane più o meno lo stesso rispetto a quello anticipato qualche settimana fa!

Per chi non avesse già aderito tramite preiscrizione, per agevolarci le operazioni di registrazione , si ricorda la possibilità di farlo sulla pagina dedicata alla sezione “ISCRIZIONE” sul sito www.cpcarter.it . Si potrà comunque fare, anche all’ultimo minuto, direttamente presso il centro operativo allestito in decollo il giorno stesso dell’evento!

Il programma sarà questo:

  • 8:45 - Ritrovo presso il parcheggio in località Budiara di Vidiciatico (su maps: via Monte Grande 55) per trasferimento piloti al decollo “Monte Pizzo” dove verrà allestito il centro operativo (scarica immagine .jpg).
  • 9:30 - Al Centro operativo presso il decollo verifica documentazione di iscrizione piloti, distribuzione magliette e poket-lunch + possibilità di acquisto dei Ticket-Happy Hour necessari per fruire del rinfresco “Food&Beverage” che si terrà a fine giornata (maggiori dettagli sul sito www.cpcarter.it alla voce “cronoprogramma“)
  • 10:30- Briefing meteo e assegnazione tema di gara per le categorie FUN-SPORT-SERIAL + Briefing tecnico da parte del Tutor Fun
  • 17:30 - Ritrovo presso località Budiara e ritorno verso il decollo, per rinfresco dedicato ai piloti partecipanti e ai loro accompagnati, con momento di convivialità aspettando la classifica.
  • 1 8:30 – Premiazione.

Si invitano tutti gli interessati a consultare il sito ufficiale www.cpcarter.it per conoscere gli aggiornamenti riguardanti le tappe, le classifiche, le foto e le news delle giornate di volo del Ca.R.T.E.R.2022!

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito www.cpcarter.it sezione CONTATTI.

VI ASPETTIAMO!!!

Nelle foto:

  • Indicazioni per raggiungere la zona di parcheggio in prossimità dell’atteraggio. (Per chi arriva da Reggio Emilia/Modena)
  • Indicazioni per raggiungere la zona di parcheggio in prossimità dell’atteraggio. (Per chi arriva da Bologna-Porretta)
  • Indicazioni per raggiungere il parcheggio e l’area di decollo del Monte Pizzo, dal centro di Vidiciatico
carter-monte-pizzo-3-strada-750px.jpg carter-monte-pizzo-2-strada-750px.jpg

 

 

 

decollo, parapendio, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Monte Pizzo, tappa confermata, Ca.R.T.E.R., prima tappa

Italiani Parapendio 2022: scudetti a Silvia e Joachim

vele volo decollo

Monte Avena, cielo dei campioni. ultima giornata di Campionato Italiano parapendio 2022 - Trofeo Guarnieri

Dopo aver “salvato” la giornata di volo di ieri con decollo e atterraggio sul Monte Grappa, oggi si torna a volare nei cieli feltrini. Alle 9 e 30 la partenza in massa dei piloti per il Monte Avena, posizionamento delle vele nel take off versante sud e attesa del briefing con la direzione di gara previsto per le 11 e 30. Da mezzogiorno la finestra di decollo e posizionamento. Alle 13 e30 lo start: i cieli del Feltrino si sono colorati con oltre 100 vele per l’ultima giornata del Campionato Italiano Open di parapendio 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy.

“Cielo terso, una giornata perfetta per quest’ultima giornata di gara” - dice il direttore di gara Fabio Loro - “67 km di gara attraversando tutta la Valbelluna, atterraggio previsto per le 16 circa in Boscherai”.

Si prospetta una giornata di fuoco per la Open Overall e titolo Italiano che portano al vertice gli stessi nomi. Sarà gara in particolare tra i campioni Soverini e Oberhauser. Solo quattro sono i punti di differenza tra i due e il cielo odierno si presta alla competizione. Loro: “Potrebbe succedere di tutto oggi. Anche il terzo assoluto, Christian Biasi, ha ancora qualche speranza con l’applicazione del gioco degli scarti, che in questa giornata è determinante non solo per la sua posizione, ma anche per altre”.

Per la femminile è Silvia Buzzi Ferraris a dominare: dovrebbe succedere veramente qualcosa di inaspettato perché la sua posizione non si riconfermi.

Il Campionato Italiano Open Monte Avena 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy si concluderà questa sera con le premiazioni e la cerimonia di chiusura dalle ore 18 presso la Birreria Pedavena (Sala Veranda) alla presenza di istituzioni civili e dello sport del territorio Feltrino e non solo. La festa continua anche a Boscherai, presso la sede Para e Delta Club di Feltre, grazie all’Associazione Quartiere Castello.

Italiano parapendio 2022 - 37° Guarnieri Trophy: titoli a Buzzi Ferraris e Oberhauser

L’italiano Soverini ammette: “Ci ho provato!” e non poteva farne a meno, a soli 4 punti di distanza dal primo, a ribaltarla questa classifica; ma niente, Oberhauser ha adoperato le scelte che si sono rivelate migliori in quelli che sono stati gli ultimi 67 km di tracciato di questo Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Trofeo Guarnieri.

Orgoglio tutto italiano per la open overall e italian overall: spicca l’ex campione del mondo Joachim Oberhauser con 2988 punti, secondo Denis Soverini con 2967 punti e terzo Christian Biasi con 2921 punti. Sul suo Monte Avena 2022 il campione in carica commenta: “A Feltre mi sento sempre a casa: questo è un luogo dove ho tanti amici e tanti ricordi. Un grande plauso va all’organizzazione, che io reputo tra le migliori al mondo come efficienza e come scelte di gara: spero vivamente che continuino ad organizzare momenti di sport, il livello è molto alto!”.

Per Oberhauser questa non è la prima volta: il suo nome è stato già inciso nell’ambito piatto intitolato ad Adriano Guarnieri, pioniere del volo libero. Sulle task, Joachim dice: “Sinceramente tutte e quattro le task di gara sono state belle e non saprei dire se ce n’è stata una più difficile delle altre. Un grande significato in questo caso lo ha l’arrivo di così tanti piloti in goal nei giorni di manifestazione: significa che la task comitee ha lavorato bene e ha realizzato dei tracciati ottimali!”

