Skip to main content

PreAlpi Tour, l’hike & fly race che valorizza la montagna, torna...

logo c.s. Prealpi Tour

PreAlpi Tour, l’hike & fly race che valorizza la montagna, torna nella sua seconda edizione dal 20 al 23 luglio 2023. Trekking e volo, la combinazione vincente per un weekend di gara tra cinquanta piloti provenienti da otto nazioni.

Boscherai, 20 maggio 2023 - Presentazione di PreAlpi Tour: la gara di hike & fly che celebra il connubio tra trekking e volo in parapendio, nata per valorizzare le affascinanti Prealpi venete, oggi si estende in una nuova seconda edizione che coinvolge tra Dolomiti Bellunesi e Trentine, Lagorai, Altopiano di Asiago, Pasubio, Prealpi Venete per un totale di 240 km di gara. L'evento di presentazione si è tenuto oggi, 20 maggio 2023, presso la sede Para Delta Club Feltre, situata a Boscherai, nel comune di Pedavena (Belluno).

PreAlpiTour offre agli atleti partecipanti quattro entusiasmanti giornate di gara, durante le quali dovranno essere raggiunti sette turn point in quota prestabiliti. Si tratta di una competizione nata dall’idea di due amici che davanti ad un buon piatto di schiz e polenta e un bicchiere di vino hanno voluto proporre una manifestazione che portasse atleti, e chi di loro supporto,all’interno della montagna così com’è, con le sue genti, le sue tradizioni, i suoi sapori!” spiega Marco De Cet, ideatore della gara. Come da tradizione, lanciata nella prima edizione del 2021, ogni concorrente dovrà firmare la propria foto sul tabellone targato PreAlpi Tour e scattarsi un selfie da inviare all'organizzazione, al fine di convalidare il passaggio della "boa" e avanzare verso la tappa successiva.

La sfida per gli atleti sarà affrontare il percorso tenendo in considerazione il tempo, le condizioni meteorologiche, l'orografia e la propria forma fisica, al fine di completare la gara con successo. Quest'anno gli atleti partecipanti sono una cinquantina, provenienti da Italia, Spagna, Argentina, Iran, Austria, Cecoslovacchia, Romania e Repubblica Ceca per un totale coinvolgimento di otto nazioni.

Durante la conferenza stampa di presentazione, sono intervenuti numerosi rappresentanti di spicco del territorio. Il Sindaco di Pedavena, Nicola Castellaz, ha dato il benvenuto a nome dell'Amministrazione e ha ringraziato i tanti volontari per l'impegno profuso nell'organizzazione di tutte le iniziative che hanno reso il Monte Avena un luogo celebre per gli sport aerei. Alla conferenza erano presenti anche altri rappresentanti del territorio, che condividono l'entusiasmo per questa "palestra a cielo aperto" e riconoscono la sua importanza come oasi turistica attiva tutto l'anno.

“Sono molto felice di presenziare per testimoniare la buona armonia e la collaborazione esistente tra il Parco e il Para Delta Club Feltre, elementi chiave per il successo di eventi come PreAlpi Tour. Come Parco ci impegniamo a preservare ma anche di promuovere e siamo sempre disponibili di fronte a iniziative di questo tipo” ha sottolineato il Presidente del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, Ennio Vigne, tra i patrocinanti dell’evento.

Ha fatto gli onori di casa Andrea Saioni, Presidente del Para Delta Club Feltre, che con un intervento più tecnico e dettagliato su numeri e organizzazione logistica dei giorni di gara, ha sottolineato che il parapendio non è solo uno sport, ma anche un modo per apprezzare e valorizzare il territorio circostante. “Desidero ringraziare in primis i nostri volontari, ma anche tutti gli enti e i partner che sostengono l'organizzazione dell'evento e la nostra estate di volo libero. In questa edizione, in particolare, due grandi novità: l'associazione HCF (Hockey Club Feltre) che si occuperà della frasca e dell'animazione delle serate; in secondo luogo, l’entrata di un importante main sponsor, AKU Italia, che ci affiancherà anche in una gara il prossimo autunno, la numerosa presenza di enti e soci alla conferenza stampa è sinonimo di buona riuscita e successo delle nostre attività!”

Per AKU Italia, main sponsor della manifestazione, erano presenti il marketing manager Vittorio Forato e il referente Teddy Soppelsa con due dei componenti dell’AKU Team che parteciperà alla gara. “Ci siamo accorti di un grandissimo impegno e di una grande forza che accompagna le attività del club di Feltre: le loro sono proposte piene, dense di significato e ricche di autenticità di chi il territorio lo vive e ogni giorno lo anima con un’offerta veramente professionale e competente” ha detto Forato.

Dulcis in fundo, il momento di disvelamento del percorso tanto atteso è stato a cura di Marco De Cet, socio del Para Delta Club Feltre e presidente della ASD Hike & Fly Italian League: “Saranno sette i turn point, distribuiti in 240 km di gara che coinvolgeranno rifugi e malghe alpine tra Provincia di Belluno, Provincia Autonoma di Trento e Provincia di Vicenza. Partenza e arrivo della gara sarà presso la sede del club a Boscherai di Pedavena, dove avverranno anche le premiazioni. La bellezza e la partecipazione del territorio la vedremo anche nei luoghi di passaggio stessi, dove il primo pilota in arrivo riceverà un simbolico premio proprio a base di prodotti locali. Invitiamo tutti a partecipare facendo il tifo e visitando queste perle del territorio, oppure utilizzando il live tracking che permette di seguire in diretta la gara semplicemente dal proprio smartphone: PreAlpi Tour si conferma come un evento imperdibile per gli amanti del volo in parapendio e del trekking, che permette di scoprire le bellezze del vivere in quota e promuove uno stile di vita sano e sostenibile anche per l’ambiente!

comunicato stampa originale - informazioni sintetiche sulla PreAlpiTour Hike&Fly Race

Contatti per la stampa:

Ufficio Stampa Para Delta Club Feltre ASD - Alessia Dall’Ò - +39 349 456 1982 - alessiadallocomunicazione (AT) gmail.com

Presidente Para Delta Club Feltre ASD - Andrea Saioni - +39 347 317 2507

hike & fly, volo libero, prealpi tour, Para & Delta Club Feltre, conferenza stampa, Aku Italia, Nicola Castellaz, comune di pedavena, Ennio Vigne, Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, Hockey Club Feltre, Teddy Soppelsa, trekking

  • Visite: 658