1.a tappa Campionato Triveneto 2021, 29 o 30 maggio, Gemona (Udine)

Il Comitato Triveneto e l’ASD Volo Libero Friuli ricordano che il29 o 30maggio 2021si svolgerà a Gemona(Udine) la 1.a tappa del Campionato Triveneto Parapendio & Deltaplano.

La scelta della giornata verrà comunicata entro le ore 20.00 di giovedì 27 maggio.

Centro operativo: atterraggio Bordano - mappa

Al fine di rendere più veloci le operazioni di registrazione, vi chiediamo di inviare a info (AT) cptriveneto.it i documenti di volo richiesti per l’iscrizione (tessera FIVL, attestato AeCI, visita medica e assicurazione).

Le classifiche verranno stilate utilizzando la traccia caricata sul sitodella Xcontest. Per questo è necessario che tutti i piloti siano iscritti all’XContest mondiale.

Contatti:

Comitato Triveneto: 351 5007476 – info (AT) cptriveneto.it – sitogruppo facebook con video del Volo Libero Friuli

Dora Arena: 329 3759763 - Luigi Seravalli: 349 0613099 – info (AT) cptriveneto.it

 

 

Aaron Durogati primo pilota hike&fly in Utah (USA)

Aaron Durogativince l’edizione 2022 della Global Rescue XRedRocks, gara di hike & Fly di tre giorni in Utah, Stati Uniti, ispirata ai modelli europei Eigertour, Dolomiti Superfly o Vercorfly. Aaron ha vinto tutte e tre le manche volando con un Advance nodello Omega XA 4.

I piloti erano suddivisi in tre Divisioni: Pro, Adventure e Academy!

La divisione Pro era pensata per i partecipanti che hanno gareggiato in uno dei principali eventi di escursione e volo in parapendio del mondo (ad esempio Red Bull X-Alps, Bornes to Fly, X-Pyr, Eiger, ecc.), oppure con più di 2.000 ore di un ambiente XC , ottime capacità di atterraggio, abili nella navigazione in solitaria in un ambiente montano e desertico, in grado di percorrere lunghe distanze a piedi e specialmente in montagna.

A seguito della pioggia di domande di iscrizione, gli organizzatori hanno poi deciso di istituire una nuova divisione, la Academy, per tutti coloro che non avevano trovato un posto nella precedente, ma erano ben qualificati. Questa divisione si basava sul divertimento in sicurezza, su alcune salite impegnative e sapere prendere le decisioni più opportune attraversando le zone desertiche in alta montagna dello Utah.

La divisione Adventure era pensata per i piloti he volevano prendere parte in modo divertente a un evento di hike&fly in una parte incredibile del mondo. Si è concentrata sul divertimento e sull'apprendimento, con tracciati comunque impegnativi pur evitando atterraggi in vetta, per esempio.

Altre notizie, belle foto e bei video a questo link

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

Aspettando il CRO - Campionato Regioni Occidentali

L’asd FIVL (Associazione Italiana di Volo Libero), organizzazione CRO - Campionato Regioni Occidentali - e asd Volo Libero Rocca Canavese (Roccavolando) organizzano lo stage “Introduzione alle Gare XC Parapendio”, ovvero “Aspettando il CRO 2022”, progettato e dedicato a tutti i piloti che vogliono capire come funziona una gara di parapendio (specialità XC) e propedeutico alla partecipazione al CRO 2022.

Periodo:

- due serate online (piattaforma Zoom) martedì 22 marzo e giovedì 24 marzo 2022;

- una giornata del weekend del 26/27 marzo 2022 con eventuale recupero in caso di rinvio per condizioni meteo non idonee al weekend successivo 2/3 aprile.

Località:

Rocca Canavese (Torino), decollo Madonna della Neve: il sito è rinomato per le eccellenti condizioni termiche, con ampie possibilità di voli di cross la facilita di decollo e atterraggi. L’iniziativa è organizzata grazie alla disponibilità e alla collaborazione con il club locale asd Volo Libero Rocca – “Roccavolando”.

Sede logistica:

Bar Enoteca La Branda, via Levone 54 , 10070 Rocca Canavese (Torino) - mappa

Obiettivi:

  • capire come funzionano le competizioni di parapendio (specialità cross-country) e come farle può farci diventare piloti più sicuri e preparati.

  • conoscere meglio i nostri strumenti di volo, saper impostare una task e saper usare le indicazioni che questi ci danno in volo.