Campionessa italiana femminile - con 2622 punti e 22° posto assoluto - è invece Silvia Buzzi Ferraris: “L’emozione è tanta perché la mia prima gara a Feltre è stata proprio un Trofeo Guarnieri e anche lì ho portato a casa il primo posto! L’organizzazione è riuscita a farci vivere quattro giornate stupende di volo e volare tra queste vette è sempre qualcosa di indescrivibile”. Su questo Monte Avena open Silvia dice: “Ho amato particolarmente quest’ultima task: sono riuscita a completarla bene, rimanendo concentrata e tranquilla, senza esagerare e rischiare “colpi di testa! Nel complesso la soddisfazione c’è e il divertimento anche: non potevo chiedere di più!”.

La Buzzi Ferraris, per la overall femminile è seguita dall’ungherese Katalin Juhasz che si piazza 31° assoluta e dalla polacca Klaudia Bulgakow che con 2379 punti chiude 45° assoluta. Podio italiano anche per Martina Centa, al secondo posto, seguita da Giulia Soldà. Durante le premiazioni, tenutesi presso la storica Birreria Pedavena alla presenza di autorità civili e dello sport, partner e enti che hanno collaborato alla realizzazione di questa manifestazione, hanno animato il podio anche i tre migliori in classifica open a squadre con in vetta “Sudtirol Team”, la classifica Open Serial e Italian Serial con primo assoluto lo storico team leader della nazionale italiana Alberto Castagna.

Infine la classifica Open Sport, anch’essa tutta italiana con al vertice Elias Goller.

Un occhio di attenzione è stato riservato dagli organizzatori anche alla sfera sociale: per la prima volta nella storia di questa manifestazione, infatti, tutti i premi sono stati realizzati dagli ospiti della Cooperativa Sociale Onlus Porta Aperta, che attraverso il lavoro del centro diurno La Birola nel laboratorio feltrino Sir Brown, hanno confezionato a mano i piatti consegnati ai vincitori.

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato ITAliano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com

gallerie fotografiche del giorno 5, del giorno sei e premiazioni a cura di Dora Arena

  • classifica Open e Italiana overall: Joachim Oberhauser (**); 2 - Denis Soverini; 3 - Christian Biasi (foto riga uno sinistra)
  • classifica Open femminile: 1 - Silvia Buzzi Ferraris (ITA); 2 - Katalin Juhasz (HUN); 3 - Klaudia Bulgakow (POL) (foto riga uno centro)
  • classifica Italiana femminile: 1 - Silvia Buzzi Ferraris; 2 - Martina Centa; 3 - Giulia Solda’  (foto riga uno destra)
  • classifica Italiana Serial: 1 - Alberto Castagna*; 2 - Gerald Demetz; 3 - Mauro Maggiolo (foto riga due sinistra)
  • classifica Open Serial: 1 - Alberto Castagna* (ITA); 2 - Gerald Demetz (ITA); 3 - Bence Halaz (HUN) (foto riga due centro)
  • classifica Open Sport: 1 - Elias Goller; 2 - Andrea Carloni; 3 - Giulia Solda’ (foto riga due destra)

nel sito ufficiale Airtribune:  Classifica Overall della quarta e utima task - Classifica Overall finale dopo 4 task - Tutti i risultati della competizione

• Tutti i premi sono stati realizzati a mano dalla Cooperativa Porta Aperta, Laboratorio Sir Brown. Il Gruppo dei signori del “Centro Diurno La Birola” hanno premiato i campioni insieme alle istituzioni del Feltrino, Sponsor e Partner del territorio che hanno collaborato alla realizzazione della manifestazione.

• (*) Alberto Castagna è lo storico team Leader della Nazionale ITAliana di Volo Libero. Su questi cieli ha vinto, ma anche “lavorato” per cercare e delineare i piloti che competeranno in nazionale alla prossima coppa mondiale (che si terrà in Romania) e per gli Europei di Volo libero, che si terranno tra 2 mesi.

• (**) Joachim Oberhauser, ex campione del Mondo di Parapendio; Vinse già un Trofeo Guarnieri. Il suo nome è inciso nell’ambito trofeo che si trova nella sede del Para e Delta Club di Feltre. La consegna del Trofeo Guarnieri è stata fatta dal nipote diretto di Adriano Guarnieri, Nicolò Ferrari Bravo.

campionato-italiano-para-2022-podio-maschile-open-ci-750px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-femminile-open-750px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-femminile-ci-750px.jpg
campionato-italiano-para-2022-podio-serial-2-1000px.jpg campionato-italiano-para-2022-podio-serial-1-1000px.jpg campionato italiano para 2022 podio sport 1000

monte avena, campionato italiano parapendio 2022, prapendio, premiazioni, Birreria Pedavena

Ca.R.T.E.R. 2022, 2 luglio, seconda tappa a Sestola (Modena)

parapendio decolla Sestola

La seconda tappa del Ca.R.T.E.R. (Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna) 2022 è a Sestola (Modena) il 2 luglio.

Il campionato prosegue nel cuore dell’ appennino modenese, con i due club organizzatori di questo evento, Jonathan Linvingstone ed EmiliainVolo, che insieme ospiteranno molti piloti emiliani e toscani a confrontarsi in gara nel cielo della nota località turistica

Il ritrovo per tutti i piloti è in località Pian del Falco ai piedi del punto di decollo del Monte Calvanella. La partenza della gara avrà luogo dalle ore 12 circa, tempo meteorologico permettendo.  

