Coupe Icare, 20-25 settembre 2022, Saint Hilaire (Francia)

locandina Coupe Icare

Riportiamo l’articolo apparso su Aviation Report a firma Emanuele "Mané" Ferretti riguardo la celebre Coupe Icare a Saint Hilaire in Francia:

“La Coupe Icare è appuntamento autunnale imperdibile per tutti gli appassionati di volo libero, professionisti e dilettanti, ma anche per il grande pubblico. Questo incontro è stato acclamato per 49 anni! Un grande traguardo, per un evento che ogni anno riesce a innovarsi! Unica nel suo genere, la Coupe Icare ti accoglie per sei giorni di festeggiamenti, piloti e dilettanti del volo libero provenienti da tutto il mondo, che tu sia un professionista o un semplice appassionato.

La topologia unica del Plateau des Petites Roches, in cima a una roccia e il suo immenso approdo a Lumbin ne fanno un sito unico e privilegiato per permettere le follie più belle e spettacolari, in sicurezza. Creato nel 1975 da un gruppo di appassionati, accoglie ogni anno più di 90.000 spettatori.”

link all’articolo originale

piloti, volo libero, articolo, Francia, Coupe Icare, Saint Hilaire, Aviation Report, 49.a edizione, spettatori, festeggiamenti

Festa della Fondazione Angelo D'Arrigo, 16 settembre 2022, Viagrande (Catania)

logo fondazione D'Arrigo

Arriva nuovamente la festa della Fondazione Angelo D'Arrigo, anche quest’anno con musica, danza e divertimento. Una grande festa all’insegna della beneficenza.
Musica dal vivo con i grandi Melotones spettacoli delle Donne di Ararat. Food and drinks, il tutto nella cornice della bellissima Villa Di Bella in via Garibaldi 298 a Viagrande (Catania), venerdì 16 settembre 2022 dalle ore 21 - mappa
Il 100% dei ricavati dell’evento saranno devoluti in beneficenza per le iniziative sociali della Fondazione Angelo D'Arrigo. Puoi aiutarci, se vuoi, a sostenere le nostre iniziative e i nostri progetti.

La Fondazione Angelo D'Arrigo

festa, Fondazione Angelo D'Arrigo , musica, food&drink, Villa Di Bella, Viagrande, Catania, beneficenza

Bambini no limits più forti di tutto, 10 settembre 2022, Letojanni (Messina)

logo Sicilia Shrine Club

Insegnare ai più piccoli a volare, senza limiti né barriere. È questo l'obiettivo del progetto intitolato “Bambini no limits più forti di tutto”, realizzato da Sicilia Shrine Club, che sabato 10 settembre a Letojanni (Messina) farà volare su un parapendio biposto una trentina di giovani di età compresa fra i 6 e i 17 anni.

L'iniziativa sarà resa possibile grazie ai piloti dell'associazione Etna Fly del presidente Salvo Marchesano, sempre sensibile ai progetti di solidarietà, ed è stata sposata in pieno dalla Fondazione Angelo D'Arrigo.

La Fondazione D'Arrigo è un ente di solidarietà nato su iniziativa di Laura Mancuso dopo la tragica morte del marito - aviatore, deltaplanista, etologo e studioso del volo - per promuovere iniziative di solidarietà concreta nei confronti di uomini e popoli emarginati e nell’indigenza materiale e culturale, garantire la tutela di qualsiasi essere vivente, nel rispetto degli ecosistemi e delle varie culture, sostenere iniziative di ricerca in campo scientifico, artistico, tecnologico e sportivo. “In ogni impresa che ha realizzato – ha detto Laura Mancuso – Angelo ha dimostrato come anche i limiti più impensabili potessero essere superati. Questa iniziativa non soltanto consentirà a giovanissimi partecipanti di vivere un'esperienza unica, ma insegnerà anche loro e a chi li vedrà volare come le barriere con cui ognuno di noi si confronta quotidianamente possono essere abbattute”.

Sicilia Shrine Club è un ente filantropico attivo nel Sud Italia attraverso Shrines International, che contribuisce alla gestione diretta e in proprio di 22 ospedali negli Usa, garantendo cure specialistiche e gratuite ai bambini. Nel territorio siciliano, oltre a organizzare i trasporti dei bambini e di un familiare per le cure in America, si occupa di realizzare attività ludico ricreative e culturali. “Per le attività rivolte ai minori – spiega il presidente di Sicilia Shrine Club, Maurizio Mancuso - non amiamo distinguere i partecipanti tra bambini disabili, oncologici, autistici o altro. Questo significherebbe classificare le diversità ghettizzandoli, riducendo così la possibilità di integrazione e socializzazione. Le nostre attività vogliono donare ai più piccoli e alle loro famiglie spensieratezza, allegria e creare momenti di distrazione dai fardelli che quotidianamente sopportano”.

“Bambini no limits più forti di tutto” ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Gallodoro e Letojanni, grazie ai sindaci Alfio Currenti e Alessandro Costa. Da sottolineare in particolare l'impegno dell'Amministrazione comunale letojannese, località in cui i parapendii atterreranno, che si è messa fin da subito a disposizione degli organizzatori per favorire la buona riuscita del progetto.

L'iniziativa, inoltre, avrà come madrina l’attrice Ester Pantano (nota per la sua partecipazione a fiction di successo come “Il commissario Montalbano”, “Imma Tataranni – Sostituto procuratore”, “Màkari” e molte altre) e come testimonial Roberto Bordonaro (direttore dell'Unità Operativa Complessa di Oncologia Medica dell’Ospedale Nesima-Garibaldi di Catania), Riccardo Spampinato (direttore dell'Uoc Odontoiatria Speciale Riabilitativa dell'Ospedale Santa Venera e Santa Marta di Acireale) e Sasha Agati, direttore del Centro Cardiologico Pediatrico del Mediterraneo Bambin Gesù dell'Ospedale di Taormina). Essenziale anche la collaborazione delle associazioni partner e dei loro operatori: Filippo Saia per il Lions club Letojanni Valle D’Agrò, Raffaele Baglieri con Il Sorriso degli Ultimi, Armando Sorbello dell'Aias di Acireale, Claudia Condorelli per Il Faro, Salvatore Privitera di Teniamoci per mano Onlus, Sebastiano Cutuli con Orsa Maggiore, Geri Muscolino per Humanitatis Progressum, Nunzio Mannino con Cuore Verde, Alessandro D’Angelo della Misericordia Letojanni e Giuseppe Labita con Peoplehelpthepeople.

