FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 10
HomeSicurezzaNews Sicurezza

Articoli recenti dalla Commissione Sicurezza - Rodolfo Saccani

01-Notizie

Meeting WG6 a Nizza

assembleaE' in corso a Nizza una riunione del WG6, il gruppo di lavoro che si occupa delle norme EN relative al volo libero.

Leggi tutto...

Dolomites area: new rules (2019) - Rodolfo Saccani

Flying in the Dolomites? Take note:

In order to fly in the dolomites area of Trentino, this year you need:
- Required: Minimum one red smoke bomb to be used in case of accident
- Suggested: the app “112 Where ARE U” installed on your phone (it’s free both for Android and iOS)
- Suggested: one PMR radio always tuned on the 8-16 safety channel

Smoke bombs can be purchased in Canazei at the shop “Sport amplatz”.
The smoke bomb must be activated in case of accident if you need help.
When flying, if you see the red smoke leave the area in order to leave free airspace to the helicopter.
If you had an accident, call the 112 phone number (the app does that for you while providing at the same time your exact position to the emergency team), then activate the smoke bomb if you need to be rescued.

The PMR radio must be tuned on channel 8 and subchannel 16 (for the tech-savy channel 8 and CTCSS subtone 16). That's why we call it channel 8-16, in Italy it's a channel conventionally used for safety in the mountains.
For the real radio geek, the frequency is 446,09375 MHz and the subtone is 114,8 Hz.
This radio channel cannot be used to call for rescue but keep listening for any contact.

 

Download the depliant by clicking here.

 

Rodolfo Saccani, commissione sicurezza FIVL

 

Come segnalare un incidente

251 segnalazione incidentiAbbiamo bisogno di voi!

Sul numero 251 di "Volo Libero" Rodolfo Saccani ci spiega come segnalare un incidente attraverso il sito internet di FIVL e come contribuire in questo modo alla sicurezza di tutti noi.

Leggi tutto...

Meeting ESTC Nizza

Una volta all'anno i responsabili sicurezza delle federazioni europee si incontrano per fare il punto sulle questioni principali legate alla sicurezza del volo libero.
Quest'anno il meeting si è tenuto a Nizza ed erano rappresentate Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Olanda, Norvegia, Svezia, Svizzera, Inghilterra.

Leggi tutto...

Relazione mancata collisione aliante-parapendio

alianteLe ali da parapendio sono sempre più performanti, sempre più piloti fanno voli sempre più lunghi.

Questo aumenta le occasioni in cui ci si trova a condividere i cieli con gli alianti, anche in zone dove prima questo non succedeva.

Se a questo aggiungiamo che il pilota di aliante sempre più spesso è distratto dai propri strumenti, il rischio di collisione incomincia a diventare un fattore da tenere in considerazione.

Ci auguriamo che questa relazione di mancato incidente appena pubblicata rappresenti un utile momento di riflessione per piloti di volo libero e di aliante affinché tutti possano continuare a godere in sicurezza degli stessi cieli.

Buona lettura!

Altri articoli...

Go to top