Il programma sarà questo:

  • 8:45 - Ritrovo presso il parcheggio in località Poggioraso per organizzarsi con le auto e dirigersi a Pian del Falco. Stiamo organizzando una navetta che trasporti i piloti direttamente a Pian del Falco sia per la mattina, sia per il pomeriggio di gara. Il costo è di 5 euro a pilota con vela. Purtroppo non avendo certezza, vi daremo conferma solo la mattina
  • 9:30 - Il Centro operativo è a Pian del Falco presso rifugio Calvanella –Protti Sport. Qui, la verifica documentazione di iscrizione piloti, distribuzione magliette e poket-lunch.
  • 10,00 - Trasporto delle vele in decollo: le vele vengono caricate sulla jeep per dirigersi sul Monte Calvanella. La quota per il trasporto è di 20,00 euro a salita (i 20,00 euro vengono suddivisi per ogni vela caricata. Solo vela - NO pilota (es. 10 vele = 2 euro a vela).
  • 11:00- Briefing meteo e assegnazione tema di gara per le categorie Fun-Sport-Serial + Briefing tecnico da parte del Tutor Fun
  • 17:30 - Ritrovo presso località Pian del Falco. Rinfresco dedicato ai piloti partecipanti e ai loro accompagnatori, con momento di convivialità aspettando la classifica che avrà luogo alle ore 18,00 circa, davanti a Protti Sport.

Ricordiamo che tutto ciò è reso possibile soprattutto per il grande sostegno del gruppo CA.R.T.E.R e dai partners a cui va il nostro sentito ringraziamento .

Si invitano tutti gli interessati a consultare il sito ufficiale per conoscere gli aggiornamenti riguardanti le tappe, le classifiche, le foto e le news delle giornate di volo del Ca.R.T.E.R. 2022! Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla sezione contatti di suddetto sito

Vi Aspettiamo!!!

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

Nelle foto:

  • Punto di parcheggio, circa 5 mn a piedi dall’atterraggio .
  • Punto di atterraggio (dove è assolutamente vietato lasciare le auto lungo la strada)
  • Il decollo

carter 2022 sestola atterraggio a 750px carter 2022 sestola atterraggio b 750px
carter 2022 sestola parcheggio 750px carter 2022 sestola decollo 750px

decollo, atterraggio, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Ca.R.TE.R., Sestola, Pian del Falco, Monte Calvanella, EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone

Triveneto: tappa a Feltre (Belluno), 25 o 26 Giugno 2022

Triveneto Feltre locandina

Il Comitato Triveneto e l’ASD Para & Delta Club Feltre ricordano che il 25 o 26 Giugno 2022 si svolgerà a Feltre (Belluno) la 6^ tappa del Campionato Triveneto Parapendio & Deltaplano.

La scelta della giornata e il programma dettagliato verranno comunicati entro le ore 20.00 di giovedì 23 Giugno.

La tappa è rivolta solo alle categorie di parapendio.

Centro operativo: “Impianti Sportivi Boscherai”- Pedavena (Belluno) – Indicazioni >>> QUI <<<

evento in facebook– la tappa nel sito Campionato Triveneto

Contatti:
Dora Arena 329 3759763
Comitato Triveneto 351 5007476 - info (AT) cptriveneto.it

parapendio, feltre, campionato triveneto, tappa, località Boscherai, Comune Pedavena

Triveneto: confermata la tappa in Alpago, sabato 18 giugno

locandina triveneto alpago 2022

Il Comitato Triveneto e l’ASD Delta Club Dolada comunicano che la tappa in Alpago/Dolada è CONFERMATA per sabato 18 Giugno 2022

volpe-andrea.jpgLa tappa è rivolta sia alle categorie di parapendio che di deltaplano - scarica locandina .png

Centro operativo: Delta Club Dolada  – Via Luigi Costa, 32010 Pieve D’Alpago (Belluno) – indicazioni  >>>QUI <<<
Vi chiediamo di comunicarci la vostra presenza e l’eventuale necessità di andare in decollo in navetta compilando il modulo Google che trovate >>>QUI<<< 

Programma:

  • Ore 8.30 – 09.45: ritrovo per iscrizioni presso il Centro operativo
  • ore 8.45 – 10.30: risalite in decollo (disponibile il servizio navetta)
  • ore 11.30: briefing in decollo e assegnazione delle task.
  • ore 18.00: Premiazioni della tappa di Gemona (premi offerti dalla InfinityFly e dall’Asd FIVL.

Saranno disponibili alcune NAVETTE: 60 posti circa (costo € 8 a persona).
Sconsigliamo lo spostamento con auto propria in quanto nel parcheggio del  rifugio i posti sono limitati.

Ai piloti verrà offerto il sacchetto viveri contenente acqua, mela e uno snack dolce o salato.

meet director: Andrea Volpe

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<.
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutto il Campionato 2022.

Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.it - gruppo facebook - sito ufficiale - evento facebook

deltaplano, parapendio, campionato triveneto, Delta Club Dolada, Pieve di Alpago, tappa confermata

Campionato Italiano Parapendio, quinto giorno: si vola in pedemontana

gruppo vele volo

Monte Grappa: decollo Stella apre la terza giornata di volo

È italiana la vetta di classifica overall con la somma delle prime due giornate di volo. Denis Soverini al vertice, seguito dall’ex campione del mondo Joachim Oberhauser, terzo Christian Biasi. Per la femminile, prima la polacca Klaudia Bulgakow – sedicesima assoluta – secondo il tricolore di Silvia Buzzi Ferraris e terza l’ungherese Katalin Juhasz.

Questo 10 giugno si preannuncia una giornata certamente incerta, che potrebbe ribaltare le sorti e ogni classifica. Nonostante il cielo cristallino di stamane guardando il Monte Avena dalla sede del volo libero di Boscherai, la direzione di gara ha deciso di spostare il decollo in pedemontana, a Semonzo “decollo Stella”, 700m sul livello del mare.

