2 luglio 2022, Semonzo del Grappa (Treviso), Hike&Fly Experience, edizione n. 3

Trekking, volo libero e divertimento in un evento organizzato dalla storica ASD Volo Libero Montegrappa e ParaZoo, con l'obiettivo di promuovere l’Hike&Fly, disciplina in crescita nell’ambito del volo libero che, nel Monte Grappa, trova il suo territorio di elezione.

Hike&Fly Experience nasce nel 2020 con due ambiziosi obiettivi: promuovere il territorio della pedemontana del Grappa come meta d'eccezione per gli amanti di questa disciplina e avvicinare sempre più piloti a questo nuovo modo di concepire il volo in montagna.

Le prime due edizioni hanno avuto notevole partecipazione e risonanza, accogliendo piloti provenienti non solo da tutta Italia ma anche dalla Svizzera e dalla Polonia, e sono state sostenute da numerosi sponsor che hanno scelto di partecipare alla manifestazione con testival e premi di valore come Supair, Skywalk, Woody Valley, Scarpa, Gabel, Rudy Project, Crispi.

Lo spirito di “scoperta del territorio” che ha animato Hike&Fly Experience fin dalla prima edizione si conferma anche quest’anno con importanti novità a partire dalle categorie di iscrizione che prevedono due diverse formule di gara: PRO e FUN.

La formula PRO è pensata per gli atleti che già praticano l’hike&fly e prevede due risalite verso due diversi decolli, per un totale di circa 9,5 km e 1400 m D+, e due voli, uno di velocità e uno di cross.

La formula FUN è invece il modo migliore per godersi gli splendidi paesaggi del Grappa, da terra e in volo, prevede un suggestivo hike e un volo e la possibilità di optare per il trasporto dell’attrezzatura in decollo per affrontare l’hike in confort, scarichi del peso.

Il percorso di hike è inedito e quanto mai suggestivo, con partenza da Campo Croce (dove i piloti verranno trasportati in navetta) e arrivo al decollo più bello del Monte Grappa, il mitico Decollo Panettone, situato poco sotto al Sacrario del Grappa. Un percorso in quota che in poco più di 3 km e circa 500 m D+ regalerà panorami indimenticabili sulla pianura veneta e sulle vette circostanti delle Dolomiti, fino alla Laguna di Venezia, ai Colli Berici ed Euganei e, nelle giornate più terse, ai lontani Appennini, percorrendo sentieri storici, strade forestali ed emozionanti creste.

Dopo il decollo, i piloti FUN saranno liberi di godersi il volo in quest’area dalle ineguagliabili condizioni aerologiche, fino all’atterraggio Garden Relais. I piloti PRO, spiccheranno il volo alla volta dell’atterraggio Paradiso per intraprendere il secondo Hike. Percorreranno quindi la splendida Valle Santa Felicita e raggiungeranno il decollo Col Campeggia, prima di poter decollare alla volta del goal in atterraggio Garden Relais.

La partecipazione, per ragioni organizzative è limitata a 110 piloti.

Preiscrizioni a partire dal 15 marzo.

Tutte le informazioni e istruzioni saranno disponibili sul sito dell’evento e sui profili facebook e instagram ufficiali.

Valeria Sartoretto – info (AT) hikeandflyexperience.it - Hike&Fly ExperienceParaZoo -pagina facebook – instagram

 

2° Evento Hike & Fly Italian League, 30 aprile - 01 maggio, Bassano

L’hike and fly una realtà radicata e in continua crescita nel mondo del volo libero.

Muoversi solo con l’ausilio delle proprie forze e capacità cognitive realizzando quello che da sempre è stato il sogno dell’uomo… volare!

Questa disciplina ci permette di essere in perfetta sintonia con la natura, di godere a pieno e in maniera rispettosa panorami mozzafiato sia da terra che in volo.

Ecco che è nato il primo circuito italiano dedicato all’escursionismo abbinato al volo libero in parapendio, l’Hike & Fly Italian League.

Il nostro obbiettivo è far avvicinare tutti i piloti che hanno il desiderio di vivere appieno l’emozione e la soddisfazione di scalare una montagna per poi spiccare il volo in totale libertà. I percorsi sono studiati attentamente in modo che possano risultare stimolanti sia per i piloti già navigati e non troppo complessi per piloti alle prime esperienze. Il nostro obbiettivo è rendere grande questa disciplina e far si che tutti possano mettere alla prova i propri limiti in totale libertà e a stretto contatto con la natura.

Vi aspettiamo numerosi!