  • cercare di far nascere una comunità di piloti che vogliono confrontarsi e condividere le proprie esperienze, ma soprattutto DIVERTIRSI in sicurezza.

Programma:

- martedì 22 marzo 2022 - Prima serata teorica (relatore Luciano Gallo):

  • Analisi delle fasi di una task: decollo, start, boe, arrivo a meta, atterraggio. Tipologie di task e di percorso.

  • Analisi del tabellone di una competizione XC.

  • Ruoli chiave nella organizzazione delle competizioni: direttore, refertatore , tasksetter, personale di sicurezza, consulente meteorologico.

  • Come usare le gare per migliorare in volo.

- giovedì 24 marzo 2022 - Seconda serata teorica (relatore Alberto Dellavedova)

  • Strumenti e applicazioni;

  • Quali informazioni servono;

  • Impostare lo strumento;

  • Caricare le boe;

  • Impostare la task;

  • Utilizzare lo strumento;

  • Scaricare la traccia;

Entro le ore 23.00 di giovedì 24 marzo, in base alle condizioni meteorologiche previste, si confermeranno e comunicheranno le modalità di svolgimento della parte pratica dello stage.

Giornata tipo (parte pratica) - gli orari sono suscettibili di cambiamenti in considerazione di ora solare/legale e delle previsioni meteorologiche:

  • 08.30 – 9.00 - Accoglienza presso il bar “La Branda”
  • 09.00 – 10.00 – Lavoro in gruppi omogenei per tipologia di strumento: inserimento di una task provvisoria sul proprio GPS.
  • 10.00 – Prime salite in decollo.
  • 11.00 – 12.00 - Verifica del lavoro di gruppo, analisi delle problematiche emerse.
  • 12.30 – Briefing meteo, preparazione pratica del percorso.
  • 13.00 – Volo, con effettuazione del tema assegnato.
  • 17.00 – 19.00 - Scarico tracce GPS (XContest); debriefing e analisi della giornata di volo;
  • 17.00 – 19.00 - Merenda/Aperitivo (per chi vuole)

Requisiti e posti disponibili

Per la partecipazione è necessario:

- essere in possesso di attestato di volo VDS, assicurazione RCT, visita medica in corso di validità;

- Radio (LPD e/o 2 metri)

- essere soci FIVL 2022;

L’adesione e la partecipazione sono gratuite. Trasporti ed eventuali servizi aggiuntivi sono a carico dei singoli partecipanti. Per motivi logistici è però necessario registrarsi e prenotarsi.

Le prenotazioni vengono raccolte da subito fino ad esaurimento dei 30 posti disponibili.

Per iscrizioni, prenotazioni, e informazioni:

- il primo step è manifestare il proprio interesse a partecipare alla iniziativa compilando il form online predisposto per l’occasione a questo link

- è anche possibile scrivere una mail all’indirizzo enjoyparaglider (AT) gmail.com per avere qualche informazione in più.

- gli interessati saranno inclusi in una specifica chat whatsapp dove saranno comunicate le ulteriori informazioni utili alla partecipazione.

Grazie per l’attenzione e partecipate numerosi e senza timori.

Luciano Gallo - enjoyparaglider (AT) gmail.com – scarica documento originale .pdf

Aspettando il CRO... missione compiuta!

La scorsa settimana si è felicemente svolto lo stage di preparazione dei piloti al mini campionato regionale delle regioni del Nord Ovest (CRO) quest’anno limitato a tre appuntamenti fissi e una data di recupero. Il primo scatterà il 9 o 10 aprile presso il sito di volo del Club Santa Elisabetta (presso i comuni di Cuorgnè e Chiesanuova).

Le due serate di formazione on-line, la prima tenuta da Luciano Gallo sulle tecniche di gara e la seconda da Alberto Dellavedova per quanto riguarda l’uso degli strumenti hanno visto la partecipazione di oltre 50 piloti. Le serate sono state registrate e si possono pertanto rivedere in quanto pubblicate sul sito Paracro.

Tutto era pronto per l’uscita pratica che prevedeva la “simulazione” di una giornata di gara, con tutor, direttore di gara, task che avrebbe dovuto svolgersi a Rocca Canavese dove il club di Rocca Volando, con la solita ospitalità, aveva previsto un mitico momento finale e conviviale coronato dalla imperdibile “merenda sinoira” del Bar La Branda. Invece, la meteo, dispettosa, si è messa di traverso, minacciando venti da nord-est poco gestibili nel sito prescelto. Al fine di non rischiare di programmare un’uscita a vuoto o, ancora peggio, una situazione di potenziale pericolo per i piloti in volo, l’evento pratico è stata spostato al decollo del Belice / atterraggio di Salto, grazie all’organizzazione del Club Santa Elisabetta.

