H&F X-Marana anticipata al 9 luglio

locandina x-marana

Per evitare la concomitanza con un'altra manifestazione di volo in parapendio ed escursionismo, gli organizzatori della Hike & FLy X-Marana hanno deciso di anticipare l'evento al 9 luglio 2022

X-Marana è una manifestazione Hike&Fly con cadenza annuale organizzata dal club Montefalcone Parapendio sin dal 2011.

X-Marana Hike & Fly 2022, (edizione #11) la sfida nel cuore delle Piccole Dolomiti Vicentine, l'avventura che aspettavi :-)

La data prevista è il 9 luglio 2022 con recupero il 23 luglio in caso di meteo non favorevole.
Informazioni nel sito cel club organizzatore Montefalcone Parapendio

Sito web:Hike & FLy X-Marana

Sito web: club Montefalcone Parapendio
Gruppo facebook: club Montefalcone Parapendio
Mail:  fly (AT) x-marana.it
Telefono: +39 3382288849

Cristiano Sperman
ASD Montefalcone Parapendio

hf x marana 9 luglio 2022 striscia 1000px

piloti, parapendio, hike & fly, x-marana, club montefalcone, piccole dolomiti vicentine

Campionato Triveneto, 28 o 29 maggio 2022, Borso del Grappa (Treviso)

locandina triveneto borso 2022

4^ tappa del Campionato Triveneto di parapendio e deltaplano organizzata con la collaborazione dell'asd Volo Libero Montegrappa.

Appuntamento a Semonzo del Grappa presso l’atterraggio Garden Relais sabato 28, oppure domenica 29 maggio, secondo le previsioni meteo. La scelta della giornata verrà comunicata entro le ore 20:00 di giovedì 26 maggio.
Informazioni:

Dora Arena – +39 329 3759763 –  info (AT) cptriveneto.it – gruppo facebook - sito ufficialeevento in facebook

deltaplano, parapendio, atterraggio, Borso del Grappa, campionato triveneto, Garden Relais, Volo LIbero Montegrappa

Il Campionato Triveneto riparte da Gemona!

logo triveneto

benacquista logo 320px sconIl Comitato Triveneto, l'ASD Delta Club Montecavallo e l'ASD Volo libero Friuli comunicano che la tappa di Aviano (Pordenone) è stata trasferita a Gemona (Udine) e che la giornata prescelta è domenica 15 maggio 2022.

Come da Regolamento, la conferma o l'annullamento della tappa e il programma della giornata verranno comunicati entro le ore 20:00 di venerdì 13 maggio.

La tappa è rivolta sia ai parapendio che ai deltaplani.

Ricordiamo  che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<
La preiscrizione va fatta solo una volta ed è valida per tutte le tappe del Campionato 2022.

Cordiali saluti

Dora Arena

Info: 329 3759763 - 351 5007476 - gruppo facebook - sito web

Il programma della tappa di Gemona

Il Comitato Triveneto e l’ASD Volo Libero Friuli sono lieti di comunicare che la tappa di Gemona (Udine) è confermata per

Domenica 15 Maggio 2022

Centro operativo: atterraggio Bordano (seguire indicazioni >>> Campo Sportivo <<<)

Programma:

ore 8.30 – 09.45: ritrovo per iscrizioni in atterraggio a Bordano
ore 10.00: partenza  per il decollo Cuarnan
ore 11.15: briefing in decollo e assegnazione delle task

Vi raccomandiamo di presentarVi entro gli orari indicati per regolarizzare la Vs. iscrizione.
L’obiettivo sarebbe quello di fare il briefing con puntualità per non compromettere la giornata e rispettare i tempi prefissati.

Saranno disponibili alcune NAVETTE: 7/8 posti disponibili (costo € 10 a persona).
Sconsigliamo lo spostamento con auto propria.

Ai piloti verrà offerto il sacchetto viveri contenente acqua, mela e un dolcetto.
Sarà possibile acquistare il panino a 3€ cad.

*-*-*-*

Meet Director e TUTOR FUN
Damiano Zanocco

*-*-*-*

Si ricorda di caricare le boe!!! Il file dei waypoints è disponibile >>>QUI<<<

Ricordiamo ancora una volta che la preiscrizione on line al Campionato 2022 è obbligatoria ed è da effettuarsi tramite il format disponibile >>>QUI<<<

Si prega di portare con sè i documenti di volo (attestato AeCI, visita medica, tessera FIVL, assicurazione) e presentarli alla postazione della propria categoria per regolarizzare la preiscrizione fatta on line e per il controllo.

I piloti che hanno già inviato via mail i documenti di volo si dovranno recare direttamente alla postazione “PRIORITY” per regolarizzare la preiscrizione fatta on line.

*-* *-* *-*

Previsioni meteo che hanno spinto a scegliere la domenica
Tra sabato e domenica infiltrazioni di aria umida da Nord Ovest, pur in contesto ancora anticiclonico e caldo, provocano un aumento dell’instabilità atmosferica con rovesci e temporali specie sulle zone montane e nelle ore pomeridiane. Secondo le attuali indicazioni l’instabilità dovrebbe essere più accentuata nella giornata di sabato quando nuvolosità e locali rovesci saranno possibili già dal primo mattino. Domenica invece rovesci e temporali sembrano essere meno probabili e in prevalenza limitati alla zona montana. (meteoman Damiano Salvestro)

*-* *-* *-*

Possibilità di “campeggio” (senza strutture…) in atterraggio Bordano

Contatti:

Comitato Triveneto: 329 3759763 – 351 5007476 info (AT) cptriveneto.it
Luigi Seravalli: 349 0613099 info (AT) vololiberofriuli.it

Campionato 2022Comunicati Cpt 2022News

deltaplano, parapendio, Gemona, iscrizioni, regolamento, campionato triveneto, tappa

I cieli del torinese si colorano di CRO - 2022

CRO S.Elisabetta decollo

A volte vai a volare da solo, a volte col tuo amico fidato. Altre volte, invece, ti ritrovi in decollo assieme a una ciurma di appassionati di parapendio che, come te, non vedono l’ora di volare, imparare, condividere.

È ciò che è accaduto il 10 aprile, a Santa Elisabetta (Torino), nell’ambito della prima giornata del CRO – Campionato Regioni Occidentali.

E si può certamente dire che la prima tappa sia stata un successo!

Infatti essa ha visto la partecipazione di 80 piloti provenienti da tutte le regioni del Nord-Ovest d’Italia (Piemonte, Lombardia, Liguria, Valle D’Aosta), numero alquanto elevato vista l’assenza di competizioni di questo genere da molti anni in questo territorio. Anche la presenza femminile (ben 10 donne su 80, più la direttrice di gara!) risulta importante in un ambito sportivo tradizionalmente maschile.

I piloti si sono cimentati in due diverse “task” create appositamente dalla commissione tecnica, composta da Davide Cassetta, nickname “scialla”, con l’aiuto di Luciano Gallo e Marco Littamè: una FUN, per i piloti che si approcciano per le prima volta al mondo delle competizioni, e una SPORT&SERIAL, per dare il giusto pane ai “volatili” più esperti. Una gara di campionato a tutti gli effetti, alla stregua del Campionato Triveneto al quale si ispira, e del campionato della Lega Piloti.

