FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 3
HomeNewsMondiali deltaplano: Christian Ciech vince la prima task

Lista Notizie

Resoconto Incontro

A tutte le Scuole - Istruttori

Lo scorso 18 maggio a Bologna si è svolta una riunione di istruttori di volo libero convocata dalla FIVL.

Tema dell'incontro erano le strategie per affrontare questo momento di crisi economica che colpisce ovviamene anche il volo libero e per rilanciare l'attività didattica, avendo come obiettivo il futuro dei prossimi anni.

Ha introdotto l'incontro Luca Basso, presidente della Federazione, che ha ribadito il fondamentale ruolo degli istruttori nel nostro mondo e l’opportunità di lavorare assieme facendo “sistema” tra Fivl e istruttori. FIVL si propone pertanto come collettore e coordinatore delle idee che gli istruttori vorranno portare avanti. Non una struttura verticistica che imponga programmi o direzioni di marcia ma una organizzazione orizzontale nella quale tutti gli istruttori che hanno delle idee possono proporle e, discutendo parimenti con i colleghi e la Fivl, trovare il modo migliore per realizzarle. 

Da soli siamo deboli e vulnerabili, uniti siamo tutti più forti.
Il presidente ha poi illustrato le due proposte che la FIVL voleva presentare agli istruttori:
  • La possibilità di raggruppare più istruttori e realtà didattiche per ammortizzare i costi è ora una via percorribile grazie ad alcune innovazioni normative degli ultimi anni
  • C'è la concreta possibilità di riuscire finalmente a far riconoscere ufficialmente la professione “istruttore di volo libero” e quella di “bipostista”, con tutte le tutele legali e previdenziali previste per le altre categorie professionali, sfruttando strumenti legislativi esistenti.
Durante e dopo la presentazione di queste proposte ci sono stati numerosi interventi da parte dei presenti per presentare alcune obiezioni e chiarire dei dubbi.
In particolare si è detto che:
  • Il raggruppamento in enti più grandi sarà solo su base volontaria, nessun obbligo, e non dovrà inficiare la professionalità degli aderenti anzi dovrà esaltarla e tenerla sempre ad alti livelli. Questo con speciale riferimento a chi in questo momento non opera o opera su numeri molto piccoli.
  • Si dovrà regolare in qualche modo anche il “nomadismo didattico”: è una opportunità di miglioramento ma non deve diventare un problema.
  • La figura professionale permetterebbe di combattere più efficacemente l'abusivismo
In conclusione dell'incontro:
  • FIVL creerà una mailing list riservata agli istruttori per sviluppare i punti presentati in riunione ed altri che dovessero essere proposti dagli istruttori. Tale mailing list sarà moderata, così da tenere le discussioni in ambito prettamente tecnico, eliminando gli interventi polemici e fini a se stessi;
  • Alcuni istruttori presenti si sono detti disponibili a vagliare la strada di un ente unico sotto sui raggruppare le proprie realtà didattiche e si metteranno subito al lavoro
  • Luca Basso intensificherà i propri contatti per proporre l'iniziativa legislativa con obbiettivo la professione istruttore, verificando le disponibilità e mantenendo aggiornati gli istruttori.

Sono stati nominati coordinatori temporanei Fabio Loro e Stefano Sottroi.

La riunione è ovviamente finita con una bella pastasciutta :)

ll Consiglio Federale FIVL

Go to top