“Un decollo vista mare!” – dice il direttore di gara Fabio Loro che prosegue: - “Sebbene logisticamente sia più complicato affrontare questa terza giornata di volo (quinta di Campionato italiano) abbiamo ritenuto più sicuro realizzare questo spostamento. Stamattina sembrava una giornata perfetta per il Monte Avena, ma non sempre un cielo limpido corrisponde alle condizioni ottimali per una competizione. Arrivato il bollettino meteo, infatti, sono stati segnalati forti venti intorno ai 2000 metri di altitudine: impossibile un volo in completa sicurezza per tutti i piloti. E’ ancora troppo presto per escludere l’atterraggio nel Feltrino e ad ora abbiamo delineato due task provvisorie, che ci concedono una certa elasticità sulla base delle prossime previsioni”.

Ivan Centa è uno dei piloti in competizione, ma fa parte anche del comitato tecnico di gara, che per oggi ha aperto con questa duplice scelta: “Viste le incertezze relative alla meteo ci sono due task che verranno confermate in sede di briefing con i piloti: la prima, più difficile ma più bella, attraversa la zona pedemontana e rientra a Feltre passando per la Val di Schievenin; la seconda è più semplice e si sviluppa in pedemontana con atterraggio al Garden di Semonzo”.

Mezzogiorno e un quarto si avvia il briefing con i piloti dove si annuncia la manche di gara che vira sulla seconda opzione con atterraggio a Semonzo. Saioni, Presidente Para e Delta Club di Feltre commenta: “Peccato aver dovuto optare per una giornata fuori dal Feltrino, ma siamo lieti della grande collaborazione che troviamo con gli altri enti del territorio

Veneto. Il volo sicuramente ci insegna che il cielo non ha confini: faremo scoprire ai piloti provenienti da 15 nazioni diverse come tra le Dolomiti e le Prealpi ci sia una cerniera adatta agli sport dell’aria che va dall’Alpago al Monte Grappa. E’ un segnale forte e vincente questo e ringrazio il Consorzio Vivere il Grappa e il Club Volo Libero Monte Grappa per la collaborazione puntuale e sempre presente!"

La gara

La meteo è stata sfavorevole all’atterraggio nel Feltrino, ma la gara è stata di fuoco come si era preannunciata. È Marco Littamè il primo a poggiare a terra la vela al Garden di Semonzo a pochi secondi dal primo in classifica, l’ex campione del mondo Joachim Oberhauser (nella foto sotto) a sua volta seguito da Denis Soverini.

Nonostante il tempo perfetto, Littamè è stato sopravanzato in classifica dai punti bonus degli altri piloti, che si sono distinti per aver condotto la gara in testa durante il percorso. Oberhauser e Soverini si giocano il titolo Open Overall e Italian Overall per soli 4 punti: manca ancora un giorno di campionato e nei cieli del Monte Avena di domani potrebbe essere scritta la differenza. Terzo maschile di giornata il vicentino Manuel Grandi, per l’assoluto (Open Overall) Christian Biasi.

Anche nella partita femminile, la classifica si ribalta: prima Silvia Buzzi Ferraris (nella foto sotto) che porta a casa il goal in un’ora e 58 minuti e si piazza al 19° posto Open Overall seguita da Klaudia Bulgakow (Polonia) e Katalin Juhasz (Ungheria).

Quarantadue piloti in goal, ma per la classifica di giornata provvisoria bisognerà attendere le 19:00, orario di termine gara. “Arrivati tanti in goal nonostante la giornata difficile” dice Saioni di Para e Delta Club di Feltre “ Anche oggi i cieli ci hanno regalato emozioni: ci auguriamo una giornata speciale per chiudere in bellezza, sul Monte Avena, domani!”.

Sull’andamento della giornata, Fabio Loro, il direttore di gara dice: “Abbiamo affrontato un po' di problemi a lanciare la task stamane, perché alle 12 in punto è stato dato il via al posizionamento e 5 minuti dopo siamo stati bloccati per l’intervento di un elicottero in loco. Alcuni partecipanti erano già in volo: tempo di rifare il briefing, aggiornare le boe e attendere l’arrivo dei piloti - che nel frattempo sono atterrati e risaliti in take off - la manche è ripartita intorno alle 13.15, con start alle 15.15.”

I primi arrivi intorno alle 17:00 non sono tardati: il percorso odierno era di quasi 70 km tra con partenza a Cima Grappa. Un percorso “in pianura” con vista sulla laguna più bella del mondo: prima boa in direzione Caltrano, poi Monte Tomba e, a seguire, Semonzo. Ultimo passaggio verso Asolo e ritorno per il goal con atterraggio presso il Garden di Semonzo.

Il Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Guarnieri Trophy si concluderà domani, con l’ultima e attesa giornata di gara. Le premiazioni e la cerimonia di chiusura avverranno a partire dalle ore 18:00 presso la Birreria Pedavena (Sala Veranda) alla presenza di istituzioni civili e dello sport del territorio Feltrino e non.

Queste le classifiche della task 3 (10/06/2022) e della Open Overall (Trofeo Guarnieri XXXVII Edizione).


Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

galleria fotografica del giorno 5 a cura di Dora Arena

joachim oberhauser ci 2022 silvia buzzi ferraris ci 2022

atterraggio, semonzo del grappa, campionato italiano parapendio 2022

Magic Meduno, 1-3 luglio, Meduno e Travesio (Pordenone)

hike&fky magic meduno

Nella bellissima cornice di Meduno e di Toppo di Travesio (Pordenone), venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 luglio 2022 si terrà la terza edizione di "Magic Meduno"... meeting di parapendio e testival organizzato dall'Istruttore Nicola Dal Pont.
Tre giorni di volo e di testival che consentiranno ai piloti di vedere e provare le ultime novità presenti sul mercato: vele, imbraghi, accessori, abbigliamento e strumenti per il volo libero in parapendio e deltaplano. I più noti produttori di attrezzature e accessori per il volo libero saranno presenti con i loro stand in atterraggio in via Castello 50 a Toppo frazione di Travesio (Pordenone). Saremo presenti anche noi con il nostro stand dove troverete me, Dora Arena
L’ingresso è libero.

Dalla mattina e per tutto il giorno sarà disponibile il servizio navetta per il decollo Monte Valinis (986 mt).
Nelle giornate del 2 e 3 Luglio si svolgerà la gara del circuito di "Hike & Fly Italian League".