Insomma finalmente anche il Nord-Ovest riparte con il parapendio. E riparte alla grande stando all’incredibile partecipazione e ad alcuni commenti condivisi sulla chat dei partecipanti:

Scrive Lorenzo Delbene, pilota di Torino: Grazie davvero a tutti! Io personalmente ero molto scettico all’idea di partecipare a gare di parapendio. Come sport non lo volevo vivere dal punto di vista della competizione ed in maniera ansiosa. Grazie prima allo SNAF, poi ad “Aspettando il CRO” e infine alla prima giornata di CRO di ieri non posso dire che mi sbagliavo nella maniera più assoluta. Il clima è molto piacevole, si impara tantissimo, si incontrano amici vecchi e se ne fanno di nuovi. Questi sono solo alcuni dei molteplici aspetti che rendono questi eventi la chiave di una progressione eccezionale in termini di performance ma anche di sicurezza nel mondo del parapendio. Grazie ancora a tutti quanti!”

Andrea Bevilacqua, presidente del club ospitante Volo Libero santa Elisabetta: “Non posso che ringraziare gli organizzatori che sono stati bravissimi: Luciano, Isabella, Alberto per aver donato la loro esperienza, Scialla e Marco per le task settate fra le varie difficoltà del caso, Rita e Flavio per le navette e soprattutto i recuperi. Ma un Grazie davvero gigantesco a Monica, Fabio, Lorenzo per il grande lavoro di oggi ed a Sergio che pur da remoto (Maledetto Covid) non ci ha abbandonati nemmeno per un secondo. E’ stato davvero un piacere ospitare una compagnia così festosa. Grazie a tutti voi per la partecipazione, ci vediamo in Cavallaria per un’altra meravigliosa giornata in compagnia”.

Maggio, col bene che ti voglio... ti aspettiamo per dar vita alla seconda tappa di questo campionato.

Nel frattempo ringraziamo Fabiano Paolini per lo splendido lavoro di refertazione delle classifiche, Dora Arena per il supporto tecnico, la Commissione CRO** per averlo reso possibile, ma soprattutto grazie ai partecipanti. Vedere la gente tornarsene a casa con un pezzettino in più di esperienza e con il sorriso stampato in faccia, davvero, è quanto di più gratificante agli occhi di qualsiasi organizzazione.

Sergio Sciumè

**I membri della commissione CRO 2022: Isabella Oderda, avvocatessa e nome già noto in quanto membro del consiglio FIVL; Luciano Gallo, pilota di fama internazionale, membro del consiglio FIVL; Alberto Dellavedova, appassionato ed esperto di strumentistica di volo, tu nomina uno strumento e lui ce l’ha... e sa pure usarlo meglio di te!; Monica Rotelli, vola dal 2017, membro del consiglio direttivo del Volo Libero Lago Maggiore; Fabio Piemontese e Sergio Sciumè, giovani ingegneri, brevetto annata 2020, rappresentanti le nuove generazioni che si approcciano allo sport.

classifiche - sito Campionato Regioni Occidentali (CRO) – pagina facebook – modulo Pre-iscrizione CRO 2022 - gruppo facebook

 

cro aprile 2022 santa elisabetta briefing 800px

 

 

piloti, parapendio, volo libero, Campionato Regioni Occidentali, categoria sport, categoria FUN

Premi assicurazione RIDOTTI dal 1 giugno 2022

premi giugno 2022

Come ogni anno i piloti iscritti alla FIVL che si assicurano dal 1 giugno con scadenza al 31 dicembre 2022 potranno usufruire di premi ridotti - scarica tabella .pdf

ATTENZIONE: per la procedura di iscrizione alla FIVL e/o sottoscrizione assicurazioni seguire le istruzioni contenute in QUESTO LINK

informazioni presso la segreteria FIVL

tel. +39 011 744 991 - fax +39 011 752 846 – fivl (AT) fivl.it

 

assicurazione, premi ridotti, 2022 giugno, tabella premi, piloti iscritti

Hike & Fly Assisi Subasio, 18 giugno 2022, Assisi (Perugia)  

locandina h&f Alisubasio

Il club di volo libero asd Alisubasio organizza il 2° Hike & Fly Assisi Subasio, camminata e volo in parapendio che si svolgerà nel meraviglioso scenario del Parco del Monte Subasio (Perugia), con partenza dalla Piazza del Comune di Assisi.
L’evento potrà essere svolto con due modalità, per dare la possibilità di partecipare ad un maggior numero di piloti:

  • modalità classica H&F per i piloti più allenati che vorranno mettersi alla prova
  • modalità facilitata, nella quale sarà previsto un servizio navetta fino al decollo per il trasporto della sola attrezzatura di volo.

Il percorso per arrivare al decollo prevede una lunghezza di circa 10 km per un dislivello di circa 800 mt, tra i sentieri di San Francesco totalmente immersi nella natura. Alla fine del volo verrà fatta anche una prova di precisione in atterraggio.

Ci saranno numerosi premi in palio per i partecipanti!

Quota di iscrizione: 30 € (da saldare direttamente la mattina dell'evento)

Appuntamento: ore 08:00 di sabato 18 giugno presso l’atterraggio del club Alisubasio a Rivotorto di Assisi (Perugia), via san Giovanni della Genga – mappa 

In caso di maltempo sfrutteremo il giorno successivo, domenica 19 Giugno, come eventuale recupero.

Informazioni e iscrizioni:
Giovanni - 348 6546540; Giuliano - 389 9712364 – giovanni.giuliacci60 (AT) gmail.com

evento in facebook – sito club Alisubasiopagina facebook Ali Subasio Paragliding Club

atterraggio, hike & fly, Alisubasio Assisi, club volo libero, Rivotorto di Assisi, parco, Monte Subasio

Orobie Fly Card: uniti si può fare di più

tessera Orobie Fly Card

Durante la scorsa assemblea FIVL è stata proposta, e accettata dal Consiglio Direttivo, la creazione in questo sito di una rubrica dove raccogliere le “Storie di Successo” dei nostri piloti e dei loro club. La inaugura lo stesso autore di suddetta proposta, Fabio “grain”, con la speranza che altri club seguano presto con i racconti delle loro iniziative e dei loro successi.

Inviate i testi all’ufficio stampa vitali.stampa (AT) fivl.it

Grazie per l'attenzione

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Orobie Fly Card: uniti si può fare di più

Chi si trovasse a visitare i cieli della bergamasca, dove risiede il club di cui faccio parte, avrebbe almeno sei associazioni tra le quali scegliere. Molte gestiscono diversi decolli e atterraggi, un bel parco giochi che offre la possibilità di volare in posti sempre diversi, tutti stimolanti. Penso che, contati a spanne, saremo in totale circa 200/250 piloti attivi.

Da quando sono entrato nel mondo del volo libero, ho notato che i club, nonostante la vicinanza e la reciproca conoscenza, raramente dialogavano tra di loro, muovendosi per conto proprio nell’organizzazione di eventi, gite e manifestazioni.

Da soli si va più veloci, ma insieme si arriva più lontano” (antico proverbio africano)

Questo modo di agire, se da un lato rende più agile e flessibile decidere e organizzare (ed è giusto avere la propria autonomia, identità e indipendenza), dall’altro finisce con l'impiegare spesso le energie delle stesse persone che si offrono volontarie. Diventa chiaro che con un bacino più grande il carico di lavoro si suddividerebbe su più addetti con diluizione dell’impegno individuale e possibilità di scalare le attività. Inoltre cominciare a dialogare e coordinarsi crea una massa critica di persone con molte potenzialità.

Abbiamo cominciato da piccole cose tra club vicini: co-organizzare serate di approfondimento su temi assolutamente importanti per il volo, quali sicurezza, meteorologia, voli di cross, ecc., per poi passare a un timido circuito di gare di centro, subito interrotto dalla pandemia, ma tornato attivo quest’anno.