L’apertura della manifestazione, prevista per le ore 9, sarà segnata da un volo acrobatico di piloti professionisti che disegneranno il cielo con dei fumogeni ed eseguiranno evoluzioni spettacolari. Alle ore 13 circa è prevista la chiusura della manifestazione con la consegna dei premi ai meravigliosi “bambini volanti”.

Addetto stampa

Carmelo Lazzaro Danzuso

340-6004349

fondazione angelo darrigo logo

 

 etna fly logo 930px

Fondazione Angelo D'Arrigo , bambini, no limits, Sicilia Shrine Club, Etna Fly, Letojanni, Gallodoro, Messina, progetto

Grande entusiasmo alla Costalta Experience in Trentino

logo Costalta Experience

La prima edizione della Costalta Experience a Baselga di Pinè (Trento) ha visto impegnati più di 160 atleti provenienti da tutta Italia nelle tre discipline di gara e nelle proprie specialità.

La prima giornata dedicata alla MTB ha visto l’organizzazione e tutti gli atleti affrontare una giornata tosta per le condizioni meteo ma che ha reso il tracciato ancora più accattivante e tecnico facendo risaltare la passione e la capacità di guida della MTB di tutti gli atleti.

Risultati di spicco fatti segnare dagli atleti elite che hanno partecipato alla manifestazione e tanta passione trasmessa dagli appassionati della MTB, ottimi riscontri da parte dei team e degli atleti in riferimento al tracciato gara (5 km con 150 m di dislivello) alla location, stadio del ghiaccio e Dosso di Miola e ai servizi che sono stati garantiti agli atleti.

La montagna sappiamo è imprevedibile e nello stesso tempo fantastica, per la seconda giornata di gara la manifestazione è stata accolta con delle condizioni meteo fantastiche che hanno permesso lo svolgimento delle gare di Mountain Running e Hike&Fly in sicurezza in palco scenico da mozzare il fiato. Non avevamo dubbi che il Monte Costalta fosse una montagna affascinante, in sofferenza per i danni causati dal bostrico ma pronta ad accogliere gli atleti con la sua natura selvaggia e con i panorami strepitosi sull’Altopiano di Pinè.

Atleti di valore nazionale e di specialità diverse si sono contesi il GPM di Cima Costalta e l’arrivo allo stadio, segnando tempi cronometrici importanti che lanciano la sfida a tutti coloro che vorranno cimentarsi su questo tracciato durante gli allenamenti di Trail running e mountain running.

Ultima Experience in ordine cronologico l’Hike&Fly con venti atleti provenienti dalle migliori scuole di parapendio del Trentino Alto Adige hanno raggiunto Cima Costalta a piedi per poi volteggiare in cielo e garantire al pubblico partecipante un’atmosfera magica e atterraggi spettacolari presso l’anello dello Stadio del Ghiaccio di Baselga di Pinè.

Per il prossimo anno tante sorprese in serbo, ma ora è il momento di ringraziare Il Presidente Enrico Colombini e il consiglio di amministrazione di ce Rink Pinè che hanno creduto nel progetto supportato dall’amministrazione comunale di Baselga di Piné, l’Asuc di Miola, Co.Piné e tutti i partner tecnici. Un plauso sincero a tutti i volontari delle società sportive che hanno partecipato alla manifestazione senza risparmiarsi garantendo professionalità e passione, ai cittadini di Miola e dei Fovi che hanno dimostrato di credere negli eventi sportivi e che hanno garantito grande disponibilità. Alla base del progetto c’è la passione per il mondo outdoor e per lo sport trasmessa negli anni da Silvano Fedel sul territorio pinaitro e anche per questo son ostati scelti come partner etici AVIS e ADMO.

Riportiamo i collaboratori tecnici che hanno collaborato alla realizzazione logistica della manifestazione, il Team Sella Bike e Massimo Faifer per la realizzazione del tracciato dedicato alla MTB, Luca Sighel e Roberto Angeli per la realizzazione del tracciato di mountain running, Sottovento Club Parapendio Piné e Scuola Parapendio Trento per la realizzazione della tappa di Hike&Fly, la voce della manifestazione Francesco Fondriest, il tecnico audio Valerio Paveri e la Grenz di Miola che ha garantito il supporto energetico durante una due giorni intensa di sport.

Nicola Condini - vai al video su youtube - evento in facebook

Ice Rink Pinè – info (AT) icerinkpine.it - telefono 0461 554167 - fax 0461 554167 - scarica Brochure completa delle tre manifestazioni .pdf

hf costalta experience 2022 parapendio sotto 750px

Nella foto di Alberto Moser un parapendio partecipante alla hike & fly Costalta Experience

hike&fky, parapendio, escursionismo, Costalta Experience, Baselga di Pinè, MTB, Running

Hike&Fly Borno (Brescia), 25 settembre 2022, ANNULLATA

Borno annullata hike&fly

Ciao a tutti.

Purtroppo a oggi le previsioni danno parecchia pioggia a Borno (Brescia) per domenica e, a causa di un problema con il rifugio San Fermo, NON sarà possibile recuperare l’evento di hike & fly il prossimo 9 ottobre.

Pertanto mi vedo costretto a malincuore ad ANNULLARE quest’anno la Hike&Fly Borno-San Fermo che verrà riorganizzata nel 2023 in data da decidere.

Grazie a tutti i piloti che sarebbero intervenuti all’evento.

ASD Parapendio Sebino - Gabriele Bonafini 340 9794281 - gabriele.bonafini (AT) gmail.com
nella foto il Rifugio San fermo - post precedente

hike & fly, Borno, Rifugio San Fermo, annullata, causa pioggia, appuntamento 2023

Woman Fly, 15-16 ottobre 2022, Pedavena (Belluno)  

logo woman fly

Heii ragazze volanti, non è stato facile prendere questa decisione, causa il mio infortunio, ma non me la sento di lasciare andare questo ritrovo al femminile, dopo la bella esperienza dell'anno scorso

Perciò Woman Fly si farà!

La data scelta è il 15-16 ottobre 2022.