Mirko Giacomo Nenzi

2° Evento Hike & Fly Italian League, 30 aprile - 01 maggio, Borso del Grappa, Garden Relais

Specifiche:

  • due task una il sabato e una la domenica
  • orari ritrovo al Garden Relais e prosieguo dell’evento nella locandina (scarica)
  • dislivello giornaliero non oltre i 1000 metri
  • la dinamica di gara si svolgerà su un percorso di circa 30/40 km di volo, secondo la meteo, e prevede un atterraggio in quota con top landing e aggiramento boa a piedi
  • segue arrivo a meta. 
  • sistema di punteggio: il primo prende 1 punto, il secondo 2 e così via fino al 50° posto; classificati dopo il cinquantesimo posto sempre 50 punti
  • ogni task sarà valida al fine della classifica del campionato
  • in base ai risultati delle singole task verrà stilatala la classifica finale e proclamato il Campione Italiano di Hike & Fly
  • dettagli regolamento qui

ATTENZIONE: le iscrizioni si raccolgono SOLO tramite questa pagina; NON sono consentite iscrizioni in sede di ritrovo o altri momenti

Anche le caratteristiche degli altri eventi Hike & Fly Italian League nel proseguo delle stagione saranno più o meno simili.

Per ulteriori informazioni sulla Hike & Fly Italian League
Marco De Cet - 338 1300672 - marco.decet (AT) gmail.com
sito - pagina facebook - instagram - 
Calendario eventi Hike & Fly 2022

2022 ancora con FIVL!

Caro Pilota,
è il momento di relazionare su quanto la dirigenza della FIVL ha fatto nel corso dell’anno che si sta per chiudere e sollecitare il tuo sostegno anche per il prossimo. Come già ribadito in altre occasioni senza il tuo aiuto la nostra associazione non avrebbe scopo e neppure futuro. Non lo avrebbe neppure senza quello di tutti gli altri visitatori del cielo, sostegno che non è venuto mai a mancare, tanto che anche per il 2021 possiamo registrare
ancora dopo quelle degli scorsi anni una piccola, ma significativa crescita, insperata dopo i disastri della pandemia.Il 2021 è stato anche l’anno della ripresa dell’attività di volo libero dopo il black out dovuto al covid.

Giusto un anno fa la FIVL, nella persona della consiglieraIsabella Oderda, è stata sentita presso lacommissione lavori pubblici del Senato nel contesto delle audizioni volte a individuare gli aspetti del volo libero da inquadrare in una nuova legge sulla materia del volo diporto e sportivo (VDS) in generale. L’importanza di essere stati considerati da una delle massime istituzioni dello stato è lampante.

Isabella ha preso anche contatto con il generaleGianpaolo Miniscalco, direttore dell’AeroClub d’Italia (AeCI), per trovare insieme e proporrea ENAV unaregolamentazione degli spazi aereiche risolva gli attuali limiti esistenti in alcune zone come in Toscana a San Giuliano, in Lombardia a Valcava e sulla dorsale prealpina, in Piemonte, sul Monte Serva in Veneto e altre ancora. Contiamo parecchio sull’evolversi positivo di questa iniziativa.

Aitavoli di confronto a livello internazionale continuiamo a godere di ottima considerazione. Il nostroRudi Saccani, che da anni rappresenta FIVL in tale ambito:

- è statoeletto nel Management Groupdi EHPU (European Hangliding and Paragliding Union),vale a direl'equivalente del consiglio direttivo della FIVL;

- ha seguito ilavori su U-SPACE attraverso le numerose conferenze sul tema, gli incontri con i vari gruppi di lavoro, con gli sviluppatori di app per la localizzazione e formalizzando le proposte sulla visibilità elettronica per i mezzi da volo libero per la comunità europea;

- ha partecipato almeeting ESTC(European Safety and Training Committee) e algeneral meeting EHPU che quest'anno si sono svolti in presenza dopo la pausa pandemica

Per quanto riguarda l’assicurazione RCT, obbligatoria per legge, su suggerimento di alcuni presidenti di club, abbiamo spronato il brokerBenacquista ad apportare profondi e a nostro avviso inderogabili miglioramenti alleprocedure di sottoscrizione delle polizze.

Lo scorso anno la compilazione del modulo on line è stato un primo, ancorché faticoso, passo grazie al quale quest’annoè stato parecchio alleggerito il lavoro dei responsabili dei club. Infatti, come previsto dal nuovo iter, la Benacquistaha inviato a ciascun pilota una mail contenente il link al modulo di cui sopra in modo che lo stesso possa confermare o modificare in autonomia i propri dati.