Alla fine la giornata prescelta, domenica 4 marzo, si è dimostrata meno “difficile” dal punto di vista meteorologico di quando si poteva prevedere prima. Comunque abbiamo dovuto lottare con brezza attorno ai 20 km/h, potendo però contare su termiche che hanno trasportato i contendenti oltre i 2500 m di quota!.

L’organizzazione è stata molto dispiaciuta di aver dovuto rinunciare a far testare ai piloti il volo di Rocca Canavese, da cui alcuni tra i migliori piloti del nord ovest mettono usualmente a segno voli da record! Ci sarà sicuramente occasione di volare e competere da questo sito, magari anche già nella presente edizione.

Venendo alla giornata di domenica si sono presentati alla prova pratica 36 piloti di cui 16 delle categoria Sport e 20 di quella FUN. Al servizio dei piloti presenti abbiamo avuto un “Parterre de Roi” quanto a Tutor… Davide Cassetta (Scialla), Flavio Falco, Roberta Perinetti, Dario Gallo si sono prestati a rispondere a domande, suggerire strategie, e hanno volato con i “ concorrenti” al fine di supportarli e aiutarli laddove li vedessero in difficoltà, cosa per altro quasi impossibili date le quote a cui si è veleggiato, anche se le discendenze hanno giocato a volte brutti scherzi, annullando in pochi minuti i metri di quota messi in cantiere per raggiungere le boe.

Luciano Gallo ha assunto la funzione di “Direttore di Gara” assegnando tre task, una per la categoria Sport di circa 28 km e due per i FUN, di livelli più o meno difficile, vista la funzione propedeutica della task volta ad allenare soggetti che per la prima volta si apprestavano ad affrontare plurimi problemi (lo strumento, le boe, il volo in termica con molti altri piloti...).

Come già detto, alla fine la giornata si è dimostrata generosa e pochi sono stati i piloti che non hanno almeno raggiunto un paio delle boe assegnate, con pochi “ buchi” clamorosi e/o in luoghi inusitati con conseguente faticoso recupero… Alla fine i sorrisi erano enormi, la soddisfazione dei piloti ben tangibile e altrettanta quella dell’organizzazione che ha potuto dare una spinta a coloro che erano lontani dal mondo delle gare per spingerli a partecipare alla competizione che sta per iniziare. Siamo certi che questa non potrà che farli migliorare in tutti gli aspetti del volo e soprattutto, spero, farli divertire e trascorrere piacevoli giornate di volo e amicizia!

Ad oggi – 2 aprile - le preiscrizioni al CRO sono già 60!

Isabella Oderda – sito Campionato Regioni Occidentali (CRO) – pagina facebook – modulo Pre-iscrizione CRO 2022

Bronzo per l’Italia agli europei di parapendio

Comunicato stampa -Un campionato di volo libero in parapendio a senso unico verso la Francia quello che si è chiuso a Nis in Serbia dopo due settimane di gare.

I piloti e le pilote francesi hanno lasciato al resto d’Europa solo le briciole e in certi casi neanche quelle. Delle sei task disputate in dieci giorni su distanze tra i 72 e i 101 km la squadra nazionale francese ne ha vinte ben cinque; le restanti quattro sono state cancellate per meteo avversa.

Lo strapotere dei cugini di oltralpe ha trasudato nell’individuale con addirittura sei piloti nei primi sette posti, unica eccezione il nostro Denis Soverini, buon sesto e migliore degli azzurri in gara. Quindi Luc Armantha conquistato la medaglia d’oro,Maxime Pinotquella d’argento eHonorin Hamard il bronzo.

Tutte nel paese di Asterix anche le medaglie assegnate con la neonata classifica Junior mista donne e uomini. Per la precisione: primoLoïs Goutagny, secondoSimon Mettetale terzaMeryl Delferriere.

Nel femminile le uniche due francesi in gara,Meryl Delferrieree Constance Mettetal, si sono classificate rispettivamente prima e seconda davanti all’austriacaElisabeth Egger.