Nelle giornate del 15 e 16 ci sarà modo di volare insieme come l'anno scorso, senza fini agonistici. Io purtroppo seguirò via radio. Quindi l'evento anche quest'anno è rivolto a tutte le donne del volo libero, di qualsiasi livello ed età. Il pomeriggio del 15, dopo il volo, sarà dedicato a uno scambio di esperienze. Vi porterò la mia esperienza di questi quasi 20 anni di volo e ci sarà anche qualche ospite per la serata.

Dettagli

  • data: 15-16 ottobre 2022
  • luogo di ritrovo: località Boscherai, comune Pedavena (Belluno)
  • iscrizione: € 50 - 392 7352387 Martina - 349 2379047 Samantha
  • l’iscrizione prevede: due giornate - costo navetta risalita (per chi non vuole salire a piedi), cena e gadget dell'evento
  • Per motivi organizzativi l'iscrizione deve pervenire entro e non oltre il 1 ottobre 2022.

Vi aspetto, donne!

Martina Centa -  gruppo facebook

volo libero, pedavena, Belluno, località Boscherai, Woman Fly, donne volanti, ritrovo, scambio esperienze

Hike & Fly Italian League, Arco Di Trento, 10-11 settembre 2022

Arco di Trento panorama

Una gara? Non solo... soprattutto una festa!

Ricchissimi pacchi gara, premi in denaro, festa in spiaggia, pasta party...

Le task saranno abbordabili per chiunque abbia un minimo di allenamento (600 metri il dislivello massimo) e capacità di volo (percorsi semplici e atterraggi comodi).

Il fine della competizione non è vincere, ma condividere una piccola avventura, stare assieme, chiudere il percorso con soddisfazione e respirare il clima amichevole creatosi tra gli atleti partecipanti: anche tu puoi essere uno di loro! uno dei nostri!

Le vostre famiglie, compagne, amici, potranno attendervi in spiaggia in riva al Lago di Garda, dove è stato riservato un grande spazio per atterrare. Ci sarà lo speaker, la musica, il bar, i pacchi gara per tutti.

Vi aspettiamo numerosi sabato 10 e domenica 11 settembre ad Arco Di Trento!

Hike & Fly Italia ASD

Per ulteriori informazioni sulla Hike & Fly Italian League
Marco De Cet - 338 1300672 - marco.decet (AT) gmail.com - sitopagina facebookinstagram – Calendario eventi Hike & Fly 2022 - ISCRIZIONI

 

hf arco trento 2022 2 750px

piloti, hike&fky, atterraggio, Lago di Garda, Italian league, dislivello, Arco di Trento, percorsi

Triveneto ultimo atto, 2 o 3 settembre 2022, Gemona (Udine)

Triveneto Gemona

La 18.a edizione del Campionato Regionale Triveneto, deltaplano e parapendio, è giunta all’ultimo appuntamento nei giorni 3 o 4 settembre 2022, secondo la meteo più favorevole. L’avviso circa la scelta della giornata più idonea sarà diramato entro le ore 20,00 di giovedì 1 settembre.

L’8.a tappa e finale si terrà a Gemona del Friuli (Udine) condotta dall’asd Volo Libero Friuli

Altre informazioni

Dora Arena: +39 329 3759763
Comitato Triveneto: +39 351 5007476 – info (AT) cptriveneto.it

deltaplano, parapendio, finale, campionato triveneto, ultima tappa, Gemona del Friuli, Volo Libero Friuli

Il campionato Ca.R.T.E.R. '22 finisce qui!

logo Ca.R.T.E.R 2022

Riceviamo e pubblichiamo testualmente:

“Ciao a tutti,

dopo il sondaggio fatto tra i piloti e avendo ricevuto due risposte negative, seppur a malincuore, il consiglio direttivo ha deciso, nel rispetto di quanto stabilito dal regolamento di gara, di considerare conclusa per quest'anno l'avventura del campionato regionale senza disputare la terza e ultima tappa del Monte Caio.

Siamo già affiatati per l'organizzazione della seconda edizione nella quale vogliamo portare avanti alcuni perfezionamenti e inserire ulteriori tappe al circuito.

L'appuntamento è quindi rinnovato per il 2023!

Un ringraziamento speciale è doveroso nei confronti di tutti coloro che hanno dato credito a questa iniziativa: piloti iscritti, FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero, istituzioni locali, club organizzatori, sponsor, commissione meteo e spettatori i quali hanno reso possibile e animato la riedizione del campionato regionale Ca.R.T.E.R con spirito collaborativo e sportivo.

Vi aggiorneremo prossimamente sulla data in cui organizzeremo la cena finale durante la quale faremo la premiazione!

Grazie a tutti voi, vi aspettiamo altrettanto numerosi e partecipativi l'anno prossimo!

A presto.

Il Comitato Organizzativo Ca.R.T.E.R"

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

monte caio, terza tappa, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Ca.R.T.E.R., seconda edizione, novità

Ca.R.T.E.R 2022,  terza tappa, Monte Caio (Parma) ANNULLATA! (rimandata?)

logo Ca.R.T.E.R 2022

Le previsioni meteorologiche per il primo weekend di settembre escludono la possibilità di poter svolgere secondo programma la terza e ultima tappa del  Ca.R.T.E.R (Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna) 2022.

Tanti piloti hanno animato con l'entusiasmo della propria partecipazione le prime due tappe del campionato e per questo gli organizzatori si sentono motivati a proporre una soluzione per "chiudere in bellezza" questa esperienza, lanciando questo appello che verrà condiviso via email a tutti gli iscritti:

"Ciao a tutti! Con l’annullamento della tappa di recupero del 3 o 4 settembre al Monte Caio, secondo il nostro regolamento condiviso con voi tutti, il Ca.R.T.E.R. 2022 sarebbe terminato.

La nostra idea è, però, di tentare di fare la tappa anche il prossimo week end (10 o 11 settembre), un po’ per poter finire in bellezza, ma anche per darci la possibilità di passare un’altra giornata insieme e farci scoprire nuovi posti di volo.

Secondo il regolamento il Ca.R.T.E.R dovrebbe chiudersi senza disputare la 3° tappa (poiché annullate sia la prima data ufficiale che quella di recupero). Provare con una terza data sarebbe una forzatura che il consiglio Direttivo Ca.R.T.E.R è disposto a fare a patto che tutti i piloti iscritti siano d’accordo. Per questo motivo ci rimettiamo a voi.