Inoltre è allo studio un’ulteriore facilitazione suggerita durante un incontro a distanza con numerosi Presidenti di club: vorremmoeliminare un passaggio nei pagamenti, sollevando i responsabili dei club da responsabilità oggettive.

Nel frattempo abbiamointrodotto unanuova formula di assicurazione per scuole e allievi, clausole a tutela dei proprietari dei terreni di decollo, atterraggio e altro ancora.


Oltre aicampionati italiani di parapendio e deltaplano, La FIVL ha sponsorizzato alcunecompetizioni di hike & fly,cioè il volo in parapendio coniugato all’escursionismo, come la Prealpi Tour Racecon startda Pedavena presso Feltre e meta finale in Val di Lamen.Da più anni questa disciplina cattura l’interesse di un numero sempre più grande di piloti, tanto che si sta pensando di regolamentarla a livello nazionale. È stato anche sperimentato durante laHike & Fly Presolana, che ha impegnato una cinquantina di piloti per due giorni in Val Seriana sopra Bergamo, un sistema di tracciamento e punteggio.

Gli iscritti alla FIVL possono partecipare aiCampionati Regionali, meeting aperti a piloti di parapendio e deltaplano. Una realtà ormai consolidata è quella delCampionato Triveneto, giunto alla 27.a edizione e che anche nella stagione 2021 ha rappresentato per tanti piloti un’esperienza formativa molto importante per la crescita personale.

Ottima la partecipazione. Diamo un po' di numeri: 160 piloti, comprese 7 donne, hanno presenziato alle sei tappe del circuito che si sono svolte a Gemona, Aviano, Feltre, Levico Terme, Alpago e Borso del Grappa; 80 i partecipanti in media a ogni meeting; 520 le presenze in totale; 33 i Club presentie rappresentativi di Toscana, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto.

Come al solito si è respirato quello spirito di aggregazione e di divertimento che, associato ad una sana competizione, caratterizza da sempre il Campionato Triveneto.È stato bello vedere piloti appartenenti a zone molto distanti tra loro felici di ritrovarsi e di confrontarsi. Il Triveneto è un appuntamento fisso per tanti piloti e al quale ormai da diversi anni molti non riescono più a rinunciare.

FIVL Summer Camp, un weekend dedicato al Volo Libero. Tre diverse discipline in cui cimentarsi, stand espositivi delle migliori marche e tanto altro ancora per famiglie e non volatili. Voli biposto, Downhill, escursioni guidate, Dog Trekking, visite enogastronomiche e tanti altri sport in natura. Un percorso Hike&Fly unico sul quale confrontarsi al meglio dei due giorni, un percorso Cross Country libero con punteggi XContest e bonus accessori legati alla distanza tra l'atterraggio finale e il punto di decollo comune, una prova di accuracy a cui partecipare singolarmente o come prova in arrivo dai percorsi Hike&Fly e Cross Country.

Solo la meteo inclemente, nonostante un primo rinvio, riusciva a posporre definitivamente una manifestazione così ampia e completa, la prova di accuracy, unica disputata, è quindi divenuta un semplice viatico per l'edizione 2022 che riproporremo ancor più ricca.

Il Servizio Meteo FIVLè in continuo miglioramento anche per quanto riguarda la sostituzione di componenti hardware e nell'elaborazione delle previsioni, grazie al ineguagliabile e preziosissimo lavoro svolto da Andrea Barcellonache lo cura in prima persona dedicandoci molto tempo e fatica.Il servizio è gratuito per i piloti iscritti alla FIVL, a pagamento per tutti gli altri, così come gratuita per i primi è l’iscrizione allaXcontest, classifiche on line riservate a chi vuole esporre pubblicamente i suoi voli di cross country.

Continua la crescita di contenuti e numero di pagine della rivista mensileVolo Liberospedita agli iscritti FIVL. Così ha recentemente scritto il responsabile del notiziarioLuca Basso: “Chiudiamo il 2021 e apriamo il 2022 con un numero di Volo Libero un po' più corposo... e strepitoso per le tantissime fotografie pazzesche: scatti meravigliosi a Dubai e Pakistan (over 8000), grazie a Alex D'Emilia, Nicola Ingegneri, Glauco Tortoreto, Nicola Donini, Antoine Girard, Francois Ragolski, Stefano Gurgone e tanti altri... Sarà una grande lettura invernale con mini-romanzi di avventura che ci caricheranno di sogni di nuovi obiettivi per la prossima stagione.”