La cosa ha cominciato a prendere forma: abbiamo creato un organo con rappresentanti di alcuni club ed è nata l’idea di una tessera che abbiamo chiamato Orobie Fly Card (scarica presentazione). È facoltativa, in aggiunta a quella del proprio club e, con pochi euro in più, dà la possibilità di godere degli stessi vantaggi di un socio anche negli altri club. Non è solo un modo per sostenere le attività dei club, ma anche un simbolo che qualcosa inizia a cambiare.

Al momento i club che hanno aderito sono quattro: Orobica Volo Libero, Volo Libero Bergamo, Ali Orobiche e Volo Libero Monte Farno, ma credo che, se lavoreremo bene, anche altri club avranno voglia di aggregarsi all’iniziativa.

Non vediamo l’ora!

Fabio “grain”

parapendio, storie di successo, Orobie Fly Card, tessera, iniziativa, club bergamo

Aaron racconta le sue esperienze

Durogati gruppo Volomania

Si è svolto sabato scorso, 9 aprile, l'evento organizzato dal club Volomania presso il teatro di Clusone (Bergamo) con ospite speciale il famoso pilota di parapendio Aaron Durogati e già preannunciato in questo sito il mese scorso.

Un grazie agli oltre 120 presenti che hanno potuto ascoltare dalla viva voce di Aaron il racconto delle sue molte esperienze di volo che hanno spaziato dalle gare di Coppa del Mondo di parapendio, che l’ha visto due volte vittorioso, alla celeberrima Red Bull X-Alps, condotta sempre nelle prime posizioni, ma anche di fantastiche avventure sulle Dolomiti e in Patagonia.

Sono stati proiettati diversi brevi filmati, commentati poi dal campione sulla base delle domande degli amici del club e dei numerosi presenti.

Ringraziamenti a tutti coloro che si sono dati da fare per organizzare la serata e ad Aaron Durogati per essere stato con noi.

Rinaldo Frattini - Volomania – pagina facebook

parapendio, pilota, campione, evento, Volomania, Aaron Durogati, Clusone

Premio “Ad Ali Spiegate", 3 giugno 2022, Catania

premio D'Arrigo locandina
La Fondazione Angelo D’Arrigo organizza anche quest'anno il Premio “Ad Ali Spiegate“ dedicato ad Angelo D’Arrigo, un uomo che ha lasciato un ricordo indelebile nel mondo intero per la sua capacità di coniugare, ai massimi livelli, un'intensa attività sportiva e scientifica.
Le “ali spiegate” sono quelle di Angelo D’Arrigo, che hanno sorvolato i cieli di ogni parte del mondo nelle imprese più ardite - guida di aquile e poiane, di gru e di condor - e che oggi, dopo la sua scomparsa, volano ancora più in alto, affrancate da qualunque vincolo spazio-temporale.
Ali che non si sono mai posate, ma che continuano il loro viaggio attraverso chi ha raccolto il suo prezioso messaggio di libertà e di solidarietà.
Il Premio Angelo D’Arrigo è stato ideato dalla Fondazione a lui dedicata come riconoscimento del significativo contributo reso alla società dal pluricampione, naturalista e studioso. Contributo manifestato sia attraverso l’eccellenza nel proprio campo professionale che con un trasparente esempio di civiltà, umanità e rispetto per l’ambiente.
--
Laura Mancuso
Via Delle Ginestre, 32/B
95030 - Pedara (CT)
info (AT) lauramancuso.org
laura.mancuso (AT) angelodarrigo.com
 
Premio “Ad Ali Spiegate“ dedicato ad Angelo D’Arrigo, 3 giugno 2022, Catania, Anfiteatro Le Ciminiere (nei pressi della stazione centrale), ore 19,30 - mappa

pilota, cielo, campione, Premio Angelo D'Arrigo, Ad Ali Spiegate, fondazione, naturalista

CARTER 2022, prima tappa Monte Pizzo (Bologna), 28 maggio

logo CARTER 2022

CA.R.T.ER. is back! enjoy your flying experience!

Riparte il CA.R.T.ER, Campionato Regionale di parapendio per la Toscana & Emilia Romagna. Ripartiamo con desiderio e voglia di stare insieme, una ripartenza emozionate dopo 20 anni. Il circuito si svolge nei principali luoghi di volo dell’appennino Tosco-Emiliano (Monte Pizzo, Sestola, Monfestino, Monte Caio).

Il CARTER rinasce dal desiderio di dare “nuova vita” al mondo del parapendio, mediante la stretta collaborazione tra quattro associazioni di volo libero presenti in Emilia Romagna: “Emilia in Volo”, “Jonathan Livingston”, “Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni”, “Vivere il monte Pizzo”. L’obiettivo che intendiamo perseguire è quello di creare una vera rete tra club, a livello regionale, volta all’organizzazione di meeting di volo; in una seconda fase verranno coinvolte anche le associazioni presenti in Toscana.

Cos’è il CARTER?

Il Campionato CARTER, in linea con gli obiettivi previsti dallo statuto della “A.S.D. FIVL – Federazione  Italiana Volo Libero”, rientra tra gli eventi sportivi ed incontri di volo (meeting), senza fini di lucro, organizzati nel territorio dell’Emilia Romagna e della Toscana.

Il CARTER è finalizzato, in particolare:

  • alla diffusione e alla promozione del Volo libero in parapendio, grazie alla stretta collaborazione dei club di volo delle nostre regioni;
  • ad avvicinare i neo-Piloti al mondo delle competizioni;
  • alla formazione e crescita sportiva dei piloti mediante un sistema di “tutoring”, con temi di gara che favoriscano la progressione sportiva.

Per quale motivo partecipare?

Partecipare al CARTER significa cogliere una grande opportunità per:

  • CONFRONTARSI con altri piloti;
  • MIGLIORARE il proprio modo di volare;
  • SPERIMENTARE un nuovo modo di pilotare, rispettando regole, tempi e task pensati in funzione delle condizioni meteo della giornata;
  • ABITUARSI a volare in sicurezza, in gruppo con altri piloti;
  • SPINGERSI oltre la propria confort zone… VIA DAL NIDO!

… detto con una sola parola: CRESCERE!

Il CARTER non è solo gara; è una vera ESPERIENZA DI VOLO, pensata soprattutto per piloti che intendono avvicinarsi al mondo delle competizioni con LIBERTA’ DI SPIRITO, animati dal desiderio di migliorare il proprio pilotaggio e misurare le proprie capacità, in un PERCORSO DI CONFRONTO con piloti di ogni livello

La prima tappa è imminente: sabato 28 maggio al Monte Pizzo. Non fateci mancare la vostra adesione. Siamo a vostra disposizione per informazioni. A presto in volo con il Campionato Regionale Toscana & Emilia Romagna.

Emilia in Volo, Jonathan Livingston, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

sitoregolamento e modulistica

Calendario

  1. TAPPA – MONTE PIZZO (Bologna) - SABATO 28.05.2022 - Riferimento: Gianluca Gasperini 347 2554935
  2. TAPPA – SESTOLA (Modena) - SABATO 02.07.2022 - Riferimento: Luciano Rubbiani 335 7291473
  3. TAPPA – MONTE CAIO (Parma) - SABATO 06.08.2022 - Riferimento: Giovanni Maluberti 366 6442213

piloti, parapendio, volo, monte caio, CA.R.T.ER., Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Emilia in Volo, Monte Pizzo, Jonathan Livingston, esperienza

Hike&Fly Italian League: disputata la tappa di Bassano

hike & fly Bassano start

È andata in scena a Bassano del Grappa (Treviso) la seconda tappa del circuito Hike&Fly Italian League, un week end che ha visto trionfare Aaron Durogati su uno strepitoso Titta Scalet; terzo posto per l‘inossidabile Ivan Centa.