Vi comunicheremo il link di un sondaggio in cui vi chiediamo se siete d’accordo a fissare una terza data di recupero il prossimo week end dove voi dovrete rispondere SI o NO. La decisione dovrà essere unanime. Se un solo pilota iscritto dovesse rispondere di NO, la terza data di recupero non si farà e il Ca.R.T.E.R 2022 sarà terminato calcolando i punteggi delle sole prime due tappe. Se un pilota iscritto non dovesse partecipare al sondaggio, vale il principio del silenzio/assenso e la risposta sarà calcolata come un SI.

Il sondaggio avrà termine lunedì 12 alle 20.00. In caso in cui ci sia parere unanime positivo, ci sarà il solito iter che abbiamo avuto per le ultime tappe. Il giovedì sera prima della gara decideremo e condivideremo sul sito www.cpcarter.it crono-programma, data e conferma della tappa."

Un saluto dal Direttivo Ca.R.T.E.R.

Tutte le info nel sito ufficiale del campionato

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

 

piloti, monte caio, val parma, tappa annullata, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Ca.R.T.E.R., sondaggio

Hike & Fly 100 Laghi RINVIATA al 17 settembre 2022

Hike&fly 100 Laghi rinvio

Amici, stamattina si è conclusa la riunione della commissione utile a verificare lo sviluppo meteo previsto sulla zona oggetto di gara per sabato 27 agosto.

Purtroppo si è ritenuto che le condizioni in arrivo non permettono di svolgere la gara in tutta sicurezza. Sono previste precipitazioni intense e forti raffiche in quota.

Onde evitare spostamenti inutili si è deciso pertanto di RINVIARE l'evento. La prossima data utile è quella del 17 settembre 2022.

Tutti i pre-registrati rimarranno in lista per partecipare.

Il prossimo appuntamento è quindi quello di giovedì 15 settembre con la nuova commissione meteo.

A questo punto le iscrizioni rimarranno attive fino al 15 settembre on line e il 17 sul posto. Pertanto in caso di amici interessati a partecipare, è possibile suggerire loro di pre-registrarsi utilizzando sempre questo link

Hike & Fly dei 100 Laghi non vede l'ora di poter realizzare questa edizione zero che rappresenta solo l'inizio di un percorso molto più articolato. E siamo certi che grazie a Voi e alla vostra certa presenza l'intero percorso potrà solo che migliorare grazie ai vostri suggerimenti, osservazioni e richieste.

Grazie e a presto. Continuate a seguire i nostri canali social per nuove informazioni e novità.

Lo Staff Organizzativo - Volo libero Monte Caio - Delta club Melloni”  - post precedente

Tutte le informazioni si trovano nel sito dedicato all’evento e sulla nostra pagina facebookPer qualsiasi evenienza è possibile scrivere alla mail hikefly100laghi (AT) gmail.com

parapendio, volo, escursionismo, monte caio, hike&fly100 Laghi, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco - Emiliano, Parco dei 100 Laghi, Comune di Monchio, Delta Club Melloni

Campionato italiano deltaplano, 23-25 settembre 2022, San Donato Val di Comino (Frosinone)

logo Trofeo Val Comino

Da venerdì 23 a domenica 25 settembre 2022, con possibilità di registrazione piloti da giovedì 22 settembre, si terrà in Valcomino il Campionato Italiano deltaplano 2022 agganciato alla prima edizione del Trofeo Valcomino.

Si tratta di una competizione FAI 2 per deltaplano classe 1, classe 5, classe Sport che si svolgerà in una bellissima zona di volo del centro Italia, la valle di Comino, o Valcomino, situata a ridosso dell'Appennino abruzzese e del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.

San Donato Val di Comino è nei pressi di Sora (Frosinone), nel sud della regione Lazio in centro Italia, a 130 km da Roma, altrettanti da Napoli e 110 da L’Aquila capoluogo dell’Abruzzo

decollo, atterraggio, centro operativo, Trofeo Val Comino, Campionato Italiano deltaplano, San Donato Val Comino, Volo Libero Val Comino, Aero Club Lega Piloti

Il cielo di Albino si è colorato di vele

parapendio in volo

È con grande e piacere che condividiamo il resoconto della giornata che ci ha tenuto col naso all’insù nel guardare decine di piloti in volo per la manifestazione “Parapendio nel Centro ad Albino” svoltasi domenica 4 settembre in Val Seriana sopra Bergamo.

Sì, perché nonostante sia stata la prima edizione di questo evento, la partecipazione da parte dei piloti e del pubblico ha superato le più rosee aspettative. Piloti di tutte le età, sono giunti da ogni angolo della Lombardia! infatti abbiamo registrato presenze dal Sebino, Brescia, dalla provincia di Lecco e Como, piloti della Brianza e dal Pavese.

Tutti hanno voluto dimostrare le loro abilità, cimentandosi in una delle più avvincenti prove, che per chi vola è una vera e propria sfida. E’ stato possibile ammirare quasi 60 piloti in volo durante la giornata che ha richiamato l’attenzione degli sportivi e dei curiosi che transitavano sulla pista ciclabile adiacente all’atterraggio messo gentilmente a disposizione dalla città di Albino. Una manifestazione a detta dei partecipanti ben riuscita e coinvolgente.Tutto questo grazie agli sforzi congiunti di due club di volo libero locali: Ali Orobiche e Volo Libero Monte Farno, che unendo idee e sforzi hanno reso possibile l’evento.

In sostanza i piloti utilizzando lo storico decollo delle antenne del monte Rena, raggiungevano la zona di atterraggio posta nelle vicinanze della stazione TEB, cercando di avvicinarsi il più possibile e in sicurezza al bersaglio posto al centro del prato atterrando appoggiando i piedi. 

Il primo premio è andato a un precisissimo pilota del club Cornizzolo InVolo con un centro perfetto seguito da un pilota del club Ali Orobiche, la terza posizione è andata a un pilota giunto da Camerata Cornello

Durante l’evento è stato possibile provare nuove vele grazie alla presenza di Antonio Squaquara che con lo stand di Infinity Fly, ha consigliato e messo a disposizione dei piloti partecipanti le migliori vele in circolazione. 

