FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 9b
HomeCompetizioniElenco gareFlyve a pieno regime per i mondiali deltaplano 2019

Quarta task mondiali parapendio stoppata causa meteo

avena 2017 giorno 4La meteo ancora una volta fa sentire il suo peso

 

 

avena 2017 giorno 4e anche la quarta giornata della 15.a edizione dei campionati del mondo di parapendio si chiude con uno stop anticipato della gara.

La partenza alle 13.30 sopra passo Croce D’Aune, sotto un cielo azzurro che però non ha fatto sconti ai 150 piloti in lizza per il titolo mondiale. Una partenza velocissima in direzione di Fastro, il primo giro di boa e poi il rientro per raggiungere Sedico.

Un gruppo di circa 30 piloti sceglie di costeggiare la montagna anche nella via di rientro, la maggioranza sceglie invece di raggiungere la seconda boa veleggiando più a sud. Ma la scelta si rivela poco propizia per l’assenza di termiche e la conseguente difficoltà a prendere quota e procedere. Alcuni indugiano sopra Arsiè alla ricerca di correnti più generose. Nel frattempo il gruppo che veleggiava costeggiando la montagna trova quota e procede la sua corsa con un margine di vantaggio ampissimo sul resto del gruppo, ma quando stanno per scoccare le due ore di volo il direttore di gara Maurizio Bottegal manda il segnale di stop. Alle 15.23 i piloti ricevono la comunicazione.

Una giornata ricca di sfide questa quarta giornata del campionato del mondo con un meteo che ha messo alla prova i piloti su più fronti: chi ha scelto la rotta più a sud si è trovato in una sacca di bonaccia in cui solo i più bravi sono riusciti a restare in aria e procedere. Chi, invece, aveva scelto la rotta nord, strategicamente vincente, ha dovuto comunque tirare il freno e raggiungere terra sotto la minaccia del temporale in arrivo.

 Al momento dello stop solo circa 30 piloti erano ancora in aria: 14 nel gruppo di testa in zona Sedico, gli altri, rimasti più indietro, ancora nella zona di Feltre.

Sfida sempre più aperta quindi, perché oggi anche molti dei super favoriti hanno “bucato”. E domani è ancora gara. Decollo in Pedemontana e atterraggio al Centro Volo in località Boscherai di Pedavena, ma i dettagli sono ancora in definizione.

Potete leggere le classifiche a questo link.

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale - pagina facebook

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

6 luglio 2017

Avena 2017, annullata 3.a. manche mondiali parapendio

avena 2017 giorno 3
bottegal giovane
avena 2017 staff

Una cellula temporalesca, tanto perfida, quanto inaspettata, stoppa prima della conclusione quello che era stato fino a quel momento un percorso di gara sviluppato tra Veneto e Trentino, con partenza dal Monte Avena in direzione del Lago di Caldonazzo e rientro nella vallata feltrina attraversando la Valsugana.

L'addetta stampa del campionato, Ketty Roman, ci fornisce la foto in alto e comunica che alle 13.00 è avvenuto lo start. Tutti i piloti si dirigono verso ovest per raggiungere la prima boa in prossimità di Levico Terme. Attorno alle 13.40 un numeroso gruppo di testa è già alle porte della Valsugana pronto a incontrare la prima boa di giornata. I più veloci hanno scelto di volare a ridosso delle cime, per trovare maggiori correnti e mantenere quota. Poco dopo le 14.00 i primi piloti superano la prima boa: davanti a tutti Simon Arnold (Austria) inseguito da un numeroso gruppo che a quel punto ha preso direzione Santa Giustina per aggirare la seconda boa.

Poi alle 15.15, quando il gruppo di testa si trovava sopra Castel Tesino, il direttore di gara Maurizio Bottegal (in una foto non recentissima) ha decretato lo stop, causa la formazione improvvisa di una cellula temporalesca che non rendeva affatto sicuro il proseguimento della task. Sarebbe una situazione assolutamente insolita perché la zona a nord-est di Cima D’Auda solitamente non è tra i punti sensibili che generano condizioni temporalesche.

Pochi i piloti atterrati al Boscherai quindi, solo quelli che erano nelle posizioni più avanti verso Santa Giustiana. Per tutti gli altri si è messa in moto la macchina straordinaria dei recuperi. Si tratta dei volontari del Para & Delta Club Feltre (nella foto in basso), una squadra efficiente che silenziosamente provvede a riportare alla base i piloti che atterrano lungo il percorso ed assisterli in ogni evenienza, anche le più inusuali, come quella capitata allo slovacco Jaroslav Janduch che è rimasto impigliato tra le cime di un albero. Nulla di grave.