Oltre al volo, il weekend offrirà momenti di relax, ristoro, festa e divertimento!

Magic Meduno… un magico weekend in uno dei siti di volo più belli del Friuli Venezia Giulia, non potete mancare!

Dora Arena

(informazioni: info (AT) flytheraphy.it - Nicola Dal Pont +39 335 6065109)
Monte Valinis - Meduno – Toppo – sede dell’evento: via Castello 50, Toppo di Travesio (Pordenone) – mappaprogrammi nelle locandine

magic meduno 2022 programma 750px magic meduno 2022 locandina 750px

 

decollo, atterraggio, volo libero, testival, tappa, Magic Meduno, attrezzatura

In Alto Adige e a Milano i titoli italiani di parapendio

italiani parapendio 2022 voli

Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris i nuovi campioni italiani di volo in parapendio. Succedono a se stessi, avendo vinto identici titoli del 2020, mentre nel 2021 il campionato non ha avuto luogo, causa le note vicende sanitarie.

La competizione si è svolta in quattro manches con decollo dal Monte Avena. Da qui 115 piloti hanno spiccato il volo per atterrare in zona Boscherai nel comune di Pedavena (Belluno) dove era posto il centro operativo dell’organizzazione curata dall'Aero Club Feltre e dal Para&Delta Club Feltre.

I percorsi, varianti dai 56 ai 71 km, hanno sorvolato ora la Valbelluna, ora Sedico, Villabruna, Seren del Grappa, l’imbocco della Val Canzoi, Sorazei, Cesio Maggiore, ma anche la pedemontana quando uno start, per questioni di meteo, è stato spostato sul Monte Grappa con atterraggio a Semonzo (Treviso).

A insidiare il primato di Oberhauser ci hanno provato in particolare i piloti locali come Denis Soverini, Ivan Centa, Alessio Antonio Voltan, il vicentino Manuel Grandi, il trentino Christian Biasi di Rovereto, ma anche il siciliano Marco Busetta e il polacco Marek Robel perché la formula open ha permesso la partecipazione di una agguerrita pattuglia di piloti provenienti da una dozzina di paesi esteri in lizza per il XXXVII Trofeo Guarnieri. Alla fine la classifica, dopo Oberhauser, ha premiato nell’ordine Denis Soverini e Christian Biasi

In campo femminile alle spalle di Silvia Buzzi Ferraris, al suo quindicesimo titolo, si sono classificate, Martina Centa e Giulia Solda’, entrambe venete. Invece nel Trofeo Guarnieri il secondo posto è andato all’ungherese Katalin Juhasz e il terzo a Klaudia Bulgakow (Polonia).

Nella categoria “serial”, cioè i parapendio meno performanti rispetto ai “competition” usati dai piloti di cui pocanzi, ennesima vittoria di Alberto Castagna di Cologno Monzese, CT della nazionale italiana campione del mondo 2019, quando Joachim Oberhauser ha vinto il titolo individuale e della quale facevano parte anche Busetta, la Buzzi Ferraris e Biasi. Alle sue spalle Gerald Demetz e Mauro Maggiolo.

Nella categoria “sport”, riservata a piloti esordienti, sono stati fotografati sul podio, nell’ordine, Elias Goller, Andrea Carloni e Giulia Solda’.

Prossimo appuntamento per il volo in parapendio dal 25 luglio al 6 agosto a Nis in Serbia dove la nazionale guidata da Castagna si candida per il titolo europeo. Lo ha già vinto nel 2004 e nel 2010.

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578)

il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

immagini di Dora Arena (gradita citazione dell’autrice) - Altre foto della medesima QUI e QUI con premiazioni

per informazioni sul Campionato Italiano di parapendio, addetta stampa

Alessia Dall’Ò – alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com – 349 4561982

sito ufficialeclassifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com - Immagini dei podi a questo link

Tutti i comunicati stampa FIVL - foto di repertorio

risultati, campionato italiano parapendio 2022, Buzzi Ferraris, comunicato stampa FIVL, classifiche, Oberhauser, campioni italiani 2022

Il maltempo stoppa il Campionato Italiano parapendio

calcio balilla

Monte Avena coperto e maltempo in tutta la valle del Piave, tra le Dolomiti e le Prealpi, hanno fermato quella che avrebbe dovuto essere la quarta giornata di Campionato Italiano di Parapendio Open 2022 – XXXVII Guarnieri International Trophy. Niente gara, ma riposo e defaticamento per gli atleti che nella sede Para e Delta Club di Feltre hanno potuto godere dell’accoglienza genuina di questo gruppo di volontari, prima con una partita a calcio balilla e poi con una pastasciutta in compagnia.

Nel frattempo arrivano anche le simulazioni virtuali delle prime due prove del campionato, elaborate grazie al live tracking che accompagna i piloti in volo. Sono visibili ai seguenti link: task 1 e task 2

L’organizzazione e la direzione di gara sono concordi sul fatto che la giornata odierna non permette grandi pronostici sulla gara di domani: “Speriamo di decollare dal Monte Avena, ma ci sono probabilità di andare verso la pedemontana. Come è consueto, prenderemo una decisione definitiva solo domani mattina” commenta Fabio Loro, direttore di gara.

“La gara è ferma, ma l’organizzazione è ancora in corsa” - rilascia Saioni, Presidente del Para e Delta Club di Feltre – “Questa mattina abbiamo organizzato la scaletta delle premiazioni che si terranno il prossimo sabato dalle 18:00 presso la Birreria Pedavena. Sarà un momento solenne e molto partecipato, per questo motivo ci stiamo impegnando anche nel “dietro le quinte” di questa manifestazione. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i soci che in questi giorni sono parte integrante della buona riuscita di questo momento e che, insieme all’Associazione Quartiere Castello, stanno animando l’accoglienza nella nostra sede, sia per il pubblico, come per i piloti, l’organizzazione tutta e le loro famiglie.”