I piloti si sono confrontati in salite a piedi e in voli in parapendio fino a quote considerevoli; in particolare il sabato si è volato oltre i 2000 metri, godendo di panorami mozzafiato. Ciascuno ha messo a dura prova le proprie condizioni fisiche e mentali, soprattutto durante l’ultima salita del sabato durante la quale sono state ribaltate le posizioni per chi si giocava i gradini più bassi del podio.

Non è stato facile calibrare le task per tutti i piloti, operazione riuscita grazie alle decisioni del direttore di gara Luca Basso che, in considerazione delle previsioni meteo incerte per il giorno dopo, ha optato per una task più spinta il sabato. Invece la domenica ha riservato a sorpresa la possibilità di effettuare un percorso breve e veloce a dispetto di poche gocce di pioggia.

Sono emerse le dinamiche proprie dell’hike and fly, come quella che ha lasciato alcuni volatori in parcheggio sui pendii in attesa che il tempo si mettesse al meglio per completare il percorso.

Dopo l’annullamento della prima tappa, entusiasmo alle stelle da parte di tutti, piloti esperti e meno, per aver potuto finalmente aprire le danze di questo campionato che si preannuncia denso di emozioni. Tanta voglia di migliorare da parte dell’organizzazione, ma tutto il movimento ha confermato la voglia di crescere insieme e consolidare questa disciplina in costante espansione in tutta Italia.

Prossima tappa, la terza, a Poggio Bustone il 28-29 maggio a conferma della voglia di espandere la disciplina di volo in parapendio abbinato all’escursionismo in tutto lo stivale, isole comprese. Si prospetta un week end che si chiuderà con piloti stanchi, ma anche felici, considerati i siti di volo e i panorami offerti dalla provincia di Rieti.

Vi aspettiamo tutti a Poggio Bustone per condividere camminate e volo a contatto con la natura.

Marco de Cet

Per ulteriori informazioni sulla Hike & Fly Italian League
Marco De Cet - 338 1300672 - marco.decet (AT) gmail.com -
 sito - pagina facebook - instagram - Calendario eventi Hike & Fly 2022 - ISCRIZIONI

hf bassano maggio 2022 podio 1000px

piloti, parapendio, hike & fly, escursionismo, tappa, Italian league, Bassano del Grappa

Termicando, 23-24 aprile, Bordano (Udine)

Termicando Bordano locandina

L’A.S.D. AeC Blue Phoenix Parapendio, Ente Federato all’AeCI n° 180, scuola di volo libero n° 319, nella figura degli istruttori Damiano Zanocco e Arduino Persello in collaborazione con L’ASD Volo Libero Friuli organizza Termicando, corso teorico/pratico post attestato di volo in termica per piloti di parapendio.

QUANDO

Parte teorica in video conferenza: martedì 19 e giovedì 21 aprile 2022.

Parte pratica di volo: sabato 23, domenica 24, lunedì 25 aprile 2022. NB: tra questi 3 giorni saranno scelti i 2 giorni consecutivi meteorologicamente migliori.

Data di recupero in caso di rinvio per condizioni meteorologiche non idonee: sabato 30 aprile e domenica 1 maggio 2022. Eventuale successivo recupero in data da definirsi.

La conferma, il rinvio o la cancellazione del corso per cause legate alle condizioni meteorologiche saranno comunicati entro le ore 11.00 del venerdì precedente (22 aprile 2022 per la prima data).

DOVE

Prealpi Friulane - Bordano - Gemona (Udine)

Il sito di volo è rinomato per le ottime condizioni termiche, con ampie possibilità di veleggiamento durante tutto l’anno, l’ampiezza dei decolli e degli atterraggi.

SEDE LOGISTICA

via Campo Sportivo snc - Bordano (Udine) Atterraggio Bordano (coordinate 46°18’36”N, 13°06’46”E) - mappa

FINALITA’

Alcuni piloti neo-brevettati possono trovarsi impreparati o spaesati nell’affrontare in autonomia le prime ascendenze termiche. L’approccio al volo in termica può essere vissuto con un’eccessiva tensione, facendo commettere al pilota degli errori, non sempre banali, che impediscono di vivere bene e con soddisfazione la principale tipologia di volo in parapendio. Questo si traduce spesso in atterraggi precoci (i classici “buchi”) che in breve tempo possono instaurare nel pilota un rapporto negativo con il volo, talvolta con se stessi, e, in casi estremi, possono esporre il pilota a una situazione di forte rischio con ripercussioni sulla sicurezza. Ne consegue un senso di scoraggiamento che può portare all’impotenza delle capacità di volo in termica, fino ad arrivare anche all’abbandono del volo stesso. Un vero peccato, assodato che il “salire in termica” è la parte più “magica e mistica” del volo veleggiato e una volta assimilate alcune nozioni base non è poi così difficile come sembra.

L’obiettivo del corso è la conoscenza teorica sulla nascita, la vita, l’evoluzione e la morte delle ascendenze termiche e l’apprendimento pratico delle tecniche di pilotaggio per risalire in armonia queste meravigliose correnti.

Il corso è indicato per i piloti che hanno da poco raggiunto l’attestato di volo, ma anche per tutti quei piloti che vogliono approfondire le conoscenze teoriche, quanto affinare le tecniche di pilotaggio in termica.

MODALITA’

Il corso è suddiviso in 2 sezioni: Junior e Senior.

Entrambe le sezioni hanno in comune la parte teorica, le eventuali esercitazioni al simulatore, le risalite in decollo, il briefing prima del volo (con analisi della situazione meteorologica, aerologica e delle specifiche condizioni delle ascendenze termiche) e il debriefing post volo.

Gli argomenti teorici saranno esposti con presentazioni interattive in Power Point e proiezione di video di Cumuli accelerati con la visualizzazione dei fenomeni aerologici e termici.

Vista la particolare situazione sanitaria, legata alla pandemia da Covid-19, la parte teorica del corso che normalmente si compie in aula, sarà svolta in teleconferenza tramite piattaforma zoom, come da programma successivo.

  • I piloti Senior svolgeranno il proprio volo personale in maniera autonoma.
  • I piloti Junior saranno guidati via radio nella prima parte del volo in termica dall’istruttore in decollo. In particolare saranno guidati nelle fasi di ricerca, centraggio e risalita della termica, nonché nella traslazione tra una termica e la successiva (che si origini dal medesimo punto di innesco o da uno adiacente).

POSTI DISPONIBILI

Nella sezione Junior i posti disponibili sono 14. Si aggiungono 16 posti riservati ai Senior per untotale massimo di 30 piloti.

COSTO

Junior 150 €; Senior 90 €. Nel costo sono comprese 2 risalite in decollo - scarica modulo adesione .pdf 

REQUISITI

  • Attestato in corso di validità secondo la normativa vigente.
  • Assicurazione RCT in corso di validità.
  • Totale e completa autonomia del pilota nelle procedure di decollo con gonfiaggio fronte vento (“all’italiana”) e spalle vento (“alla francese”).
  • Totale e completa autonomia del pilota nelle procedure di atterraggio con attacco a 8 e attacco a C.
  • Nella sezione Junior il pilota deve avere una vela certificata En A, o al massimo En B (LTF massimo 1/2).