Tutto ciò è avvenuto nella 3.a giornata dei mondiali di parapendio e lascia inalterate le classifiche provvisorie.

Questa la pagina dei risultati

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale - pagina facebook

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

avena 2017 giorno 2
avena 2017 hamard
avena 2017 seiko

5 luglio 2017 

Avena 2017, task 2: Francia al comando, resistono gli azzurri

Ha toccato gran parte della vallata feltrina, con grande gioia della gente, ma ha messo a dura prova l’abilità tecnica e la resistenza dei piloti, anche dei migliori: 91 km di percorso e più di 4 ore di volo. Dei 148 decollati circa 80 sono arrivati a meta.

Vince la seconda giornata di gara Honorin Hamard (Francia – vedi foto), attuale campione del mondo in carica, come la nippo-francese Seiko Fukuoka Naville (vedi foto), anche lei campionessa del mondo in carica, lo fa nel comparto femminile. Seiko ha scelto di difendere il titolo in solitaria, permettendo in questo mondo alla connazionale Laurie Genovese di gareggiare nella nazionale francese. Secondo Duan Oroz (Slovenia) seguito da Pierre Remy (Francia). Migliori tra gli azzurri Luca Donini e Aberto Vitale, rispettivamente al 13° e 15° posto.

Decollo dal Monte Avena con start alle 13.45, prima boa da aggirare sopra Cesiomaggiore poi via in direzione Belluno dove i piloti hanno aggirato la seconda boa a circa 6 km dal centro. Da lì aggiramento della terza boa sopra Trichiana e poi rientro verso i costoni montuosi e aggiramento della quarta boa su Roncoi di San Gregorio nelle Alpi. Meta successiva dei piloti in direzione del Lago Di Arsiè, aggiramento della quinta boa sopra Rocca Di Arsiè procedendo poi per raggiungere e aggirare l'ultima boa di giornata sopra Feltre con chiusura di gara in atterraggio al Centro del Volo in località Boscherai di Pedavena tra gli applausi dei molti accorsi a godersi lo spettacolo.

La classifica provvisoria individuale dopo due task registra i francesi Pierre Remy e Honorin Hamard al primo e secondo posto, seguiti dagli sloveni Duan Oroz, Jurij Vidic e Tilen Ceglar.

Tra le sedici quote rosa in testa Seiko Fukuoka Naville, poi Silvia Buzzi Ferraris (Italia) e Kari Ellis (Australia). La classifica delle 47 nazioni presenti è guidata dalla Francia davanti a Slovenia, Italia e Germania che difende il titolo mondiale a squadre conquistato in Colombia nel 2015.

Con oggi circa 120 piloti hanno raggiunto o superato i 1500 punti in classifica, minimo sindacale perché un campionato del mondo venga ufficialmente riconosciuto come tale. Lo dicono il regolamento ed il direttore di gara Maurizio Bottegal.

Domani decollo previsto dal Monte Avena attorno alle 12.00 e atterraggio al Boscherai, probabilmente a partire dalle ore 16.00.

Ringraziamo l’efficienza dell’ufficio stampa dei mondiali che ci permette di elaborare questa breve cronaca, oltre a fornire le fotografie.

Questa la pagina dei risultati

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale - pagina facebook

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

4 luglio 2017

Avena 2017, task 1: vince Pierre Remy (Francia), Silvia Buzzi Ferraris miglior donna

avena 2017 giorno 1avena 2017 remy

Rielaborando il comunicato stampa dell’organizzazione, il primo giorno di gara registra 120 piloti a meta, condizioni meteo che hanno consentito una disputa di manche sopra le aspettative e puro spettacolo in fase di atterraggio. Il 15° Mondiale di parapendio si apre sotto i migliori auspici.

Primo ad arrivare a meta il francese Pierre Remy (nella foto) che in classifica dopo la prima task precede gli sloveni Tilen Ceglar, Primoz Susa, Jurij Vidic e lo svizzero Adrian Hachen. Migliore tra le donne l’italiana Silvia Buzzi Ferraris.

Il meteo incerto nell’area del Monte Avena ha spinto gli organizzatori a scegliere di spostarsi nella pedemontana bassanese; per garantire ai piloti migliori condizioni di volo si è scelto il decollo di Rubbio (località Brombe - Vicenza).

