FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 9b
HomeNewsUltime da FIVLOMOLOGAZIONI PARAPENDIO LA NORMA EN COME UNICO STANDARD MONDIALE

Lista Notizie

Lo Statuto FIVL

Con l'approvazione del nuovo statuto conforme a quanto previsto per le FSA nel testo del DPR che ha deteminato quello dell'AeCI, la FIVL ha perfezionato i requisiti necessari per il riconoscimento completo della rappresentatività del volo libero quale specialità sportiva nel volo.Avuta la federazione all'AeCI, tutti i Club FIVL sono ora prappresentati al CONI.

  • Come si sostiene la FIVL? - Supportandone le attività, le indicazioni a livello sportivo, di sicurezza e di comportamento. Fattivamente, collaborando con le strutture del proprio Club alla realizzazione degli eventi sportivi promossi dalla FIVL, ed attraverso essa dall'AeCI quali campionati, manifestazioni, gare, promozioni del volo libero. Economicamente, versando annualmente una quota (di ? 50 per l?anno 2005) per ciascun socio pilota (socio in possesso di attestato VDS) iscritto al Club.

  • Può un singolo pilota iscriversi personalmente alla FIVL? - No. L?iscrizione dei singoli è fatta ai Club della FIVL con una quota che comprenderà la parte da riversare alla FIVL.
     
  • I Club devono essere associazioni regolarmente costituite con atto notarile? - Questo è l?auspicio e l?invito fatto dalla FIVL ai Club. La maggior parte di Club della FIVL è già costituito in questo modo. Per coloro che non hanno ancora provveduto è comunque previsto un periodo di tempo sufficientemente lungo per provvedere. Anche semplici associazioni registrate o costituite con atto tra privati, possono essere considerate valide, ma avranno sempre meno voce nei confronti di quelle costituite con atto notarile. Per quanto riguarda gli Aeroclub locali, essi sono costituiti con atto notarile per esplicita richiesta dell'AeCI, e possono chiedere di essere anche associazioni della FIVL a tutti gli effetti.
     
  • Cosa costa federare un club alla FIVL? - Nulla. Per decisione dell?Assemblea le quote di ogni singola associazione saranno esclusivamente derivanti dal numero di soci piloti rappresentati. In questo modo si è ritenuto corretto rendere proporzionale l?impegno economico alla effettiva consistenza del Club.

  • Cosa costa federare un Aeroclub all'AeCI? - Per decisione del Commissario straordinario, la quota nei primi tre anni di federazione di un nuovoAeroclub è fissata in 500 euro/anno. Il nuovo consiglio dell'AeCI deciderà per il futuro.

  • è obbligatorio stipulare le polizze della FIVL di RCT e Infortuni in qualità di soci piloti dei Club federati? - NO. Ciascun pilota può assicurarsi dove e come meglio crede. A disposizione dei Soci Piloti dei Club della FIVL (e di nessun altro), vi sono le polizze di anno in anno proposte. Queste crediamo obiettivamente siano quanto di meglio esista sul mercato come affidabilità e rispondenza alle esigenze dei piloti. Ciascuna persona è però libera di stipulare la copertura che più la soddisfa.

  • Può il club avere dei soci piloti che non versano la quota alla FIVL? - No. Negli impegni di una associazione che assume chiedendo di essere federata nella FIVL vi è quello di contribuire in proporzione al numero dei propri soci piloti. In caso contrario si creerebbe una disparità tra chi contribuisce al bene comune e chi ne sfrutta solamente i vantaggi. 
      
  • Può il Club avere soci non piloti che non versano quote alla FIVL? - Certamente. Il Club può avere in qualità di soci persone che non possiedono l?attestato di VDS e che si iscrivono solamente al Club per simpatia o per altre attività diverse dal volo libero che il Club pratica ed organizza. Un Club potrebbe anche occuparsi di bocce, pesca, calcio o qualsiasi altra attività "non profit" ed avere quindi altri mille tipi di soci non interessati al volo libero. Coloro che invece sono soci piloti di vololibero devono essere coinvolti nel sostegno della FIVL. Possono anche essere iscritti ad un Club piloti che siano già iscritti presso altro Club e che versino il contributo alla FIVL tramite quest?ultimo. Evidentemente non riverseranno il contributo, ma la cosa dovrà essere opportunamente evidenziata e dimostrata.

 

  • Possono essere dati alla FIVL altri contributi? - Certamente. Ogni contributo volontario, sia economico, sia in materiali o servizi può essere dato ed è bene accetto in FIVL. Ogni contributo sarà regolarmente iscritto a bilancio se economico o opportunamente evidenziato nei verbali ufficiali se di diversa natura.

 

  • Può la FIVL dare contributi ai Club? - La FIVL può dare contributi economici e/o di servizi ai Club purché esplicitamente finalizzati. Non possono essere ritornate quote o contributi generici, ma possono essere stanziate somme per singoli eventi o impegni dei Club. In numerose occasioni sono state stanziate somme per la realizzazione di eventi sportivi o di rappresentanza dei Club.
Go to top