Tutti gli iscritti alla FIVL continuano a beneficiare di particolari convenzioni che sono elencate nel sito ufficiale. A tale proposito rammentiamo che la tessera FIVL è abbinata adAsso Cral, ilpiù grande network associazionistico in Italia, che riversa sui possessori della nostra tessera le facilitazioni di numerose attività commerciali e servizi in tutta Italia, sia a livello nazionale che locale.

A proposito delnostro sito: da tempo immemorabile ci eravamo ripromessi un restyling, visto che la versione del CMS utilizzata era quanto meno obsoleta. La difficoltà stava nel rimorchiare tutto il contenuto di decenni (e chi si ricorda più quando abbiamo cominciato...) dalla vecchia alla nuova versione.Mantenere tutti i vecchi contenuti all'interno del nuovo sito senza modificarne i link così da non "rompere" i link in entrata pubblicati nei siti dei club e mantenere la cosiddetta "reputazione del sito" presso i principali motori di ricerca. Ci siamo finalmente riusciti ma apporteremo ancora qualche ritocco

Un ringraziamento aTiziana e Liliana che gestiscono la segreteria FIVL e sono sempre a disposizione di tutti i soci.Si sono anche prodigate agli stand FIVL in occasione di alcune esposizioni come laFassa Sky Expo e lo storico appuntamento diSaint Hilaire in Francia.

La loro competenza si è dimostrata particolarmente utile nell’affrontare le numerose richieste di aiuto da parte di piloti alle prese con il nuovo iter di iscrizione e assicurazione. Ritardi e difficoltà informatiche, su cui noi purtroppo non potevamo intervenire direttamente,le hanno toccate in maniera particolare.

Contiamo, quindi, sul tuo sostegno anche per il 2022 per continuare a crescere e affrontare insieme le nuove sfide che inevitabilmente ci troveremo dinanzi.

Buon anno e buoni voli

dal Consiglio Direttivo FIVL
Ennio, Isabella, Patrizia, Dora, Damiano, Cesare, Fabio, Emiliano, Rodolfo
da Tiziana e Liliana,
segreteria FIVL:
da Luca, redazione di Volo Libero
da Gustavo, ufficio stampa FIVL

Cammina e Vola, 27 giugno 2021, Assisi (Perugia)

Alisubasio organizza il suo primo Hike and Fly Assisi – Subasio “Cammina eVolaper il prossimo 27 giugno 2021, con eventuale recupero il 4 luglio.

La partecipazione è riservata ai piloti di parapendio con partenzaore9:00daAssisi,pazza delComune(mappa)

Attraverso i sentieri del monte Subasio si raggiungerà il decollo da cui i pilotivoleranno in parapendio versol’atterraggio ufficiale di Rivotorto zona Arenaiola effettuando una prova di “atterraggio di precisione su centro segnalato”

Qui trovate il .pdf con i moduli da compilare per l’iscrizione a“Cammina e Vola” da inviare alla seguente casella di posta:info(AT)alisubasio.it

Informazioni:

asd Alisubasio – Giovanni 348 6546540 – Giuliano 389 9712364 - info (AT) alisubasio.it - sito - pagina facebook

 

 

Il volo in deltaplano e parapendio si risveglia nei cieli di Lombardia e Veneto

 

Comunicato stampa - Cancellata lo scorso anno a causa dell'emergenza sanitaria, la XXXIII edizione del trofeo Valerio Albrizio, la competizione che vanta la più lunga tradizione nel panorama delle gare di deltaplano, ritorna nel 2021.

La manifestazione si svolgerà a Laveno Mombello (Varese) dal 4 al 6 giugno con eventuale recupero dall'11 al 13 in caso di meteo non favorevole.

Organizzata dall'Aero Club Lega Piloti in collaborazione con ilDelta Club Laveno, prevede una partecipazione massima di 50 piloti compresi quelli provenienti dall’estero. Tra gli italiani presenti quelli della nazionale azzurra dieci volte campione del mondo, l’ultima nel 2019. Nessuna disciplina sportiva italiana ha mai vinto tanto.

L'area sceltaèuna vera palestraper gli amanti del volo libero in deltaplano e parapendio per le sue molteplici e peculiari caratteristiche. Dai decolli del Monte Nudo e del Sasso del Ferro vi sono notevoli possibilità di voli a lunga percorrenza, anche oltre i 150 km, toccando tutte le vette delle Prealpi: a est fino a Como e Lecco, a nord sulle Alpi svizzere e a ovest oltre il Lago Maggiore, fino alle valli del novarese, al Passo del Sempione eal Monte Rosa.

 

Il prossimo 12 giugno a Borso del Grappa (Treviso) e sul celeberrimo Monte Grappa andrà in scena Hike&Fly Experience, denominazione che identifica gli eventi di volo libero in parapendio ed escursionismo. Si tratta della seconda edizione di questo appuntamento che ha riscosso un notevole successo.