Qui i piloti hanno cominciato a prendere posizione in una finestra di decollo aperta dalle 12.15 alle 13.15. A quel punto lo start tanto atteso e la prima manche del campionato ha preso il via: 150 vele si sono girate all’unisono e hanno cominciato a guadagnare cielo in direzione della prima boa che è stata aggirata tra Crespano e San Zenone in uno spettacolo mozzafiato, perfettamente visibile anche da Bassano del Grappa. L’aggiramento della seconda boa è avvenuto sopra Calvene, da lì la manche è proseguita in direzione Montebelluna, con aggiramento della terza boa sopra Onè. Linea di goal a Borso del Grappa, all’atterraggio di Garden Relais.

Migliori tra gli azzurri Joachim Oberhauser, ottavo e Christian Biasi, dodicesimo, entrambi a pari merito con altri piloti.

Questa la pagina dei risultati

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale - pagina facebook

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

3 luglio 2017

Avena 2017: oggi prove, da domani si fa sul serio

avena 2017 proveUltimo giorno di prove per i piloti che da domani saranno impegnati nelle manches ufficiali valide per l’assegnazione dei punteggi per questo 15° Mondiale. Dopo la grande emozione della cerimonia di apertura, con oggi i sentimenti cedono il passo alla concentrazione: i piloti sono saliti al decollo del Monte Avena e lì si sono visti assegnare la prima task (di allenamento) dal direttore di gara Maurizio Bottegal.

Finestra di decollo dalle 12.00 alle 13.45 a quel punto taglio della linea di start verso la prima boa da aggirare sopra Cesiomaggiore, poi via verso Boscon dove hanno aggirato la seconda boa all'altezza di Sedico. Da qui aggiramento della terza sopra Arten/Fonzaso, poi via in direzione Asiago e aggiramento di boa su Primolano. A seguire in ritorno nuovamente Arten, Col Melon e chiusura della task con atterraggio a Boscherai.

72 i chilometri che i piloti dovevano coprire oggi, nel rispetto del tracciato di gara, per andare a goal. Complice il cielo sereno, la task in un primo momento poteva sembrare relativamente semplice, poco prima della partenza però il cielo si è coperto e questo ha richiesto ai piloti di tirare fuori le abilità che li hanno portati fin qui, a contendersi un titolo mondiale.

“Mentre la stavamo tracciando ci aspettavamo una task molto molto veloce – spiega Maurizio Bottegal – poi però la meteo, che è signora indiscussa in questa disciplina è improvvisamente cambiata e ha costretto tutti a rallentare. Ci aspettavamo una velocità media attorno ai 30km/h probabilmente invece è stata di inferiore, perché le termiche all’inizio erano deboli e di conseguenza fare quota diventava difficile. Ma verso le 14.45 le condizioni sono cambiate nuovamente e i piloti hanno potuto riprendere velocità. Di fatto però, volare oggi è stato complicato, basti pensare che su 150 piloti circa 25 hanno potuto completare correttamente la task. Per domani stiamo monitorando la situazione meteo perché nella zona del feltrino danno temporali quindi è molto probabile che si scelga di andare in Pedemontana del Grappa, nella zona di Bassano o di Marostica.”

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

2 luglio 2017

Feltre assiste al grande corteo per l’apertura dei mondiali di parapendio

avena 2017 aperturaSi è svolta per le vie della cittadina medievale di Feltre la cerimonia di apertura che dà ufficialmente il via alla 15 edizione dei Mondiali di Parapendio, che si svolgono per la prima volta qui in Italia.

Un corteo di 400 persone che ha invaso le vie del centro per salire nella cornice incantata di Piazza Maggiore dove, secondo i dettami del cerimoniale FAI (Fédération Aéronautique Internationale) le 48 Nazionali si sono presentate al pubblico.

Una cerimonia all’insegna della contaminazione tra sport, storia e tradizione: ad accompagnale i piloti infatti figuranti in costume del Palio di Feltre e gli sbandieratori e tamburini della città di Feltre, che hanno condotto le squadre, divise in 4 gruppi lungo il suggestivo susseguirsi di palazzi Storici di via Mezzaterra.

Migliaia le persone che si sono assiepate lungo le vie del centro storico della cittadella e in piazza Maggiore e che hanno applaudito ininterrottamente il passaggio degli atleti.

Numerose la autorità presenti e che hanno portato il solo saluto augurale alla manifestazione, per primi i Sindaci dei quattro comuni parte del Comitato Organizzatore: Paolo Perenzin (Feltre), Teresa De Lazzer (Pedavena), Federico Dalla Torre (Sovramonte), Giorgio Slongo (Fonzaso). Una menzione speciale per la presenza del Colonnello Davide Morpurgo, comandante del 51° Stormo di Istrana, la Senatrice Raffaela Bellot e l’Onorevole Roger De Menech e per l’intervento di Enrico Boni, Vice Presidente CONI Veneto che ha espresso la speranza di poter vedere presto anche il parapendio tra le specialità olimpiche.