ISTRUTTORI

Damiano Zanocco vola dal 1997. Istruttore di parapendio dal 2003, esaminatore dell’AeCI e istruttore di corsi SIV dal 2005. Nel 2011 vince il Campionato Triveneto di Parapendio. Nel 2012 diventa Campione Italiano categoria sport. Nel 2013 vince il titolo mondiale dell’Xcontest (4° assoluto) nella categoria Chocolate Club 200: il pilota che nell’anno ha effettuato il maggior numero di voli oltre i 200 km da differenti località. Volo più lungo 285 km in andata e ritorno e 249

km in triangolo FAI. 625 km in 3 giorni consecutivi (per 27 ore totali di volo) sulle impegnative Alpi Svizzere il 13/15 luglio 2013. Record di volo di andata e ritorno sulle Prealpi Venete (204 km), con decollo dal M. Grappa.

Damiano è autore di alcuni libri e video sulle nuvole e tiene regolarmente corsi base e avanzati di parapendio e di meteorologia applicata al volo libero. Negli ultimi anni è costantemente impegnato nell’organizzazione, nella direzione di gara o come consulente meteorologico, di eventi di carattere internazionale di volo libero (Campionati Italiani Open, Trofei internazionali, Coppe del Mondo, Campionati Europei e Mondiali, ecc.).

Arduino Persello vola dal 1994 con attestato di parapendio e deltaplano. Istruttore di parapendio dal 2015. Campione del Friuli Venezia Giulia per cinque volte nelle gare di velocità dei primi anni di volo, si è dedicato poi quasi esclusivamente ai voli di distanza. Tre record del mondo sui voli di andata e ritorno. Primo pilota al mondo a superare i 300 km Xcontest andata e ritorno. Record italiano di distanza in linea 426 km in Brasile. Dal 2008 al 2013, solo sulla linea Slovenia-Veneto, ha totalizzato più di 6000 km di volo. Record del mondo nel 2019 di andata e ritorno in parapendio biposto (231 km).

PROGRAMMA

Martedì 19 aprile 2022

Teoria in video conferenza (piattaforma zoom): la termica: insolazione, serbatoio termico, punto d’innesco, sviluppo verticale, massa critica, velocità ascensionale; testa, corpo centrale, coda della termica; analisi del nocciolo, della corona, dei vortici laterali, del ponte di testa.

  • 20.30 – Inizio collegamenti.
  • 20.45 – Inizio lezione.
  • 22.15 – Termine lezione.

Giovedì 21 aprile 2022

  1. Teoria in video conferenza (piattaforma zoom): 
  2. Vapore acqueo. Umidità assoluta, di saturazione, relativa, specifica, mixing ratio, temperatura di rugiada.
  3. Tecniche di pilotaggio in termica. Ingresso, centraggio, virata, uscita; pilotaggio in turbolenza.
  4. Breve analisi delle previsioni meteorologiche e termiche del fine settimana.
  • 20.30 – Inizio collegamenti. Comunicazione, in base alle condizioni meteorologiche previste, della conferma o del rinvio della parte pratica del corso.
  • 20.45 – Inizio lezione.
  • 22.15 – Termine lezione.

Venerdì 22 aprile 2022

Entro le ore 11.00 comunicazione, in base alle condizioni meteorologiche previste, della conferma o del rinvio del corso. In caso di conferma saranno scelti i 2 giorni consecutivi meteorologicamente migliori.

Sabato 23 o domenica 24 aprile 2022

  • 9.00 – Ritrovo e accoglienza presso il Centro Operativo (Atterraggio Bordano, Via Campo Sportivo snc, Bordano – Udine - mappa). Verifica della documentazione di volo: attestato, assicurazione, perfezionamento iscrizione.
  • 10.00 - Teoria in aula. Analisi dei Cumuli: humilis, mediocris, congestus, fractus e relative termiche. Tecniche di pilotaggio in prossimità dei Cumuli. Aspirazione da Cumulo. Analisi tecniche di discesa rapida e relative problematiche.
  • 11.30 – Briefing in atterraggio.
  • 12.00 – Salita in uno dei decolli in base alle condizioni meteorologiche (Cuarnan, San Simeone, ….) con navette messa a disposizione dall’organizzazione.
  • 13.30 – Briefing meteo e sull’aerologia termica in decollo. Individuazione dei punti d’innesco e delle principali termiche nell’area di volo.
  • 14.00 – Volo individuale. Autonomo per i Senior e assistito individualmente via radio per i piloti Junior dall’istruttore in decollo. Possibilità di un secondo volo nel corso del pomeriggio.
  • 18.00 – Debriefing sul proprio volo personale e analisi delle problematiche emerse.
  • 19.00 – Pausa relax
  • 19.45 – Cena conviviale.

Domenica 24 o lunedì 25 aprile 2021

  • 9.00 – Ritrovo presso il Centro Operativo (Atterraggio Bordano, Via Campo Sportivo sn, Bordano – Udine - mappa). Verifica della documentazione di volo: attestato, assicurazione, perfezionamento iscrizione.
  • 09.15 – Cenno ai diagrammi di stato e radiosondaggi. Rappresentazione grafica delle isoterme, gradiente termico verticale, adiabatiche secche, temperatura di rugiada, adiabatiche sature, isoigrometriche, nei diagrammi di Stuve e di Herlofson. Idividuazione sviluppo verticale delle termiche, della quota base Cumulo, dello sviluppo verticale dei Cumuli.
  • 10.30 – Pausa caffe e prima analisi all’aperto della situazione meteorologica.
  • 11.00 – Servizio meteorologico della FIVL. Analisi dei Windgram, dei Blipspot e delle principali Blipmaps.
  • 12.00 – Teoria in aula. Tecniche di pilotaggio avanzato in termica. Eventuali esercitazioni al simulatore.
  • 12.30 – Salita in decollo (Cuarnan, San Simeone, ….) con navette messe a disposizione dall’organizzazione.
  • 14.00 – Briefing meteo e sull’aerologia termica in decollo. Proposta di tipologie di esercizi in termica con lo scopo di raggiungere determinati obiettivi.
  • 14.30 – Volo individuale. Autonomo per i Senior e assistito individualmente via radio per i piloti Junior dall’istruttore in decollo, con specifici esercizi pratici. Possibilità di un secondo volo per chi non dovesse riuscire ad “agganciare termica”.
  • 18.00 – Debriefing sul proprio volo personale e analisi delle problematiche emerse.
  • 18.30 – Conclusioni.

Lunedì 25 aprile 2022

Per iscrizioni e informazioni
Zanocco Damiano
- 349 1959892 - zanocco.damiano (AT) gmail.com

scarica informazioni e programma .pdf - scarica modulo adesione .pdf scarica locandina - informazioni sul sito di volo

parapendio, termicando, corso post attestato, Bordano, Piloti Senior, Piloti Junior

Venerdì 3 giugno segreteria chiusa

festa repubblica 2022

La segreteria fa sapere che rimarrà chiusa venerdì 3 giugno per il ponte del 2 giugno 2022, festa della Repubblica.

Riaprirà regolarmente lunedì 6 giugno 2022.

Per l’attivazione delle assicurazioni, come sempre, è necessario inviare in segreteria moduli e copia del pagamento via mail fivl@fivl.it.

L’assicurazione sarà valida dalle ore 24 del giorno del pagamento.