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

Nella foto fornita dall’organizzazione: piloti impegnati in una task di calcio balilla - A questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

piloti, campionato italiano parapendio 2022, task annullata, meteo avversa, calcio balilla, pastasciutta

Paramotore: Pasquale Biondo campione del mondo

copertina volo libero 322

Bene. Ora che Volo Libero ha pubblicato la notizia in “esclusiva” e con tanto di copertina dedicata al neo campione del mondo di volo in paramotore, possiamo accodarci ai complimenti.

Si chiama Pasquale Biondo, biondo di nome e di fatto, siciliano d.o.c. di Santa Ninfa in provincia di Trapani, nato nel 1983, maneggia il parapendio dall’età di 13 anni. Laurea in ingegneria, istruttore ed esaminatore di paramotore e paracarrello, insegna a Fermo presso la scuola Aerolight Marche. Vola anche in libero.

Ha vinto sei titoli italiani di volo in paramotore, il Baltic Sea Open in Estonia, oltre a importanti piazzamenti in competizioni in Francia e altrove. Si era già classificato terzo ai mondiali del 2016 in Inghilterra. Quest’anno a Saquarema, a circa 100 km da Rio de Janeiro in Brasile, ha vinto il titolo mondiale, spodestando dal trono Alex Mateos che se lo teneva stretto da oltre otto anni.

È la prima volta che l'Italia vince questo titolo. Pasquale si è lasciato alle spalle due validi piloti francesi, Cyril Planton e Jean-Emile Oulha, rispettivamente medaglia d'argento e di bronzo.

Insieme a lui sale sul podio la Vittorazi Motors, l’azienda di Montecosaro (Macerata) che produce i propulsori per paramotore. L’azienda ha collaborato grandemente alla vittoria con il supporto del team leader Matteo Orazi, dei tecnici meccanici Andrea Orazi, Angelo Maggioni, Iulian Rotariu e del pilota Sandro Passeri.

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

pilota, Campionato del Mondo, paramotore, Pasquale Biondo, Vittorazi Motors, Brasile, rivista volo libero

X-Marana, 9 luglio 2022… sorpresina

x-marana nuova boa

Sorpresina...

Abbiamo pensato di rendere più avvincente l'edizione 2022 e così ci sarà una nuova boa a terra, oltre a Campogrosso e Gingerino-Montefalcone.

Il terzo tabellone "firmapiloti" andrà quindi a Durlo di Crespadoro (Vicenza) - vedi immagine allegata.

info e iscrizioni qui - scarica waypoints .zip - post precedente

Evento in collaborazione con gli amici del #yoiyoiparapendeclubrecoaro e #I6W9

Cristiano Sperman
ASD Montefalcone Parapendio

piloti, parapendio, hike & fly, vicenza, x-marana, sorpresina, boa, tabellone, club monte falcone

Triveneto, 5.a tappa: 18 o 19 giugno 2022, Alpago (Belluno)

locandina alpago 2022

Il Comitato Triveneto e l’ASD Delta Club Dolada  ricordano che il 18 o 19 giugno 2022 si svolgerà in Alpago/Dolada (Belluno) la 5.a tappa del Campionato Triveneto Parapendio & Deltaplano.

La scelta della giornata e il programma dettagliato verranno comunicati entro le ore 20.00 di giovedì 16 giugno.

La tappa è rivolta sia ai parapendio che ai deltaplani.

Centro operativo:

Delta Club Dolada – via Luigi Costa, 32010 Pieve D’Alpago (Belluno) – indicazioni >>>QUI <<<
Vi chiediamo di comunicarci la vostra presenza e l’eventuale necessità di andare in decollo in navetta compilando il modulo Google che trovate >>>QUI<<<

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<.
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutto il Campionato 2022.

Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.it - gruppo facebook - sito ufficiale - evento facebook

deltaplano, parapendio, campionato triveneto, Pieve di Alpago, Alpago Dolada, quinta tappa

Italiani parapendio: Manuel e Klaudia nella task 2

decollo Monte Avena

Si riparte dal Monte Avena

Mattino della terza giornata Campionato Italiano Open 2022 di parapendio – XXXVII Guarnieri Trophy.

Il maltempo ha fermato i piloti nella precedente giornata, oggi si riparte dal Monte Avena.

Siamo solo agli inizi di questa avventura e i piloti sono molto entusiasti di riprendere la gara. La classifica attuale vede in testa l’italiano Denis Soverini, seguito da Marek Robel che arriva dalla Polonia, terzo l’ex campione del mondo, l'alto atesino Joachim Oberhauser, e per la partita femminile, sul gradino più alto la campionessa Silvia Buzzi Ferraris (Milano), seconda l’ungherese Katalin Juhasz, seguita dalla feltrina Martina Centa..

“Fino a pochi minuti fa eravamo organizzati per partire per la pedemontana, zona Bassano del Grappa, per consentire ai piloti il decollo. L’ultimo bollettino meteo che ha riportato delle condizioni nettamente migliorate ci ha fatto ricredere e siamo partiti quindi alle ore 9:30 con tutti i piloti per il Monte Avena” - commenta Andrea Saioni, presidente dell’associazione Para e Delta Club di Feltre, che conclude - “Sembra che il cielo si andrà a coprire verso il pomeriggio, ma è ancora troppo presto per dare valutazioni esatte. Siamo comunque molto entusiasti che anche la terza giornata si terrà nei cieli della Valbelluna: dal punto di vista organizzativo e logicistico sicuramente per noi rimane la migliore delle ipotesi, oltre all’orgoglio del nostro gruppo di onorare la nostra sede con una manifestazione di così alto livello.”