Il team italiano ufficiale, guidato dal CTAlberto Castagnadi Cologno Monzese, ha agguantato all’ultimo volo la medaglia di bronzo a squadre dietro la Repubblica Ceca e, ovviamente, la Francia, nuovo campione d’Europa. Ne facevano parte la milaneseSilvia Buzzi Ferraris,Cristian Biasidi Rovereto (Trento), il cataneseMarco Busetta, l’ex campione del mondo 2019Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano) e il friulano di GemonaDenis Soverini. Altri italiani in gara erano i bolognesi Alberto VitaleePaolo Facchini, i parmensiMichele Boschie Marco Valentini eMarco Littamé di Torino.

All’evento serbo erano presenti 130 piloti provenienti da 30 nazioni. Delle passate edizioni l’Italia aveva vinto quelle del 2004 e del 2010 e mancato d’un soffio il titolo nel 2018. 

Gustavo Vitali - Ufficio StampaFIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578), il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

IMMAGINI di libero utilizzo 

per informazioni sul Campionato Europeo di parapendio contattare

Alberto Castagna- castagna (AT) telemako.it - 348 7375753 - sito ufficiale della gara 

Tutti icomunicati stampa FIVL -foto di repertorio

Ca.R.T.E.R 2022,  terza tappa, Monte Caio (Parma) ANNULLATA! (rimandata?)

Le previsioni meteorologiche per il primo weekend di settembre escludono la possibilità di poter svolgere secondo programma la terza e ultima tappa del  Ca.R.T.E.R (Campionato Regionale Toscana Emilia Romagna) 2022.

Tanti piloti hanno animato con l'entusiasmo della propria partecipazione le prime due tappe del campionato e per questo gli organizzatori si sentono motivati a proporre una soluzione per "chiudere in bellezza" questa esperienza, lanciando questo appello che verrà condiviso via email a tutti gli iscritti:

"Ciao a tutti! Con l’annullamento della tappa di recupero del 3 o 4 settembre alMonte Caio, secondo il nostro regolamento condiviso con voi tutti, il Ca.R.T.E.R. 2022 sarebbe terminato.

La nostra idea è, però, di tentare di fare la tappa anche il prossimo week end (10 o 11 settembre), un po’ per poter finire in bellezza, ma anche per darci la possibilità di passare un’altra giornata insieme e farci scoprire nuovi posti di volo.

Secondo il regolamento il Ca.R.T.E.R dovrebbe chiudersi senza disputare la 3° tappa (poiché annullate sia la prima data ufficiale che quella di recupero). Provare con una terza data sarebbe una forzatura che il consiglio Direttivo Ca.R.T.E.R è disposto a fare a patto che tutti i piloti iscritti siano d’accordo. Per questo motivo ci rimettiamo a voi.

Vi comunicheremo illink di un sondaggio in cui vi chiediamo se siete d’accordo a fissare una terza data di recupero il prossimo week end dove voi dovrete rispondere SI o NO. La decisione dovrà essere unanime. Se un solo pilota iscritto dovesse rispondere di NO, la terza data di recupero non si farà e il Ca.R.T.E.R 2022 sarà terminato calcolando i punteggi delle sole prime due tappe. Se un pilota iscritto non dovesse partecipare al sondaggio, vale il principio del silenzio/assenso e la risposta sarà calcolata come un SI.

Il sondaggio avrà termine lunedì 12 alle 20.00. In caso in cui ci sia parere unanime positivo, ci sarà il solito iter che abbiamo avuto per le ultime tappe. Il giovedì sera prima della gara decideremo e condivideremo sul sito www.cpcarter.it crono-programma, data e conferma della tappa."

Un salutodalDirettivo Ca.R.T.E.R.

Tutte le info nel sito ufficiale del campionato

Lo staff del Ca.R.T.E.R. 2022: EmiliainVolo, Jonathan Linvingstone, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

 

Cammina e Vola, 27 giugno 2021, Assisi (Perugia)

Alisubasio organizza il suo primo Hike and Fly Assisi – Subasio “Cammina eVolaper il prossimo 27 giugno 2021, con eventuale recupero il 4 luglio.