Organizzata dal gruppo di volo ParaZoo e Volo Libero Montegrappa, la manifestazione nasce con l’obiettivo di far scoprire l’essenza del volo senza motore e il legame dell’uomo con la natura, un connubio in crescita e a impatto zero. Il pilota può contare solo sulle proprie gambe per raggiungere i decolli e sul parapendio per volo e discesa. In fase finale i piloti saranno anche impegnati in una prova di precisione in atterraggio in località Garden Relais.

 

Gustavo Vitali - Ufficio Stampa FIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578)

il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

immagini

altre informazioni su Hike&Fly Experience, Borso del Grappa (Treviso)

Valeria Sartoretto – sitopagina facebook – info (at) hikeandflyexperience.it

 

altre informazioni sul Trofeo Valerio Albrizio, Laveno Mombello (Varese)

Flavio Tebaldi - 339 3472910 – flafly63 (AT) gmail.com – sitogruppo facebook

 

Tutti i comunicati stampa FIVL

La XAlps supera il Monte Bianco

La Red Bull XAlps è giunta all’ottavo giorno di gara e al giro di boa nel senso che i primi piloti hanno superato il Monte Bianco e si sono avviati sulla strada del ritorno verso il traguardo di Salisburgo. Infatti quest’anno la maratona di 1238 km non finirà con un tuffonel Mediterraneo, ma tra i monti dell’Austria.

Purtroppo l’azzurro Aaron Durogati, che aveva guadagnato i primi posti in classifica nelle scorse giornate, al momento nel quale scriviamo è sceso al nono posto, mentre l’altro italiano Tobias Grossrubatscher è risalito al sesto. In testa c’è l’inossidabile svizzero Christian Maurer, unico in volo a circa 374 km dal traguardo, mentre un’altra dozzina piloti dietro di lui sono condannati a lavorare di gambe come i francesi Maxime Pinot e Benoit Outters, l’austriaco Simon Oberrauner, Patrick von Känel (Svizzera), Tobias e via a scendere.

Non si hanno notizie certe di Nicola Donini: stamattina il sito ufficiale lo dà per ritirato forse a causa di qualche guaio fisico, mentre nel gruppo facebook Red Bull Xalps Italia ieri si leggeva che avrebbe continuato la gara.

Questo gruppo di appassionati nostrani di volo in parapendio ed escursionismo,fondato e amministrato da Enrico Pietrobon, ha raggiunto nel frattempo i 750 iscritti. Lì è possibile seguire e commentare in direttatutta l’avventura tra le Alpi. Aggregatevi!

Alcuni Link importanti:

Live Tracking Sito Ufficiale - Pagina Facebook ufficiale

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

nell'immagine tratta dal sito ufficiale Red Bull XAlps Tobias Grossrubatscher in decollo a Griessenkar (Austria)

 

Prealpi Tour: è Ivan il migliore!

Si è conclusa dopo tre giorni di camminate e voli in parapendio tra le Prealpi Venete e le Dolomiti trentine la Prealpi Tour 2021, gara di hike & fly con la partecipazione di 57 piloti, comprese tre donne, e altrettanti supporter da Austria, Germania, Repubblica Ceca, Polonia, Slovenia, Belgio, Svizzera, Argentina, Romania e Italia (vedi elenco).

Distanza “virtuale” 200 km. Partenza alle ore 10 del 18 giugno dal Boscherai – Pedavena presso Feltre a 360 metri di altitudine e stop notturno alle 21. Sei punti di aggiramento contrassegnati da rifugi e malghe a quote comprese tra i 1300 e poco oltre i 1600 metri, gol finale in Val di Lamen (quota 728 m) entro le 17,30 del 20 giugno.

Classifica finale assoluta: in testa il pilota locale Ivan Centa che immaginiamo avrà sfruttato le conoscenze del posto, oltre che abilità di volo e forza delle gambe. Al secondo posto Giuliano Minutella che invece ha maturato le sue conoscenze all’altro capo della penisola, precisamente sui monti siciliani della Madonie. Terzo l’austriaco Helmut Schermpf seguito dal sud tirolese Anselm Rauh. Al quinto posto sorpresa rosa: Martina Centadi Feltre, forse la migliore prestazione femminile in tutte le gare di hike & fly, se ricordo bene.

A questo link il resto della classifica e altre notizie.

Tre video degli organizzatori:

Video giorno 1 - Video giorno 2 - Video giorno 3

 

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

 

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17