Nel pacchetto dell'iscrizione è stata molto apprezzata la parte ristoro con i prodotti del forno artigianale Italo Tresoldi e il fantastico gadget creato dalla Meccanica Carobbio autrice anche dei trofei per i primi tre partecipanti. Un ringraziamento davvero speciale alla Città di Albino, al Sindaco e all’Assessore allo Sport E. Testa e a tutti i collaboratori, non ultima la Croce Rossa Italiana per averci dato modo di realizzare questo evento.

Arrivederci al prossimo anno dai club di parapendio  Ali Orobiche e Volo Libero Monte Farno!

Remo Moroni

parapendio centro albino 2022 atterraggio 750px

 

piloti, parapendio, club, Albino, Ali Orobiche, Parapendio Monte Farno, centro, Valle Seriana, Lombardia

Triveneto: 8.a tappa e finale, Gemona (Udine), CONFERMATE 3-4 settembre 2022

Triveneto Gemona 2022

Il Comitato Triveneto e l’ASD Volo Libero Friuli comunicano che l’8.a tappa e la FINALE del Campionato Triveneto 2022, deltaplano e parapendio, sono CONFERMATE a Bordano / Gemona del Friuli (Udine) per sabato 3 e domenica 4 settembre 2022.

Le due giornate sono rivolte sia alle categorie di parapendio che alla categoria Delta Sport.

Si ricorda di caricare le boe!!! Il file è disponibile >>>QUI<<<

Centro operativo: atterraggio Bordano (foto sotto al centro - seguire indicazioni >>> Campo Sportivo <<<)

  • Programma provvisorio di sabato 3 settembre:

- ore 8.30 - 09.45: ritrovo per iscrizioni in atterraggio a Bordano
- ore 10.00: partenza  per il decollo Cuarnan
- ore 11.15: briefing in decollo e assegnazione delle task
- orario da definire: premiazioni della tappa di Levico Terme e Party con DJ in atterraggio a Bordano

  • Programma provvisorio di domenica 4 settembre:

- ore 8.30 - 09.45: ritrovo per iscrizioni in atterraggio a Bordano
- ore 10.00: partenza  per il decollo Cuarnan
- ore 11.15: briefing in decollo e assegnazione delle task
- ore 18.00: Pasta Party in atterraggio offerto dal Club
- ore 18.30: sorteggio premi offerti dagli Sponsor e lotteria con estrazione del
FLYMASTER LIVE DS!
ore 19.00: premiazioni della tappa di Gemona, della finale e del Campionato 2022

Vi raccomandiamo di presentarVi entro gli orari indicati per regolarizzare la vostra iscrizione

leggi il resto nel sito del Campionato Triveneto 2022

  • Meet Director: Luigi Seravalli (foto sotto a sinistra)
  • Tutor Fun: Denis Soverini (foto sotto a destra)

Contatti:
Dora Arena:
+39 329 3759763
Comitato Triveneto: +39 351 5007476 - info
(AT) cptriveneto.it
Luigi Seravalli: +39 349 0613099 - info
(AT) vololiberofriuli.it

luigi seravalli triveneto 2022 casetta bordano denis soverini
Il Meet Director Luigi Seravalli Il centro operativo a Bordano Il Tutor Fun Denis Soverini 

 

deltaplano, parapendio, finale, campionato triveneto, Bordano, Gemona del Friuli, 8.a tappa, centro operativo

Precisione in atterraggio al Passo San Marco (Bergamo), RINVIATA al 3 settembre 2022

Passo San Marco rinvio

Gli organizzatori hanno deciso di RINVIARE l’appuntamento al Passo San Marco (Bergamo) - Mezzoldo a sabato 3 settembre 2022. Invariato tutto il resto

Si tratta del consueto ritrovo in occasione della prova di precisione in atterraggio per parapendio nella splendida conca del passo medesimo. Il bersaglio da centrare sarà posizionato sul piano di Valmora. Scarica tutte le informazioni .pdf

Lo spettacolo è assicurato: oltre alla esibizione, capita raramente di vedere molti parapendio contemporaneamente in volo fin dal mattino.

La manifestazione inizia alle ore 12,30. Il termine previsto è alle ore 17,00.

A cura di Unione Sportiva Mezzoldo & Ali Orobiche.

parapendio, manifestazione, Passo San Marco, Bergamo, Ali Orobiche, precisione in atterraggio, Unione Sportiva Mezzoldo

Hike & Fly dei 100 Laghi: RINVIO definitivo al 2023

100 laghi rinvio 2023

Piloti, amici, buongiorno.
Ieri sera la commissione meteo si è riunita per ratificare la situazione in atto e che ormai da giorni prevede un peggioramento diffuso sulle nostre zone a partire dalla notte di oggi, per continuare per quasi tutta la giornata di sabato 17. I rovesci saranno importanti e da non sottovalutare. Sia in quota che in città.
E' quindi impossibile pensare di svolgere l'evento o di rinviarlo al giorno dopo considerando la situazione in cui si andrà a trovare il percorso di gara.
A questo punto amici, lo staff organizzativo ha deciso di RINVIARE DEFINITIVAMENTE L'EVENTO al 2023.
La decisione si rende necessaria in quanto, oltre ad impegni tecnici ed organizzativi che andranno a sommarsi nei mesi a venire, non crediamo plausibile rimandare di settimana in settimana lo svolgersi dell'evento senza fornire alcuna certezza a chi ha espresso il desiderio di essere dei nostri per questa prima edizione. Preferiamo attendere periodi migliori, più stabili e che possano fornire a tutti noi una maggiore garanzia per la perfetta riuscita dell'evento e per una completa sicurezza per tutti i partecipanti.
La prima edizione dell'Hike & Fly dei 100 Laghi è rinviata pertanto a partire dalla primavera del 2023. La data verrà ovviamente comunicata a tempo debito.
Lo staff organizzativo conferma la piena volontà di voler realizzare l'evento che ancora oggi crediamo possa essere un ottimo viatico per appassionare molti nuovi piloti a questa disciplina e lavorerà per migliorare grazie ai vostri suggerimenti che nel frattempo sono arrivati in via privata. E proprio per questo, tutto deve svolgersi nel migliori dei modi ed in perfetta sicurezza.
Ringraziamo ovviamente ognuno di Voi che ha manifestato l'interesse di voler essere presente. Verrete ricontattati non appena si deciderà la nuova data e nel frattempo l'invito è sempre quello di seguire i nostri canali social FB e IG e di continuare decisamente nel praticare il nostro bellissimo sport.
A presto e buoni voli.
Lo Staff Organizzativo
Hike & Fly 100 Laghi - hikefly100laghi (AT) gmail.com

parapendio, volo, monte caio, hike&fly100 Laghi, Parco Nazionale dell’Appennino Tosco - Emiliano, rinvio definitivo 2023, previsioni meteo, peggioramento

Triveneto 2022 da record!

bandiere Triveneto

Domenica 4 settembre 2022, nel nuovo atterraggio di Bordano (Udine) e con una “spumeggiante” cerimonia di premiazioni, si è conclusa la 28.a edizione del Campionato Triveneto, deltaplano e parapendio!