La partecipazione è riservata ai piloti di parapendio con partenzaore9:00daAssisi,pazza delComune(mappa)

Attraverso i sentieri del monte Subasio si raggiungerà il decollo da cui i pilotivoleranno in parapendio versol’atterraggio ufficiale di Rivotorto zona Arenaiola effettuando una prova di “atterraggio di precisione su centro segnalato”

Qui trovate il .pdf con i moduli da compilare per l’iscrizione a“Cammina e Vola” da inviare alla seguente casella di posta:info(AT)alisubasio.it

Informazioni:

asd Alisubasio – Giovanni 348 6546540 – Giuliano 389 9712364 - info (AT) alisubasio.it - sito - pagina facebook

 

 

CARTER 2022, prima tappa Monte Pizzo (Bologna), 28 maggio

CA.R.T.ER. is back! enjoy your flying experience!

Riparte il CA.R.T.ER, Campionato Regionale di parapendio per la Toscana & Emilia Romagna. Ripartiamo con desiderio e voglia di stare insieme, una ripartenza emozionate dopo 20 anni. Il circuito si svolge nei principali luoghi di volo dell’appennino Tosco-Emiliano (Monte Pizzo, Sestola, Monfestino, Monte Caio).

Il CARTER rinasce dal desiderio di dare “nuova vita” al mondo del parapendio, mediante la stretta collaborazione tra quattro associazioni di volo libero presenti in Emilia Romagna: “Emilia in Volo”, “Jonathan Livingston”, “Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni”, “Vivere il monte Pizzo”. L’obiettivo che intendiamo perseguire è quello di creare una vera rete tra club, a livello regionale, volta all’organizzazione di meeting di volo; in una seconda fase verranno coinvolte anche le associazioni presenti in Toscana.

Cos’è il CARTER?

Il Campionato CARTER, in linea con gli obiettivi previsti dallo statuto della “A.S.D. FIVL – Federazione  Italiana Volo Libero”, rientra tra gli eventi sportivi ed incontri di volo (meeting), senza fini di lucro, organizzati nel territorio dell’Emilia Romagna e della Toscana.

Il CARTER è finalizzato, in particolare:

  • alla diffusione e alla promozione del Volo libero in parapendio, grazie alla stretta collaborazione dei club di volo delle nostre regioni;
  • ad avvicinare i neo-Piloti al mondo delle competizioni;
  • alla formazione e crescita sportiva dei piloti mediante un sistema di “tutoring”, con temi di gara che favoriscano la progressione sportiva.

Per quale motivo partecipare?

Partecipare al CARTER significa cogliere una grande opportunità per:

  • CONFRONTARSI con altri piloti;
  • MIGLIORARE il proprio modo di volare;
  • SPERIMENTARE un nuovo modo di pilotare, rispettando regole, tempi e task pensati in funzione delle condizioni meteo della giornata;
  • ABITUARSI a volare in sicurezza, in gruppo con altri piloti;
  • SPINGERSI oltre la propria confort zone… VIA DAL NIDO!

… detto con una sola parola: CRESCERE!

Il CARTER non è solo gara; è una vera ESPERIENZA DI VOLO, pensata soprattutto per piloti che intendono avvicinarsi al mondo delle competizioni con LIBERTA’ DI SPIRITO, animati dal desiderio di migliorare il proprio pilotaggio e misurare le proprie capacità, in un PERCORSO DI CONFRONTO con piloti di ogni livello

La prima tappa è imminente: sabato 28 maggio al Monte Pizzo. Non fateci mancare la vostra adesione. Siamo a vostra disposizione per informazioni. A presto in volo con il Campionato Regionale Toscana & Emilia Romagna.

Emilia in Volo, Jonathan Livingston, Paraclub Monte Caio – Deltaclub Melloni, Vivere il monte Pizzo

sitoregolamento e modulistica

Calendario

  1. TAPPA – MONTE PIZZO (Bologna) - SABATO 28.05.2022 - Riferimento: Gianluca Gasperini 347 2554935
  2. TAPPA – SESTOLA (Modena) - SABATO 02.07.2022 - Riferimento: Luciano Rubbiani 335 7291473
  3. TAPPA – MONTE CAIO (Parma) - SABATO 06.08.2022 - Riferimento: Giovanni Maluberti 366 6442213

CaRTER: tappa Monte Pizzo 28 maggio RINVIATA 18 o 19 giugno 2022

A seguito delle valutazioni tecniche effettuate dalla Commissione Meteo, che definisce la probabilità di effettuare la gara al di sotto del 50%, con la presente si comunica che il Comitato Organizzativo e il Club ospitante hanno deciso di rinviare la tappa prevista in località Monte Pizzo (Alta Valle del Reno - Bologna) per il 28 maggio alle giornate di sabato 18 o domenica 19 giugno.