Dopo le presentazioni ufficiali e il saluto di rito di Stéphane Malbos Presidente della CIVL (Commition Internationale de Vol Libre) che ha sancito ufficialmente l’apertura del campionato, la serata è continuata in clima di festa con il concerto dei Maci’s e poi, nello stupore generale dei presenti, le facciate dei palazzi della piazza hanno accolto uno spettacolo di videoproiezioni tutto incentrato sul volo.

Domani giornata di prove tecniche. Dal 4 luglio la prima task ufficiale.

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

 29 giugno 2017

Avena 2017, con le Frecce Tricolori presentati team Italia e programma dei mondiali

avena 2017 frecce
avena 2017 team italia

E dopo 50 anni di assenza dai cieli bellunesi, il saluto bene augurale delle Frecce Tricolori (foto da La Voce del Nord Est)

Presentato ieri, nella magnifica cornice di piazza Maggiore, il programma del Mondiale di parapendio MonteAvena2017.
Giunti a Feltre per l’occasione anche i piloti di casa nostra che difenderanno i colori dell’Italia durante il campionato e che hanno scelto questo momento per presentarsi ufficialmente al pubblico.
Ad aprire la cerimonia dopo il saluto del Colonnello David Morpurgo, Comandante del 51° Stormo, il passaggio delle Frecce Tricolori che hanno sfrecciato in formazione da 9 velivoli sopra Feltre a alla sua vallata in segno di buon augurale saluto ai piloti e agli organizzatori come suggello di italianità e di patrio orgoglio. “Vederle passare è un sogno che è diventato realtà - commenta Matteo Di Brina, Presidente MonteAvena2017 - un’emozione incredibile, resa ancora più grande dal fatto che sono passati proprio per salutare il nostro Mondiale. Un evento straordinario non solo per noi, ma da condividere con tutto il territorio: le Frecce mancavano da mezzo secolo, speriamo che in molti apprezzino i nostri sforzi e questo risultato!”.

Il Mondiale
Prenderà ufficialmente il via con la maestosa cerimonia di apertura domenica 2 luglio, cui seguirà una giornata di prove tecniche (3 luglio), per entrare poi nel vivo della competizione martedì 4 luglio, con la prima assegnazione di gara valida per i punteggi. Le gare procederanno poi fino a sabato 15, giornata in cui verrà proclamato il nuovo campione del mondo, che, per onore di cronaca, potrebbe essere anche una donna dato che il campionato si disputa ad armi pari.

La nazionale italiana
Silvia Buzzi Ferraris (Milano), Joachim Oberhauser (Termeno, Bolzano), Luca Donini (Molveno, Trento), Biagio Alberto Vitale (Bologna), Christian Biasi (Rovereto, Trento) e Alberto Castagna che avrà il duplice ruolo di pilota in gara e CT della Nazionale (Cologno Monzese, Milano).

MonteAvena2017, non solo parapendio
Ma MonteAvena2017 non sarà solo parapendio: moltissime infatti le attività che si svolgeranno a lato della gara, già dal 1 luglio e via fino al 15. Si parte con Monte Avena Dolomti Expo, 1-2 luglio, fiera dedicata al volo libero e agli sport outdoor, tutti i giorni la possibilità di provare l’emozione del volo con dei voli in tandem.
E ancora escursioni naturalistiche, visite ai centri storici, degustazioni di prodotti tipici, bicicletta, cannyoning, arrampicata, concerti, buona cucina e molto altro. Centro nevralgico di questo vortice di eventi il campo di atterraggio principale del Mondiale, in località Boscherai a Pedavena (Belluno). Da lì partiranno giorno per giorno tutte le attività.

Scarica programma Avena 2017 .pdf

Ketty Roman
Ufficio Stampa Mondiali di parapendio MonteAvena2017
press (AT) monteavena2017.org - 39 327 1412412 - sito ufficiale

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

 

24 giugno 2017

Mondiali parapendio Avena 2017, cerimonia apertura 2 luglio, manifestazioni collaterali

avena 2017 logo cerimonia apertura

Sarà uno dei momenti più spettacolari di questo Mondiale e prenderà vita partendo dalle vie di Feltre fuori le mura fino ad arrivare a concentrarsi in Piazza Maggiore. Più di 400 le persone coinvolte. 2 i cortei che partiranno da uno dalla zona stazione FS e uno dall'area commerciale "Le Torri" e che si uniranno sotto il maestoso arco di Porta Imperiale attorno alle ore 19.30 del 2 luglio 2017, per cominciare la salita che condurrà ai piedi della chiesa di San Rocco.