I numeri del Campionato 2022 sono stati sorprendenti: 180 i partecipanti totali nelle 6 tappe disputate (44 fun, 69 sport, 48 serial e 19 delta), 566 le presenze in tutto, 34 i club rappresentati con piloti provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Toscana, Repubblica di San Marino e Marche.

Il Campionato Triveneto, realtà ormai consolidata, ha continuato anche quest’anno a rappresentare per tanti piloti un’esperienza formativa molto importante per la crescita personale.

Vedere tanti volatori entusiasti, sanamente “ingarellati”, decisi a mettersi in gioco e a cimentarsi in task per nulla scontate, pronti a confrontarsi con altri di comprovata esperienza, è stato assolutamente gratificante per noi del Comitato Triveneto.

Questo campionato lungo, impegnativo e combattuto fino all’ultima giornata, ha visto salire sul gradino più alto del podio della categoria FUN il pilota emiliano Alberto Dolci, seguito da Federico Boschiero e da Fabio Andrigo. La categoria femminile FUN è stata vinta dalla trentina Veronica Paoli, davanti all’amica Elisabetta Dalla Brida e da Elisa Soravia.

Primo classificato della categoria regina del campionato, la categoria SPORT, è Giorgio Tonetta che si è lasciato alle spalle Andrea Debortoli e il giovanissimo Andrea Cortese (classe 2000). Il podio femminile della categoria SPORT vede la vittoria di Giulia Soldà (decima assoluta), davanti a Samantha De Jager e Rachele Favarotto.

Il podio della categoria SERIAL è occupato dagli inossidabili Bruno Brugnolo, Mauro Maggiolo e Moreno Tonin, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto in graduatoria. La mitica Martina Centa occupa il gradino più alto del podio femminile della categoria SERIAL.

Il pilota veneto e friulano di adozione Mattia Gasparini si è aggiudicato la vittoria nella categoria DELTA SPORT, seguito da Marzio Digiusto e da Igriza Flora.

Queste le classifiche per Club:

  • Club Para: 1° Para & Delta Club Feltre, 2° Volo Libero Montegrappa, 3° Team Volo Berico
  • Club Delta: 1° Centro Friulano Parapendio, 2° Volavisio, 3° Volo Libero Scaligero

Le parole di tanti piloti, come quelle di Alberto Dolci, vincitore della categoria FUN, ci hanno fatto emozionare e ci hanno riempito di gioia: ”Dora, siete stati fantastici. Grazie Grazie! Mi avete regalato un’esperienza che porterò sempre con me.”

Il successo dell’edizione 2022 è legato anche all’impeccabile organizzazione del Comitato Triveneto formato da Mattia, Fabrizio, Mauro e la qui scrivente Dora, dei Club ospitanti, alla professionalità del refertatore Alessandro e al prezioso supporto dei nostri main Sponsor Asd FIVL, InfinityFly e Woody Valley che hanno offerto ricchi premi agli occupanti dei podi. Li ringraziamo di cuore. Un sentito riconoscimento va anche a Benacquista Assicurazioni, Gante Laboratorio e Swing Italia.

Il “grazie!” più grande va a tutti i partecipanti, di anno in anno sempre più numerosi, per noi una grande soddisfazione che ci sprona a migliorare sempre

Vi diamo appuntamento al prossimo anno con tante altre novità!

Dora Arena

Informazioni, foto e classifiche nel sito web del Campionato e nel gruppo facebook 

triveneto 2022 podio fun 750px triveneto 2022 podio femminile fun 750px triveneto 2022 podio sport 750 triveneto 2022 podio femminile sport 750px
triveneto-2022-dora-arena-750px.jpg triveneto 2022 podio delta 750px triveneto-2022-podio-serial-750px.jpg triveneto logo nuovo regioni

Nelle foto, da sinistra a destra, i podi del Campionato Triveneto 2022 (vedi nomi sotto), Dora Arena nell'esercizio delle funzioni!

Podio Categoria FUN:

  • 1° Alberto Dolci
  • 2° Federico Boschiero
  • 3° Fabio Andrigo 

Podio femminile Categoria FUN:

  • 1° Veronica Paoli
  • 2° Elisabetta Dalla Brida
  • 3° Elisa Soravia

 Podio Categoria SPORT:

  • 1° Giorgio Tonetta
  • 2° Andrea Debortoli
  • 3° Andrea Cortese

Podio femminile Categoria SPORT:

  • 1° Giulia Soldà
  • 2° Samantha De Jager
  • 3° Rachele Favarotto

 Podio Categoria SERIAL:

  • 1° Bruno Brugnolo
  • 2° Mauro Maggiolo
  • 3° Moreno Tonin

Podio femminile Categoria SERIAL:

  • 1° Martina Centa 

Podio Categoria DELTA SPORT:

  • 1° Mattia Gasparini
  • 2° Marzio Digiusto
  • 3° Igriza Flora

 Podio Club Para:

  • 1° Para & Delta Club Feltre
  • 2° Volo Libero Montegrappa
  • 3° Team Volo Berico

 Podio Club Delta:

  • 1° Centro Friulano Parapendio
  • 2° Volavisio
  • 3° Volo Libero Scaligero

parapendio, campionato triveneto, categoria sport, categoria FUN, classifiche finali, categoria serial, deltapano, categoria delta sport

Parapendio nel CENTRO ad Albino! 4 settembre 2022

Centro Albino locandina

Domenica 4 settembre 2022, nella cornice della media valle Seriana, vi aspettiamo per una prova di precisone in atterraggio di precisione in parapendio nel comune di Albino (Bergamo)

L'atterraggio e il luogo della manifestazione saranno nella zona della TEB in viale Stazione, Albino (mappa). Si decollerà dal monte Rena e durante tutta la durata della manifestazione sarà presente il servizio navetta per i piloti.