Grazie per l’attenzione e cordiali saluti

Segreteria FIVL

P.S. - il webmaster si permette di aggiungere un link al testo della nostra Cosituzione promulgata nel 1947

assicurazione, segreteria, chiusura, Festa della Repubblica, 2 giugno 2022, costituzione

Windgrams FIVL per iOS

meteo robottino
Novita': Windgrams FIVL per iOS
E' disponibile la versione 2.3.beta del visualizzatore Windgrams in versione "web app", utilizzabile anche sui dispositivi iOS (iPhone, iPad, etc).
Per accedere digitare nel browser la URL http://mrasp.cu
La chiave di attivazione si ottiene nello stesso modo della app Android, facendo click sul pulsante robottino in alto a destra nella pagina meteo.
Il look and feel e' identico a quello della app su Android.
Trattandosi di una versione beta per favore mandate eventuali segnalazioni di anomalie a meteo (AT) cumulus.it
Vorrei ringraziare FIVL Associazione Nazionale Italiana Volo Libero e @Andrea Barcellona per l'utilissimo e prezioso servizo, ora disponibile anche per noi utenti Apple.
Siete super!
Alberto Dellavedova

 

 
 

servizio meteo, attivazione, app iOS, windgrams, robottino, iPhone, Ipad, apple

Aspettando il CRO... missione compiuta!

gruppo aspettando cro

La scorsa settimana si è felicemente svolto lo stage di preparazione dei piloti al mini campionato regionale delle regioni del Nord Ovest (CRO) quest’anno limitato a tre appuntamenti fissi e una data di recupero. Il primo scatterà il 9 o 10 aprile presso il sito di volo del Club Santa Elisabetta (presso i comuni di Cuorgnè e Chiesanuova).

Le due serate di formazione on-line, la prima tenuta da Luciano Gallo sulle tecniche di gara e la seconda da Alberto Dellavedova per quanto riguarda l’uso degli strumenti hanno visto la partecipazione di oltre 50 piloti. Le serate sono state registrate e si possono pertanto rivedere in quanto pubblicate sul sito Paracro.

Tutto era pronto per l’uscita pratica che prevedeva la “simulazione” di una giornata di gara, con tutor, direttore di gara, task che avrebbe dovuto svolgersi a Rocca Canavese dove il club di Rocca Volando, con la solita ospitalità, aveva previsto un mitico momento finale e conviviale coronato dalla imperdibile “merenda sinoira” del Bar La Branda. Invece, la meteo, dispettosa, si è messa di traverso, minacciando venti da nord-est poco gestibili nel sito prescelto. Al fine di non rischiare di programmare un’uscita a vuoto o, ancora peggio, una situazione di potenziale pericolo per i piloti in volo, l’evento pratico è stata spostato al decollo del Belice / atterraggio di Salto, grazie all’organizzazione del Club Santa Elisabetta.

Alla fine la giornata prescelta, domenica 4 marzo, si è dimostrata meno “difficile” dal punto di vista meteorologico di quando si poteva prevedere prima. Comunque abbiamo dovuto lottare con brezza attorno ai 20 km/h, potendo però contare su termiche che hanno trasportato i contendenti oltre i 2500 m di quota!.

L’organizzazione è stata molto dispiaciuta di aver dovuto rinunciare a far testare ai piloti il volo di Rocca Canavese, da cui alcuni tra i migliori piloti del nord ovest mettono usualmente a segno voli da record! Ci sarà sicuramente occasione di volare e competere da questo sito, magari anche già nella presente edizione.

Venendo alla giornata di domenica si sono presentati alla prova pratica 36 piloti di cui 16 delle categoria Sport e 20 di quella FUN. Al servizio dei piloti presenti abbiamo avuto un “Parterre de Roi” quanto a Tutor… Davide Cassetta (Scialla), Flavio Falco, Roberta Perinetti, Dario Gallo si sono prestati a rispondere a domande, suggerire strategie, e hanno volato con i “ concorrenti” al fine di supportarli e aiutarli laddove li vedessero in difficoltà, cosa per altro quasi impossibili date le quote a cui si è veleggiato, anche se le discendenze hanno giocato a volte brutti scherzi, annullando in pochi minuti i metri di quota messi in cantiere per raggiungere le boe.

Luciano Gallo ha assunto la funzione di “Direttore di Gara” assegnando tre task, una per la categoria Sport di circa 28 km e due per i FUN, di livelli più o meno difficile, vista la funzione propedeutica della task volta ad allenare soggetti che per la prima volta si apprestavano ad affrontare plurimi problemi (lo strumento, le boe, il volo in termica con molti altri piloti...).

Come già detto, alla fine la giornata si è dimostrata generosa e pochi sono stati i piloti che non hanno almeno raggiunto un paio delle boe assegnate, con pochi “ buchi” clamorosi e/o in luoghi inusitati con conseguente faticoso recupero… Alla fine i sorrisi erano enormi, la soddisfazione dei piloti ben tangibile e altrettanta quella dell’organizzazione che ha potuto dare una spinta a coloro che erano lontani dal mondo delle gare per spingerli a partecipare alla competizione che sta per iniziare. Siamo certi che questa non potrà che farli migliorare in tutti gli aspetti del volo e soprattutto, spero, farli divertire e trascorrere piacevoli giornate di volo e amicizia!

Ad oggi – 2 aprile - le preiscrizioni al CRO sono già 60!

Isabella Oderda – sito Campionato Regioni Occidentali (CRO) – pagina facebook – modulo Pre-iscrizione CRO 2022

piloti, Campionato Regioni Occidentali, aspettando il CRO, categoria sport, categoria FUN

CaRTER: tappa Monte Pizzo 28 maggio RINVIATA 18 o 19 giugno 2022

logo CARTER 2022

A seguito delle valutazioni tecniche effettuate dalla Commissione Meteo, che definisce la probabilità di effettuare la gara al di sotto del 50%, con la presente si comunica che il Comitato Organizzativo e il Club ospitante hanno deciso di rinviare la tappa prevista in località Monte Pizzo (Alta Valle del Reno - Bologna) per il 28 maggio alle giornate di sabato 18 o domenica 19 giugno.

Il Comitato Organizzativo

sito – regolamento e modulistica

Calendario

  • 1^ TAPPA – MONTE PIZZO (Bologna) – RINVIATA al 18 o 19 giugno 2022 - Riferimento: Gianluca Gasperini 347 2554935
  • 2^ TAPPA – SESTOLA (Modena) - SABATO 02.07.2022 - Riferimento: Luciano Rubbiani 335 7291473
  • 3^ TAPPA – MONTE CAIO (Parma) - SABATO 06.08.2022 - Riferimento: Giovanni Maluberti 366 6442213

piloti, parapendio, condizioni meteo, Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna, Monte Pizzo, CaRTER, tappa rinviata, Comitato Organizzativo

Parapendio: arriva l’evento nazionale “Italian Paragliding Open 2022” sul Monte Avena

logo italiani para 2022

Il titolo tricolore di parapendio 2022 verrà assegnato sul Monte Avena. La sede del Mondiale 2017 ospiterà, nella seconda settimana di giugno di quest’anno, il Campionato italiano di Parapendio.

Le migliori vele nazionali si daranno quindi battaglia a suon di task di alto livello per stabilire chi sia veramente il più bravo. Il periodo interessato dalla competizione è quello che va dal 5 all’11 giugno con il primo giorno (domenica 5) dedicato ai voli di prova mentre dal 6 all’11 si terrà la sfida vera e propria con chiusura e cerimonia finale di premiazione presso la Birreria Pedavena.

I percorsi di gara comprendono la vallata del Piave tra Feltre e Belluno, la conca dell’Alpago, la Valsugana fino a Levico e, se le condizioni meteo lo richiedono, anche la zona pedemontana tra Bassano del Grappa e Vittorio Veneto.

