FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeHomeUltime da FIVLRichiesta Finanziamento

Volo Libero 274, on line solo per i soci FIVL

volo libero 274Da questo numero la visione è riservata ai soci FIVL.

 

 

 


volo libero 274E’ necessario autenticarsi per leggere la rivista.
Questa è un’operazione che bisogna fare una sola volta per ogni dispositivo che si possiede.
Leggi attentamente le istruzioni ad ogni passo.
Se hai problemi contatta la segreteria: fivl@fivl.it

Link a Volo Libero numero 274

Anni fa venne realizzato una sorta di sondaggio tra numerosi “Top Pilots”, molti dei quali sono stati ai primi posti ditate le classifiche mondiali. Una delle domande che venne loro posta fu: “quali sono le caratteristiche per diventare un ottimo pilota?”. Ebbene, a tale domanda i più risposero: “essere curiosi, informarsi, avere sempre sete di imparare qualcosa di nuovo, anche da una prospettiva diversa”.

In questo numero, coloro che hanno questa mentalità vincente troveranno pane per i loro denti.
Come trovare e come usare le “termiche di servizio” lo imparerete da Dennis Pagen.

Come è fatta una termica, invece, vi sarà spiegato da Damiano Zanocco il quale, piano pian, scenderà sempre più in dettaglio nell’approfondita conoscenza del nostro “motore”.

Alessio Casolla, con impareggiabile completezza e chiarezza, ci parlerà della chiusura frontale, da molti percepita come un evento traumatico, ma che, dopo la la lettura verrà certamente interpretata con molta più competenza e tranquillità.

Due articoli particolari ci verranno proposti da Luca Basso e Michael Nesler. Il primo introduce il tema del pericolo e del rischio, non solo portando un po’ di chiarezza intorno a questi due termini, ma rispondendo ad alcune domande assai interessanti, che spesso evocano infinite discussioni tra i piloti. Michael Nesler, da parte sua, si spinge a scrivere un articolo che egli stesso dichiara essere “sacrilego” rispetto alla “dottrina ufficiale” del volo libero ma che, nella sua provocatorietà, cerca di farci aprire gli occhi a nuove prospettive: sono i visionari che hanno fatto si che ora vi siano persone come noi, che riusciamo a volare per centinaia di chilometri appesi ad un sacchetto.

Fabrizio Bedana ci parlerà di sicurezza in paramotore, affrontando il tema dell’avviamento a terra, che continua a provocare gravi incidenti ai piloti. Da leggere e farne tesoro.

Insomma … se questa non è cultura del volo! Buona lettura a tutti, soprattutto a coloro che potranno leggere e conservare questo numero in formato cartaceo.

Redazione Volo Libero

Go to top