Ritrovo e iscrizione entro le ore 11:00 presso l'atterraggio; inizio manifestazione h 9:00, fino alle 17:00. Prenotazioni con questo moduloCosto iscrizione 15 €, compreso il sacchetto pranzo e una risalita in navetta.

In caso di maltempo si recupera in data 11 settembre.

Sarà anche possibile provare le vele della gamma Niviuk

Vi aspettiamo numerosi.

Ali Orobiche & Monte Farno Parapendio

decollo, atterraggio, Bergamo, navetta, Albino, Ali Obiche, Parapendio Monte Farno, prova precisione, Monte Rena

Due giorni di volo libero nei cieli dell’Alto Garda, vince Moreno Parmesan

parapendio castello

Ringraziamo Claudio Chiarani e il magazine “La Busa” per averci fornito questo articolo a chiusura della sesta prova del campionato hike&fly organizzata da Hike & Fly Italian League ad Arco di Trento lo scorso fine settimana. Articolo originale a questo link. A quest’altro le foto di Andrea Maino.

"Moreno Parmesan è il vincitore della due giorni di gara di “Hike&Fly” (a piedi in decollo e in gara in volo) di parapendio, specialità del volo libero senza motore che si è svolta lo scorso week end del 10 e 11 settembre. Il forte pilota di Mori ma residente nel comune di Arco da tempo, è uno dei migliori specialisti a livello nazionale, e dopo essersi confrontato con altri piloti proveniente dal vicino Veneto ma anche da altre zone del Trentino, come il Primiero o Madonna di Campiglio ha sbaragliato tutti arrivando primo sia sabato 10 al campo sportivo di Arco, in via Pomerio, sia alle Foci del Sarca la domenica 12 in quel di Torbole.

Due i giorni di gara che hanno avuto come sede logistica il Birrificio Impavida di Arco, dove si sono svolti i briefing e la partenza, a piedi, verso il decollo situato sul prato privato dell’Eremo di San Giacomo sul Monte Stivo. La direzione di gara a cura di Marco De Cet e Luca Basso, referenti per l’Hike & Fly Italian League, coadiuvata dall’organizzazione locale dell’associazione di volo libero Trentino Paragliding ha concluso la penultima tappa del circuito nazionale all’insegna del bel tempo (nonostante sabato verso le 14 qualche goccia di pioggia abbia disturbato un po’ la gara), per il felice arrivo al traguardo alle Foci del Sarca di quasi tutti i piloti domenica 11.

Una ventina coloro i quali si sono iscritti, tra i quali due piloti della Repubblica Cèca, e hanno partecipato alla tappa di Arco con l’intenzione di fare un bel risultato che possa permettere loro di essere selezionati per la composizione della nazionale italiana di specialità che affronterà, in futuro, le competizioni a livello europeo e mondiale. Oltre al vincitore Moreno Parmesan, al secondo classificato, il campigliese Andrea Conci aex equo col primierotto Tita Scalet va sicuramente segnalato il giovane (vola da meno di un anno) rivano Federico Benini Floriani, passato dalle barche a vela (ma ci regata ancora) al parapendio. Per lui una due giorni che lo ha visto arrivare al traguardo sesto il primo giorno e quinto il secondo, segno che il ragazzo di “stoffa” ne ha da vendere. 

Alle premiazioni ha presenziato l’assessore allo sport del Comune di Arco Dario Ioppi, Trentino Paragliding ringrazia le amministrazioni comunali di Arco e di Torbole per la concessione dei permessi di atterraggio e gli sponsor tecnici dell’Hike & Fly Italian League assieme a quelli locali: Agraria Riva, Cassa Rurale Alto Garda e Rovereto, Birra Artigianale Impavida, Alle Foci del Sarca di Walter Botto, Unione Sportiva Arco, A&M Motors, Nuova carrozzeria Appoloni, Pizzeria Nuova Garda, Superfly 360, Mac Point pratiche automobilistiche e Croce Rossa Italiana per l’assistenza medica alla gara.

Nelle foto di Andrea Maino, un parapendio in fase di atterraggio e lo start

Claudio Chiarani, Giornalista professionista
Riva del Garda (Trento) - +39 339 5245980 - +39 0464 550740
claudio.chiarani (AT) pec.tecnocert.net – claudio.chiarani (AT) gmail.com
twitter @EaloraClaudio

 

hf arco trento 2022 start

hike & fly, Hike & Fly Italian League , Arco di Trento, Moreno Parmesan, La Busa, Claudio Chiarani

Hike&Fly Borno, 25 settembre 2022, Cividate Camuno (Brescia)

Rifugio San Fermo

Anche quest'anno non poteva mancare, con qualche novità, l'h&f a Borno organizzata dal Parapendio Sebino con decollo dal Rifugio San Fermo domenica 25 settembre 2022 con recupero in caso di pioggia due settimane dopo, ovvero domenica 9 ottobre. 

Quest'anno ci sarà anche una piccola prova di precisione in atterraggio (iscrizione facoltativa) e i cinque che atterreranno più vicini al centro verranno premiati.
Il ritrovo è alle ore 8 direttamente in atterraggio a Cividate Camuno - coodinate 45,9341210 10,2561720
Appena arrivati in atterraggio andrà fatta l'iscrizione alla gara di centro al costo di 10 €, il pagamento per il trasporto della vela in decollo (10 €) e ci si distribuirà sulle macchine per salire a Borno dove si partirà con la camminata di 6,5 km circa per 900 mt di dislivello (fattibile in 2 ore a passo tranquillo). 
Il Rifugio San Fermo è aperto e chi desidera pranzare è libero di farlo. Dopodiché si scenderà in volo a Cividate Camuno dove una volta atterrati, indicativamente intorno alle 15.30 ci saranno le premiazioni della prova di precisione in atterraggio e a seguire un rinfresco/merenda. 
Per motivi organizzativi si chiede di confermare la propria presenza a Gabriele 340 9794281 specificando se ci si porta la vela a spalle oppure se la si vorrà mettere sulla jeep.
Grazie per l'attenzione
ASD Parapendio Sebino - Gabriele Bonafini 340 9794281 - gabriele.bonafini (AT) gmail.com
nella foto il Rifugio San fermo

piloti, hike&fky, atterraggio, Borno, val camonica, Rifugio San Fermo, parapendio sebino, dislivello, prova precisione

Acroadrenalina, 13-16 ottobre 2022, Malcesine (Verona)

acro adrenalina Malcesine 2022

Quattro giorni all'insegna del parapendio a Malcesine (Verona) sul lago di Garda, dal 13 al 16 ottobre 2022. Quattro giorni in collaborazione con il comune e la Funivia del Monte Baldo dedicati a questo bellissimo sport.