“Un’occasione di valorizzazione del territorio attraverso un mezzo pulito, che rispetta la montagna e chi ama viverla” commenta il presidente Para Delta Club Feltre Andrea Saioni, che prosegue: “Molti piloti conoscono quest’area anche grazie agli eventi passati e la prediligono in estate per la grande organizzazione dei club e l’accoglienza del territorio!”.

La Competizione, regolata dalla FAI (Federazione Aeronautica Internazionale) è aperta, oltre che agli atleti Italiani tesserati all’Aero Club d’Italia, ad atleti stranieri tesserati per i rispettivi Aero Club Nazionali. Questi ultimi partecipano solamente all’assegnazione delTrofeo Guarnieri.

Il programma di massima prevede voli di prova sabato 4 e domenica 5 giugno, e giorni di gara da lunedì 6 giugno a sabato 11 Giugno, con premiazioni finali a partire dal pomeriggio presso la sala veranda della Birreria Pedavena. La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà nel venerdì precedente l’inizio di gara - 3 giugnopresso gli impianti sportivi del Boscherai, alle ore 10.

Gli aggiornamenti relativi all’evento e il programma completo sono disponibili sulle pagine Facebook e Instagram del Para e Delta Club Feltre, oltre che nella pagina web

Alessia Dall’O’

addetta stampa Campionato Italiano Parapendio 2022, Trofeo Guarnieri, Feltre, 6-11 giugno 
3494561982 - alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com

 

parapendio, campionato, feltre, pedavena, boscherai, Para & Delta Club Feltre, Trofeo Guarnieri, Italian Paragliding Open 2022

2° Evento Hike & Fly Italian League, 30 aprile - 01 maggio, Bassano

hike & fly Bassano locandina

L’hike and fly una realtà radicata e in continua crescita nel mondo del volo libero.

Muoversi solo con l’ausilio delle proprie forze e capacità cognitive realizzando quello che da sempre è stato il sogno dell’uomo… volare!

Questa disciplina ci permette di essere in perfetta sintonia con la natura, di godere a pieno e in maniera rispettosa panorami mozzafiato sia da terra che in volo.

Ecco che è nato il primo circuito italiano dedicato all’escursionismo abbinato al volo libero in parapendio, l’Hike & Fly Italian League.

Il nostro obbiettivo è far avvicinare tutti i piloti che hanno il desiderio di vivere appieno l’emozione e la soddisfazione di scalare una montagna per poi spiccare il volo in totale libertà. I percorsi sono studiati attentamente in modo che possano risultare stimolanti sia per i piloti già navigati e non troppo complessi per piloti alle prime esperienze. Il nostro obbiettivo è rendere grande questa disciplina e far si che tutti possano mettere alla prova i propri limiti in totale libertà e a stretto contatto con la natura.

Vi aspettiamo numerosi!

Mirko Giacomo Nenzi

2° Evento Hike & Fly Italian League, 30 aprile - 01 maggio, Borso del Grappa, Garden Relais

Specifiche:

  • due task una il sabato e una la domenica
  • orari ritrovo al Garden Relais e prosieguo dell’evento nella locandina (scarica)
  • dislivello giornaliero non oltre i 1000 metri
  • la dinamica di gara si svolgerà su un percorso di circa 30/40 km di volo, secondo la meteo, e prevede un atterraggio in quota con top landing e aggiramento boa a piedi
  • segue arrivo a meta. 
  • sistema di punteggio: il primo prende 1 punto, il secondo 2 e così via fino al 50° posto; classificati dopo il cinquantesimo posto sempre 50 punti
  • ogni task sarà valida al fine della classifica del campionato
  • in base ai risultati delle singole task verrà stilatala la classifica finale e proclamato il Campione Italiano di Hike & Fly
  • dettagli regolamento qui

ATTENZIONE: le iscrizioni si raccolgono SOLO tramite questa pagina; NON sono consentite iscrizioni in sede di ritrovo o altri momenti

Anche le caratteristiche degli altri eventi Hike & Fly Italian League nel proseguo delle stagione saranno più o meno simili.

Per ulteriori informazioni sulla Hike & Fly Italian League
Marco De Cet - 338 1300672 - marco.decet (AT) gmail.com
sito - pagina facebook - instagram - 
Calendario eventi Hike & Fly 2022

hike&fky, parapendio, Borso del Grappa, Italian league, secondo evento, Garden Relais

Triveneto: tappa di Marostica (Vicenza) ANNULLATA

logo triveneto

Questo week end nella bellissima cornice di Marostica (Vicenza), piloti di parapendio e deltaplano provenienti da Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna e Lombardia avrebbero dovuto incontrarsi per la prima tappa del Campionato Triveneto 2022.

Purtroppo la meteo ha deciso di mettersi contro e l’appuntamento è stato ANNULLATO.

Il Comitato Triveneto da appuntamento a tutti alla seconda tappa che si svolgerà a Revine (Treviso) il 23 o il 24 aprile.

A presto in volo

Dora Arena

Maggiori informazioni cancellazione tappa MarosticaCalendario Campionato Triveneto 2022

 

deltaplano, parapendio, campionato triveneto, campionati regionali, Marostica, tappa annullata

Prossimi appuntamenti di volo in deltaplano e parapendio

deltaplano in volo

L’Italian Paragliding Open 2022, ovvero il campionato italiano di volo in parapendio, terrà banco dal 6 all’11 giugno nei cieli del Monte Avena sopra Feltre (Belluno).

Una volta al giorno i piloti affronteranno percorsi di gara lungo la vallata del Piave tra Feltre e Belluno, in Valsugana fino a Levico Terme e anche nella zona della pedemontana tra Bassano del Grappa e Vittorio Veneto. Tutto dipenderà dalla meteo alla quale il volo libero, cioè senza motore, sia in parapendio come in deltaplano è fortemente ancorato.

Il sito prescelto ha già ospitato i mondiali del 2017, un successo passato alla storia per record di nazioni presenti, pubblico numeroso e organizzazione efficiente, il Para&Delta Club Feltre e l’Aeroclub Feltre, la stessa che si occuperà di questo nuovo evento. La competizione è aperta anche ai piloti stranieri che voleranno solo per la conquista del 37° Trofeo Internazionale Guarnieri, quelli nostrani soprattutto per il titolo di campione d’Italia maschile e femminile.

Le giornate del 4 e del 5 sono destinate ai voli di prova, mentre il 3 giugno si terrà la conferenza stampa di presentazione presso il centro operativo nel comune di Pedavena, località Boscherai.

A seguire dal 25 luglio al 6 agosto la nazionale di parapendio, già campione del mondo nel 2019 a squadre e individuale, sarà impegnata a Nis in Serbia per il campionato europeo. Lo ha già vinto nel 2004 e nel 2010.

La nazionale italiana di deltaplano, attuale campione del mondo ed europeo in carica, affronterà avversari di tutto rispetto nei cieli del Monte Cucco sopra Sigillo (Perugia) dal 10 al 23 luglio. In condizioni di meteo favorevoli i percorsi di gara dall’Umbria lambiranno anche la Toscana e le Marche. Il sito, che ha già ospitato diverse edizioni di campionati mondiali ed europei, è considerato la culla del volo in deltaplano, tra i più generosi in un paese come l’Italia che conta dorsali montuose dove si generano condizioni ottimali per il volo libero come da nessuna altra parte.

Invece Il campionato italiano di deltaplano sarà congiunto alla manifestazione Spring Meeting – Trofeo Friuli Venezia Giulia che si svolgerà a Travesio (Pordenone) dal 23 al 28 agosto. Come da tradizione la formula open consente l’accesso anche ai piloti stranieri per la conquista del trofeo.