Il Comitato Organizzativo

sito – regolamento e modulistica

Calendario

  • 1^ TAPPA – MONTE PIZZO (Bologna) – RINVIATA al 18 o 19 giugno 2022 - Riferimento: Gianluca Gasperini 347 2554935
  • 2^ TAPPA – SESTOLA (Modena) - SABATO 02.07.2022 - Riferimento: Luciano Rubbiani 335 7291473
  • 3^ TAPPA – MONTE CAIO (Parma) - SABATO 06.08.2022 - Riferimento: Giovanni Maluberti 366 6442213

Castagnata Alpifly, RINVIATA 30 ottobre 2022, Rovetta (Bergamo)

RINVIATA AL 30 OTTOBRE- invariato tutto il resto

Alpifly ASD è lieta di invitarvi alla tradizionale castagnata con prova di precisione in atterraggio il giorno 23 ottobre 2022, domenica (recupero 30 ottobre).

Un po' a malincuore per cause di forza maggiore abbiamo dovuto spostare la location a Rovetta (Bergamo) – mappa

Troverete il centro in un bel prato poco distante dal nostro atterraggio ufficiale. Al gazebo potreteiscrivervi all’eventocomprensivo di un buono pasto e una salita in decollo con la navetta. Prezzo ridotto perhike&fly.

Servizio navetta attivo tutto il giorno, minimo 3 piloti.Apertura iscrizioni dalle ore 9

Nel pomeriggio ci saranno le premiazioni dellaprova di precisione in atterraggioAlpifly e le premiazioni del circuitodelle provedi precisione 2022 Orobie flycard.

Per una migliore organizzazione vi chiediamo la cortesia di comunicarci in anticipo la vostra presenza con un messaggio a +39 347 4618970 OTTOBE

Convenzione funivie Alpe Cermis 2021

Anche quest'anno siamo riusciti a rinnovare la convenzione con la funivie Alpe Cermis.

Purtroppo a causa dell'aumento del costo del biglietto anche la convenzione è stata ritoccata al rialzo. Infatti ipiloti tesserati FIVL usufruiranno di un costo del biglietto di A/R da Cavalese al decollo del Cermis ad un prezzo di 17,00 € anziché 21,00 € sia in estate che in inverno. 

Gli impianti saranno aperti dal 26 giugno sino al 19 settembre 2021 con orario dalle ore 9,00 sino alle 17,30 e con una sosta tra le 13,00 e le 14,00 - sito - mappa

Ciao e buoni voli

 

Francesco Bizzotto

Presidente di A.S.D. Volavisio – Cavalese (Trento) - pagina facebook

 

 

 

Copie omaggio della rivista della FIVL: risposte collettive

In questi giorni a molti di voi sarà arrivata una mia mail con l’invito a richiedere copie omaggio della rivista della FIVL “Volo Libero” (fino ad esaurimento scorte) tramite il modulo che trovate in questa pagina.

Rispondo in modo collettivo alle numerose domande che ci sono pervenute in seguito a suddetto invito:

  • per i soci FIVL iscritti nel 2022 l’abbonamento alla rivista Volo Libero è compreso nella quota di tesseramento e quindi NON serve che richiedano copie omaggio;
  • agli stessi è stato comunque mandato l’invito con l’intento che informino dell’occasione piloti di loro conoscenza non ancora iscritti alla FIVL;
  • i numeri di dicembre 2021 e gennaio 2022 sono accorpati in un unico fascicolo;
  • il numero di febbraio 2022 è stato stampato in ritardo a causa della penuria di carta sul mercato e si spera sia consegnato quanto prima. 

Grazie per l’attenzione e buoni voli

Gustavo Vitali, ufficio stampa FIVL

Corsi S.I.V., 23-25 settembre 2022, Malcesine (Verona): Memorandum 

Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni ai corsi S.I.V. del 23, 24 e 25 settembre 2022 che si terranno a Malcesine (Verona) sul lago di Garda a opera della scuola di volo in parapendio Blue Phoenix.Vedi post precedente

I corsi di Simulazione Inconvenienti di Volo (S.I.V.) si rivolgono a piloti rispettivamente con una discreta, buona, ottima preparazione di base che vogliono migliorare il controllo sulla propria vela e rendersi consapevoli dei limiti operativi del parapendio. Sono tenuti dall’istruttore Damiano Zanocco e, in base all’esperienza del pilota di cui sopra, sono suddivisi in tre livelli:

  • S.I.V. I (basico)
  • S.I.V. II (intermedio)
  • S.I.V. III (avanzato)

In funzione delle condizioni meteorologiche previste, i corsi saranno confermati, o rinviati alla data di recupero, entro le ore 20.00 del mercoledì precedente (mercoledì 21 settembre 2022 per la prima data). Prima data di recupero 30 settembre - 2 ottobre. Successivo recupero 7 - 10 ottobre 2022.