Ogni giorno stand gastronomici e musica presso l'atterraggio, quattro giorni di promozioni per le risalite in funivia.

Il momento clou sarà sabato 15 ottobre con la gara di hike&fly su un percorso di 9 km con 1700 metri di dislivello. Prova di precisione in atterraggio.

informazioni:

Claudio Benedetti - Paragliding Malcesine 335 6112902 - info (AT) paraglidingmalcesine.it - gruppo facebook

atterraggio, acrobazia, hike & fly, Adrenalina Hike & Fly , Paragliding Malcesine, Monte Baldo, funivia

Dolomiti Super Fly 2022: il percorso

Dolomiti Superfly percorso 2022

La Dolomiti Super Fly 2022: il percorso entra nella sua quarta edizione con un nuovo percorso e una lista di super atleti tra vecchi amici delle scorse edizioni e nuovi piloti professionisti del settore e new entry che hanno dimostrato di essere all’altezza di una gara di questo livello.

Questa edizione si preannuncia come la più entusiasmante e facendo parte del campionato mondiale di Hike & Fly forse anche la più difficile… ci sarà battaglia ne siamo certi! 

Il percorso quest’anno è molto tecnico, lungo quasi 400 km in linea d’aria da percorrere in senso antiorario.

La partenza sarà come da tradizione da Levico Terme (Trento - 520 mslm) alle ore 10,00 di domenica 21 agosto.

A differenza di quello che si può pensare, probabilmente la parte più difficile sarà proprio il tratto verso Malga Rialto e ritorno in quanto le condizioni meteo e la morfologia del territorio potrebbero rendere il tutto estremamente complicato rispetto al volo in condizioni buone in Dolomiti. Quindi questo potrebbe già essere uno spartiacque fra il gruppo di atleti. Inoltre partendo da Levico non sarà possibile (non è escluso che qualcuno ci provi) sfruttare il decollo di Vetriolo e attraversare tutta la valle. Quindi sarà interessante vedere la strategia che adotteranno i piloti per raggiungere le Piccole Dolomiti.

Raggiunta Malga Rialto (750 mslm), gli atleti dovranno puntare dritti a Sesto/Sexten Pusteria precisamente in val Fiscalina, il tratto più lungo tra due boe, 140 km. Anche qui le diverse strategie e interpretazioni del percorso renderanno entusiasmante la competizione, grazie al live tracking sarà possibile seguire i piloti passo passo. Sarà interessante vedere i percorsi adottati in quanto, raggiunto l’altipiano di Asiago, dovranno decidere se raggiungere la zona Panarotta per poi puntare alla val di Fiemme, o se attraversare la temutissima catena del Lagorai o ancora far rotta sul Monte Avena passando prima per Bassano e poi tenersi alla sinistra dello spazio aereo del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e infine puntare al gruppo delle Pale di San Martino.

Attraversando via via tutte le mitiche Dolomiti come la Marmolada o le Tre Cime di Lavaredo, dovranno atterrare nella val Fiscalina (1661 mslm) per firmare la boa.

Proseguendo, dovranno risalire di quota per trovare un decollo e affrontare tutta la Val Pusteria puntando poi alla val Ridanna fino a raggiungere le omonime miniere e quindi entrare nell’unica boa aerea intermedia posizionata sul ghiacciaio della Vedretta Pendente (2563 mslm) al confine con l’Austria. Se la giornata è buona, non dovendo atterrare per firmare, potranno puntare direttamente verso la Val Gardena e anche qui la scelta strategica potrebbe fare la differenza, per raggiungere quindi la boa di Seceda (1256 mslm) posizionata a valle dentro il paese di Ortisei.

Dopo questa boa non resta che puntare verso Levico (altri 70 km di strategia, meteo favorevole e un pizzico di fortuna) per chiudere la gara entrando nell’ultimo cilindro posizionato sopra Levico che determinerà lo stop del timer e il posizionamento in classifica per il pilota. Ultimo passaggio sarà la firma del tabellone in centro a Levico per la conferma del goal.

La scelta di chiudere la gara nella boa in volo e poi firmare in centro il cartellone è stata fatta per questioni di sicurezza ed evitare atterraggi azzardati nell’ultimo turnpoint; quindi il pilota una volta entrato nell’ultimo cilindro potrà tranquillamente prendersi tutto il tempo per atterrare assaporando con soddisfazione gli ultimi istanti di volo di questa grande sfida contro gli altri, il tempo, la meteo, ma, soprattutto, contro se stessi, e raggiungere il centro di Levico per la firma.

La gara rimarrà aperta fino a venerdì 26 agosto alle ore 16,00 sempre e comunque indipendentemente dal primo arrivato, questo per permettere a tutti di fare la propria gara e dare la possibilità a tutti di provarci fino in fondo.

Come diciamo noi del Team DolomitiSuperFly, questa più che una gara è un’avventura per ogni singolo pilota indipendentemente dalla bravura. Ogni pilota selezionato ha la possibilità di provare l’esperienza fisica, mentale e talvolta “mistica” di questa incredibile avventura.

L’Atleta è al centro di tutto e soprattutto al centro delle Dolomiti.

Il Team di DolomitiSuperFly

La gara si può seguire nel sito di DolomitiSuperFly - i social facebook e instagram - post precedente

Le boe:

  • Levico Terme - 520 mslm - 46°00'41.8"N 11°18'03.6"E
  • Malga Rialto - 750 mslm - 45°38'42.9"N 11°14'32.8"E
  • Sesto Pusteria/Sexten - 1661 mslm - 46°39'04.4"N 12°21'15.6"E
  • Vedretta Pendente - 2563 mslm - 46°57'19.7"N 11°13'39.3"E
  • Seceda - 1256 mslm - 46°34'25.4"N 11°40'24.6"E

piloti, hike & fly, percorso, dolomiti, Levico Terme, edizione 2022, Dolomiti Super Fly, goal, partenza

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17