La giornata di gara rimane però ancora tutta da scrivere, sia in cielo che sulla “carta”. In questi minuti si sta riunendo il comitato tecnico e della sicurezza attorno al direttore di gara Fabio Loro, che sulla task odierna preannuncia: ”Prevediamo la partenza dal decollo sud del Monte Avena tra le 13:00 e le 14:00. Ragioneremo su una task classica e senza troppi fronzoli per consentire ai piloti di affrontare una giornata che sarà comunque complicata per la meteo.” Tutti i piloti sono dotati di sistema live tracking che consente di seguire da remoto la gara nella piattaforma web Fly Tracker. L’arrivo dei primi campioni è previsto alle ore 16:00 circa presso l’atterraggio di Boscherai (Pedavena, Belluno) dove grazie al supporto dei volontari Para e Delta Club di Feltre e l’associazione Quartiere Castello il ristoro e l’accoglienza sono sempre attivi per gli appassionati e amici del volo libero.

Meno chilometri, più adrenalina per la terza giornata del Campionato Italiano di parapendio con decollo dal Monte Avena

Saioni: “Dopo una giornata di stop siamo ripartiti con cielo favorevole per la terza giornata del Campionato Italiano Open 2022 – XXXVII Guarnieri International Trophy. Buona per il volo, con una task un po' più corta rispetto a lunedì per un totale di 54 km sulla destra del Piave.”

Decollo dal Monte Avena verso sud, passaggio per Villabruna verso il primo punto di virata a Sedico. Altro punto estremo della valle, nel rientro, Seren del Grappa e atterraggio presso la sede Para e Delta Club di Feltre nella zona impianti sportivi di Boscherai.

“La caratteristica del percorso odierno è stato il triplo passaggio all’imbocco della Val Canzoi. Il rientro ha previsto infatti un “rimbalzo” dei piloti tra Soranzen e Cesiomaggiore. La difficoltà tecnica è stata il ritrovarsi negli stessi chilometri d’aria in circa 80-90 persone in volo” commenta il direttore di gara Fabio Loro.

Primo assoluto della giornata con il miglior tempo è il vicentino Manuel Grandi, che con una media di 31 km/h ha portato a casa il goal in un’ora e 49 minuti. “Sono felicissimo, era da tanto che speravo di portare a casa questo risultato e oggi con un pizzico di determinazione ci sono arrivato! La giornata è stata bella per il volo e ringrazio l’organizzazione per averci creduto, poiché le prospettive fino a ieri sera e stamane non sembravano ottimali come poi si sono dimostrate. Qualche punto è stato particolarmente tecnico e fatto di scelte, che nel mio caso, si sono rivelate quelle corrette!”. Ci regala anche una recensione sui cieli del Monte Avena: “In questa zona ho già volato, anche partecipando a diverse manifestazioni. Il posto è tecnico e divertente per chi ama volare e merita sicuramente il paesaggio UNESCO incredibile.”

Trionfa nel femminile Klaudia Bulgakow di origini polacche e trasportata da qualche tempo - anche - dalla passione per il volo a trasferirsi in Veneto. Della sua gara ci racconta:”La giornata non era facile, soprattutto in alcuni passaggi, dove ci siamo trovati in molti. Sono felice del risultato, ma ancora non si festeggia: mancano ancora molti giorni per tirare somme di questa competizione.” Bulgakow chiude la gara alle 15:39:55, diciannovesima assoluta e sale sul primo gradino del podio femminile.

Termine della gara fissato alle 18:00, ultimi arrivi alle ore 17:30 circa. Al presente comunicato si allega la classifica provvisoria della data odierna, che verrà validata alle ore 8:30 del 9 giugno 2022 nel caso in cui non intervengano sostanziali revisioni.

  • Classifica provvisoria maschile dopo 2 task: 1 - Denis Soverini; 2- Joachim Oberhauser; 3 - Christian Biasi;
  • Classifica provvisoria femminile dopo 2 task: 1- Klaudia Bulgakow (Polonia); 2 - Silvia Buzzi Ferraris; 3 - Katalin Juhasz (Ungheria);

In allegato la classifica provvisoria delle due task fin’ora dispuate

Alessia Dall’Ò - addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno

alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com - 349 4561982 - situfficiale – classifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com link per seguire la gara in diretta

Nelle foto fornite dall’organizzazione: in alto un decollo dal Monte Avena; sotto i migliori della task 2: Klaudia Bulgakow (Polonia) e il vicentino Manuel Grandi. A questo link una carrellata di bellissime foto scattate da Dora Arena durante la prima giornata di gara.

bulgakow klaudia grandi manuel

 

decollo, atterraggio, monte avena, boscherai, campionato italiano parapendio 2022, task 2, Klaudia Bulgakow, Manuel Grandi

Triveneto: tappa Feltre CONFERMATA, 26 giugno 2022

locandina conferma Feltre

Il Comitato Triveneto e l’ASD Para & Delta Club Feltre comunicano che la tappa di Feltre (Belluno) è CONFERMATA per domenica 26 giugno 2022.

La tappa è rivolta solo alle categorie di parapendio.

Centro operativo: “Impianti Sportivi Boscherai”- Pedavena (Belluno) - Indicazioni >>> QUI <<<

andrea saioni 200x300Programma :

- ore 8.30 – 09.45: ritrovo per iscrizioni presso il Centro operativo
- ore 8.45 - 10.30: risalite in decollo (disponibile il servizio navetta)
- ore 11.30: briefing in decollo e assegnazione delle task.- 
- ore 17:30: Pasta Party
- ore 18.15: premiazioni della tappa di Alpago (premi offerti dalla Woody Valley e dall'Asd FIVL.

Saranno disponibili alcune navette: 90 posti circa (costo € 5 a persona).

Ai piloti verrà offerto il sacchetto viveri contenente panino, acqua e frutto.

Meet Director: Andrea Saioni

Ricordatevi di caricare le boe!!! >>> waypoint FELTRE <<<

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<.
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutto il Campionato 2022.

Al fine di rendere più veloci le operazioni di registrazione, vi chiediamo di inviare a info (AT) cptriveneto.it i documenti di volo richiesti per l’iscrizione: tessera FIVL, attestato AeCI, visita medica e assicurazione. I piloti che hanno già inviato via mail i documenti di volo si dovranno recare direttamente alla postazione “PRIORITY” per regolarizzare la preiscrizione fatta on line. Chi era presente alla tappa di Gemona e/o Alpago non deve né inviarli né mostrarli.