La parte pratica dei corsi sarà preceduta da lezioni di teoria, inizialmente svolte per via telematica su piattaforma zoom, nelle serate di lunedì 19 e mercoledì 21 settembre 2022. Inizio collegamenti on line ore 20.30. Inizio lezioni ore 20.45. Termine lezioni ore 22.30.

Informazioni:
Damiano Zanocco - 349 1959892 - zanocco.damiano (AT) gmail.com - scarica modulo adesione - scarica programma e regolamento

Coupe Icare, 20-25 settembre 2022, Saint Hilaire (Francia)

Riportiamo l’articolo apparso su Aviation Report a firma Emanuele "Mané" Ferretti riguardo la celebre Coupe Icare a Saint Hilaire in Francia:

“La Coupe Icare è appuntamento autunnale imperdibile per tutti gli appassionati di volo libero, professionisti e dilettanti, ma anche per il grande pubblico. Questo incontro è stato acclamato per 49 anni! Un grande traguardo, per un evento che ogni anno riesce a innovarsi! Unica nel suo genere, la Coupe Icare ti accoglie per sei giorni di festeggiamenti, piloti e dilettanti del volo libero provenienti da tutto il mondo, che tu sia un professionista o un semplice appassionato.

La topologia unica del Plateau des Petites Roches, in cima a una roccia e il suo immenso approdo a Lumbin ne fanno un sito unico e privilegiato per permettere le follie più belle e spettacolari, in sicurezza. Creato nel 1975 da un gruppo di appassionati, accoglie ogni anno più di 90.000 spettatori.”

link all’articolo originale

CRO in decollo, 9 o 10 aprile, Santa Elisabetta (Cuorgnè-Chiesanuova - Torino)

Cari Piloti del Nord Ovest,

finalmente quest’anno partono i Regionali FIVL 2022 per voi!

Il CRO (Campionato Regioni Occidentali), in una veste sperimentale e per ora ridotta al minimo (tre appuntamenti), avrà inizio a partite dal mese di aprile.

Ecco gli appuntamenti:

  • Volo Libero Santa Elisabetta – 9 o 10 aprile

  • Parapendio Cavallaria – 7 o 8 maggio

  • Delta Club Laveno – 2 o 3 luglio

Data recupero, e comunque evento con premiazione finale, 10 o 11 settembre (località da individuare a seguito dell'esaurimento delle date/eventi già programmati).

Le date sono alternative, al fine di svolgere l’evento con la meteo favorevole. Qualora si fosse così fortunati di avere entrambe le date disponibili, sarà preferita la domenica e il sabato potrà svolgersi il training day, in cui i piloti potranno recarsi nella località e, con l’aiuto dei piloti locali più esperti, cominciare a prendere confidenza con le difficoltà e le opportunità del luogo.

Le condizioni per partecipare sono quelle previste dal regolamento FIVL per i regionali che potete leggere nel sito (scarica regolamento Meeting Regionali FIVL 2022 .docx)… In brevissimo: occorre avere conseguito l’attestato, avere una visita medica in corso di validità, sottoscritto l’assicurazione ed essere soci FIVL.

La quota per ogni evento è fissato in euro 20,00.

Abbiamo inoltre previsto un nuovo appuntamento per aiutare tutti i piloti che non hanno mai partecipato a una competizione di cross oppure che hanno arrugginito le proprie precedenti esperienze. Nel mese di marzo verrà effettuato lo stage di preparazione alle gare, con particolare riguardo alle peculiarità del volo di parapendio in competizione (come si svolge una gara, strategie, ecc) e all’utilizzo dello strumento a tali fini: verranno svolti due incontri on line e una uscita pratica nella settimana dal 21 al 27 marzo, segnatamente nelle sere di martedì 22 marzo e giovedì 24 marzo la parte teorica e sabato 26 o domenica 27 marzo la parte pratica (con eventuale recupero il 2 o il 3 aprile).