Grande partecipazione ai campionati regionali a partire dal Campionato Triveneto, giunto quest’anno alla 28.a edizione. Dopo l’annullamento dei primi due appuntamenti di aprile causa il maltempo, ben 99 piloti di deltaplano e parapendio si sono ritrovati a Gemona (Udine). Nelle diverse categorie hanno vinto Federico Boschiero, Valter Zigante, Walter Scherlin, Stefano Giongo e Valentino Bau, già pilota della nazionale italiana di deltaplano.

Per il CRO (Campionato Regioni Occidentali) a Santa Elisabetta (Torino) si sono ritrovati 80 piloti di parapendio. Nelle varie categorie sono risultati vincitori Michela Brudaglia, Amanda Koch, Igor Mangili, Ionut Ulici e Diego Ardissone. Una seconda tappa prevista a Cavallaria ha dovuto essere rinviata a metà giugno causa maltempo.

Il CA.R.T.ER., Campionato Regionale Toscana ed Emilia Romagna sta scaldando i motori. Il primo appuntamento è previsto per il 28 maggio al Monte Pizzo sopra Bologna. Seguiranno quelli di Sestola (Modena) e Monte Caio in provincia di Parma.

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL 

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578) - il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

immagini di libero utilizzo

per informazioni sul Campionato Italiano di parapendio, addetta stampa

Alessia Dall’Ò – alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com – 349 4561982 - sito ufficialeclassifiche - guarnieritrophy (AT) gmail.com

per informazioni sul Campionato Europeo di deltaplano, addetta stampa

Barbara Valla - press (AT) italy2020.eu - +39 333 725 0625 – sito ufficialesito CIVL

per informazioni sul Campionato Italiano di deltaplano – Spring Meeting

info (AT) flyve.it - 349 644 3947 - sito ufficiale - pagina facebook

Tutti i comunicati stampa FIVL

parapendio gruppo

 

deltaplano, parapendio, friuli, monte cucco, Para & Delta Club Feltre, Spring Meeting, Italian Paragliding Open 2022, Campionato Europeo deltaplano

Terza tappa Hike&Fly Italian League, Castelluccio di Norcia, 28-29 maggio 2022

H&F Castelluccio locandina

Dopo il successo del primo evento che ha contato più di cinquanta partecipanti e tanto entusiasmo, possiamo dire che è scoppiata l’hike and fly mania.

Bassano è stato un esperimento ben riuscito, ci ha permesso di comprendere le nostre lacune e dove possiamo migliorare. Ci ha stupito vedere così tanti piloti motivati mettersi alla prova in questo tipo di disciplina.

Ora siamo pronti e carichi per affrontare la terza tappa del Hike & Fly Italian League, tappa che, dopo un confronto con il club Prodelta abbiamo preferito spostare da Poggio Bustone a Castelluccio di Norcia (Perugia). Viste le caratteristiche naturali del luogo crediamo sia il posto ideale per organizzare un evento simile, ci permetterà di organizzare task alla portata di tutti senza venir meno alla sicurezza e allo stesso tempo gli atleti potranno mettersi alla prova scegliendo in autonomia il decollo più idoneo in base alle loro capacità, effettuando atterraggi in quota e testando il loro spirito di competizione.

Crediamo fortemente in questo format, molto simile alle gare più blasonate e di durata diversa e l’entusiasmo dei piloti ci ha dato ragione.

Un ringraziamento dovuto e sincero va al Club Prodelta che si è reso disponibile ad aiutarci nell'organizzazione di questa terza tappa, mettendo a disposizione location, tempo e conoscenza del luogo. Siamo convinti che la collaborazione con i club locali sia la forza di questo movimento!

Vi aspettiamo ancora più numerosi e con tanta voglia di mettervi alla prova!

Mirko Nenzi

Per ulteriori informazioni sulla Hike & Fly Italian League
Marco De Cet - 338 1300672 - marco.decet (AT) gmail.com - sito - pagina facebookinstagram - Calendario eventi Hike & Fly 2022 - ISCRIZIONI

decollo, atterraggio, percorso, Castelluccio di Norcia, terza tappa, Hike & Fly Italian League

Treviso, 150 atleti in parapendio colorano i cieli del Grappa

Trofeo Montegrappa 2022 logo

Riportiamo fedelmente dal Corriere della Sera, edizione Veneto:

“18 aprile 2022 - Il Trofeo Montegrappa è arrivato alle 30esima edizione, attimi di paura per un atleta impigliato - CorriereTv

Con oltre trenta edizioni alle spalle, il Trofeo Montegrappa anche nell’edizione 2022 non ha tradito in termini di qualità e affluenza di pubblico, le aspettative di piloti e appassionati. A colorare i cieli del Grappa, 150 atleti selezionati tra più di 400 domande pervenute, provenienti da oltre 30 nazioni; tra questi, i primi 25 atleti della classifica mondiale di parapendio e volo libero. I comuni che hanno realizzato l’iniziativa, sono Romano d’Ezzelino (Vi), che torna dopo 27 anni ad ospitare l’atteraggio ufficiale ed il Centro Operativo e Borso del Grappa (Tv), da sempre patria del volo libero. Molto alto il livello di questa edizione, favorito anche dalle condizioni metereologiche: nella quarta task, la penultima del Trofeo, 120 piloti su 148 sono arrivati in goal, hanno cioè centrato anche l’atteraggio e ottenuto un punteggio pieno. I circuiti di gara hanno attraversato un ampio territorio tra le province di Treviso e Vicenza: anche per quest’ultima giornata di volo, si parte da Rubbio (decollo Brombe, altezza 796 mt.), nell’altipiano di Asiago e da Romano d’Ezzelino (Col Campeggia, altezza 1080 mt.) e si atterra a Semonzo di Borso del Grappa (Paradiso e Garden Relais) e Romano d’Ezzelino (vicino agli impianti sportivi, in via Benedetto Marcello, San Giacomo). Nel Centro Operativo di Romano (San Giacomo) nel pomeriggio, a chiusura della quinta e ultima Task, saranno effettuate le premiazioni degli atleti. Direttore di gara, Fabio Loro, responsabile della scuola Manta di Borso del Grappa, direttore meteo Pino Aiello. Il Trofeo è organizzato da Aero Club Lega Piloti e l’Asd Volo libero Montegrappa e permette di ottenere punteggio valevole per il ranking mondiale. E domenica mattina attimi di apprensione per il recupero di un parapendista impigliato sugli alberi dopo un atterraggio sfortunato. Ad intervenire una squadra di Pedemontana Emergenza che nelle prime ore del mattino è intervenuta a Semonzo per il recupero. L’uomo, un turista straniero, grazie ai soccorsi è sceso dalla vegetazione solamente spaventato e perfettamente incolume.”

sito ufficiale - classifiche

decollo, parapendio, atterraggio, Borso del Grappa, trofeo, montegrappa, XXX Edizione, Romano d'Ezzelino

RIVISTA VOLO LIBERO IN RITARDO!

Volo Libero febbraio 2022

Ci scusiamo per il disguido, ma il numero di febbraio della nostra rivista Volo Libero è in RITARDO, causa ritardata fornitura della carta. Purtroppo non siamo i soli a vivere questa situazione particolare.

È comunque già stato SPEDITO e vi arriverà nei prossimi giorni. Ad alcuni è già stato consegnato.

Grazie per l’attenzione 

Segreteria FIVL

volo libero, rivista FIVL, ritardo, carta

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17