PILOTI ISCRITTI e PRIORITY

Contatti:
Dora Arena 329 3759763
Comitato Triveneto 351 5007476 – info (AT) cptriveneto.it

Andrea Saioni 347 3172507 – paradeltaclubfeltre (AT) gmail.com

parapendio, feltre, pedavena, campionato triveneto, località Boscherai, sesta tappa, 26 giugno 2022

Hike&Fly Experience, 2 luglio 2022, Semonzo del Grappa (Treviso)

hike&fly experience locandina

La terza edizione di Hike&Fly Experience è alle porte!

L’Hike&Fly è una disciplina che negli ultimi anni tutti stiamo imparando ad amare: l’unione di trekking e volo libero in parapendio è un’accoppiata perfetta che ci permette di respirare la montagna a pieni polmoni.

Hike& Fly Experience è stato tra i primi eventi a promuovere questa disciplina proponendo un evento che, grazie alla divisione in diverse categorie di partecipazione, riesce a coinvolgere non solo atleti che già praticano con successo questo sport, ma anche piloti che si stanno avvicinando all’Hike and Fly o, semplicemente, cercano un’occasione per praticarlo in compagnia di altri piloti.

Appuntamento il 2 luglio per la terza edizione (preiscrizione qui) che propone due diversi percorsi/formule di gara:

  • formula PRO, pensata per gli atleti che già praticano l’hike&fly: prevede due risalite verso due diversi decolli, per un totale di circa 9,5 km e 1400 m D+, e due voli, uno di velocità e uno di cross;
  • formula FUN è invece il modo migliore per godersi gli splendidi paesaggi del Grappa, da terra e in volo: prevede un suggestivo hike e un volo e la possibilità di optare per il trasporto dell’attrezzatura in decollo per affrontare l’hike in confort, scarichi del peso.

Il percorso di hike è inedito e quanto mai suggestivo, con partenza da Campo Croce (dove i piloti verranno trasportati in navetta) e arrivo al decollo più bello del Monte Grappa, il mitico Decollo Panettone, situato poco sotto al Sacrario del Grappa. Un percorso in quota che in poco più di 3 km e circa 500 m D+ regalerà panorami indimenticabili sulla pianura veneta e sulle vette circostanti delle Dolomiti, fino alla Laguna di Venezia, ai Colli Berici ed Euganei e, nelle giornate più terse, ai lontani Appennini, percorrendo sentieri storici, strade forestali ed emozionanti creste.

Anche in questa edizione importanti sponsor sostengono l’evento e danno vita a un montepremi piuttosto ricco cui possono aspirare i primi classificati di ciascuna categoria e non solo: è confermata infatti anche la lotteria a estrazione che si svolgerà in serata durante il pasta party nella cornice della piscina Garden Relais. Tra i premi… attrezzatura da parapendio Supair Italia; Woody Valley; Eagles PointSkywalk; Infinity Fly (Niviuk, Phi); Swing Italia; Gante laboratorio di parapendio; ma anche attrezzatura tecnico-sportiva come occhiali Rudy Project; bastoncini Gabel Poles e calzature tecniche Crispi.

Informazioni e preiscrizioni nel sito ufficiale dell’evento e sui profili Facebook e Instagram ufficiali. Organizzazione Volo Libero Montegrappa e ParaZoo

Ritrovo e registrazione: Garden Relais via Via Caose, 22, 31030 Semonzo del Grappa (Treviso) - mappa

Valeria Sartoretto – info (AT) hikeandflyexperience.it - Hike&Fly Experience ParaZoo - pagina facebook – instagram

piloti, parapendio, escursionismo, semonzo del grappa, hike&fly experience, decollo panettone, formula PRO, formula FUN

Parapendio acrobatico: preparativi a Bordano (Udine)  

Acromax repertorio

Trascriviamo papale papale l’articolo apparso su Friuli Oggi a firma redazione riguardo la prossima Acromax

“Contributo della Regione Friuli Venezia Giulia per i mondiali di parapendio a Bordano.

Sulle montagne del Friuli Venezia Giulia, a Bordano, arriva il campionato del mondo di parapendio acrobatico Acromax. E l’amministrazione regionale, come ha spiegato l’assessore alle Infrastrutture e territorio Graziano Pizzimenti, ha deciso di erogare 300mila euro al Comune di Bordano per l’esecuzione delle opere di consolidamento strutturale della strada che porta al Monte San Simeone dove si trova l’area di decollo della Acromax. Zona ancora oggi irraggiungibile a causa dei cedimenti verificatisi a metà gennaio.

Per l’esponente dell’esecutivo con la delibera approvata “sono state gettate le basi per riportare sul nostro territorio, già nel 2023, un’iniziativa tanto spettacolare quanto fortemente attrattiva”. L’intervento, del valore complessivo di 500mila euro, sarà cofinanziato dal Comune di Bordano con 200mila euro.

Oltre a essere riconosciuto dalla Federazione Aeronautica Internazionale (FAI), il Campionato del mondo di parapendio acrobatico Acromax rientra nel circuito Aerobatic World Tour (AWT) e rappresenta una delle massime espressioni di questa disciplina.”

link all’articolo originale

parapendio, acromax, acrobazia, Bordano, Friuli Venezia Giulia, preparativi, finanziamento, strada

Manuale “Parapendio” esaurito

manuale parapendio

Comunichiamo agli istruttori che iscrivono gli allievi con la quota di 30 euro, comprensiva del manuale di Guido Teppa “Parapendio”, che i libri sono esauriti.

Stiamo aspettando che vengano ristampati. Pertanto ci vorrà qualche mese per averli di nuovo disponibili in segreteria.

Verrà fatta una lista di attesa con i nominativi degli allievi e della scuola richiedente.

Rimaniamo a disposizione per chiarimenti.

Cordiali saluti

Segreteria asd FIVL

parapendio, manuale, Guido Teppa, libri, esauriti, allievi, scuole, lista d'attesa

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17