I piloti delle 48 Nazioni in gara sfileranno accompagnati dai figuranti dei 4 quartieri del Palio e dagli Sbandieratori e Tamburini della Città di Feltre. Un modo suggestivo e iconico per accogliere gli ospiti internazionali raccontando con il giusto risalto tutta la storia e le tradizioni che Feltre ha da offrire, in un susseguirsi di bandiere e colori, incorniciato dai magnifici affreschi dei palazzi di via Mezzaterra.

Attorno alle 20.00 in Piazza Maggiore prenderà il via la presentazione ufficiale delle squadre, che sarà perfettamente visibile da tutti grazie a due maxi ledwall presenti ai lati del palco, che non si fermeranno nemmeno quando si comincerà a ballare con il groove dei Maci's Mobile, mentre i palazzi di Piazza Maggiore racconteranno storie di volo, in un'atmosfera imperdibile, quando il cielo imbrunisce e la mente si apre ai sogni. Sarà una notte magica, impossibile mancare.

pagina facebook

Silvia De Bortoli

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link - task 9 a questo link - task 10 a questo link

 

avena 2017 logo mascotte grande
avena 2017 francobollo

22 giugno 2017

Mondiali parapendio pronti al via sul Monte Avena - Manifestazioni collaterali 

Come già universalmente noto e annunciato nel nostro ultimo comunicato stampadall’1 al 15 luglio si terranno, per la prima volta in Itala, i campionati del mondo di parapendio presso il Monte Avena (Feltre – Belluno). Delle 59 nazioni che avevano presentato richiesta di iscrizione, ne sono state accettate ben 48, per un totale di 150 piloti, il massimo possibile. L'evento è organizzato dall'AeC Feltre ed dal Para & Delta Club Feltre.

In questa pagina tenteremo di tenere aggiornati i nostri lettori sullo svolgimento della massima competizione mondiale di volo in parapendio, a partire da alcune manifestazioni collaterali che ci pregiamo di elencare:

  • il 28 giugno dalle 17,30 alle 18,30 presentazione pubblica del programma dei mondiali in piazza Maggiore a Feltre, con il sorvolo delle Frecce Tricolori. Ulteriori dettagli della manifestazione ed in questa pagina facebook
  • sabato 1 e domenica 2 luglio in scena la MonteAvena Dolomiti Expo: esposizione indoor dedicata al volo libero ed agli sport outdoor, con la presenza della Fondazione Angelo D'Arrigo ed altre interessanti novità. Maggiori informazioni e dettagli degli espositori in apposita pagina del sito del campionato
  • XCMonteAvena2017: si tratta di una gara a distanza libera dove l'unico vincolo è atterrare al Centro del Volo in località Boscherai (Pedavena, Belluno), atterraggio ufficiale dei mondiali, dall’1 al 14 luglio compresi. Ricco montepremi ed iscrizione gratuita aperta a tutti. Leggete il regolamento in questa pagina
  • Nel frattempo nelle storiche stanze di palazzo Guarnieri in Feltre è stata inaugurata la mostra Leonardo da Vinci “Il Genio e l'Ingegno”, le macchine nate dalla mente del padre del volo. Si chiuderà il 10 agosto. Ingresso libero. Il luogo legato a doppio filo al mondo del volo libero, perché il palazzo è residenza di famiglia di Adriano Guarnieri, pioniere del volo libero, cui è intitolato l'omonimo trofeo che annualmente si disputa proprio sul Monte Avena. Leggi tutto
  • La filatelia ci dà una mano! Nella foto a lato il francobollo da 95 centesimi, concretizzazione di un’iniziativa del comitato organizzatore dei mondiali, grazie all'intervento del Ministero dello Sviluppo Economico, che consegna questo mondiale alla storia, non solo tra gli appassionati di parapendio, ma anche tra gli appassionati di filatelia di tutto il mondo. Vedi

Ci sarebbe poi da elencare concerti, serate gastronomiche ed altro. Chiedo venia per la mancanza. Trovate tutto sul sito ufficiale dei mondiali

Grazie a tutti per l’attenzione. Torniamo presto

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Tutta la cronaca: 

presentazione, cerimonia, ecc. task 1 – 4 a questo link Task 5 – 6 a questo link - task 7 questo link - task 8 a questo link

task 9 a questo link - task 10 a questo link - task 11 e premiazioni a questo link

Go to top