Abbiamo per voi docenti di eccezione: Luciano Gallo per quanto riguarda la parte relativa alla tecnica delle competizioni e Alberto Dellavedova per quello che concerne l’utilizzo degli strumenti (vedi pagina facebook Avionica per il Volo Libero).

Sulla base delle adesioni si deciderà se fare due giorni di prova pratica o uno solo: la località prescelta è Rocca Canavese (Torino).

Ultima annotazione per i piloti neo-brevettati: per voi e per coloro che hanno vele basiche e ancora non si sentono a loro agio nel compiere i cross i regionali prevedono la categoria FUN. I piloti FUN faranno una competizione diversa e potranno contare sui TUTOR, ovvero piloti di grande esperienza nelle gare che li seguiranno a terra, nella preparazione, e, in particolare, IN VOLO, permettendo così a tutti di avere un valido appoggio e suggerimenti nei momenti di difficoltà.

Perché, sia chiaro, tutti noi speriamo che da qui escano i campioni di domani, ma più ancora che TUTTI tornino a casa felici di aver trascorso un giorno a volare divertendosi insieme agli altri!

In ogni caso, per chi avesse tempo e voglia di spostarsi, vi consigliamo la partecipazione al Corso SNAF (Stage Nazionakle Aspiranti FUN) patrocinato da FIVL e tenuto da Damiano Zanocco a Marostica (Vicenza)… (vedi programma a questo link).

Parteciperete ad un corso tecnicamente ineccepibile e, in particolare, avrete la possibilità di volare in uno dei luoghi più generosi e belli del mondo per quanto concerne il volo libero con la tranquillità di essere seguiti da un professionista che vi suggerirà le giuste tecniche per iniziare ad affrontare una competizione.

Piloti, prendete nota di queste date e affinate l’attrezzatura... la stagione sta per partire!Buoni voli a tutti!

CRO (Campionato Regioni Occidentali) - pagina facebook  e sito (in corso di aggiornamento)

Deltaplani di tutta Europa nei cieli dell’Umbria

Dopo lo stop forzato a causa della pandemia, i deltaplani tornano a volare nel cielo del Monte Cucco, sito considerato la culla per volare con questo mezzo senza motore inventato dagli australiani Bill Moyes e Bill Bennet nei lontani anni ‘60. Pioniere in Europa è stato Alfio Caronti che il 4 novembre del 1971 spiccò per primo il volo dal monte Murelli per atterrare nelle acque del lago di Como.

I mezzi che utilizzeranno i piloti della ventina di squadre nazionali d’Europa per conquistare il titolo continentale ovviamente sono ben diversi dal prototipo utilizzato da Caronti. Quello era una specie di aquilone più che un deltaplano, efficienza quasi inesistente contro la possibilità di reggersi in aria per centinaia di chilometri dei deltaplani di oggi a velocità che in picchiata possono sfiorare i 200 km/h. Il tutto sfruttando le masse d’aria ascensionali, dette termiche, prodotte dall’irraggiamento solare del suolo, il “motore” più ecologico che si possa immaginare.

Il sito del Monte Cucco, sopra Sigillo (Perugia), è per questa disciplina tra i più generosi in un paese come l’Italia che conta dorsali montuose dove si generano condizioni ottimali per il volo libero come da nessun’altra parte. Infatti ha già ospitato quattro edizioni dei campionati europei e tre dei mondiali.

Quest’anno dal 10 al 23 luglio la competizione ufficiale riconosciuta dallaFAI (Federazione Aeronautica Internazionale) si dipanerà in un ampio territorio che dall’Umbria lambirà anche Toscana e Marche. Le giornate di gara saranno dieci con altrettanti percorsi che i piloti dovranno chiudere nel minor tempo possibile. La somma dei risultati dei singoli voli, o di quelli che la meteo consentirà di eseguire, daranno le classifiche finali a squadre e individuali. La nazionale italiana si presenta come detentrice in contemporanea dei titoli europeo e mondiale che ha vinto rispettivamente quattro e dieci volte.

Un ricco programma di eventi e spettacoli, dal titolo “Notti in Volo”, accompagnerà per l’intera durata la manifestazione alla quale si legano.

Gustavo Vitali - Ufficio StampaFIVL

Associazione Nazionale Italiana Volo Libero (registro CONI n. 46578)

il volo in deltaplano e parapendio - 335 5852431 - skype: gustavo.vitali

 

per informazioni sul Campionato Europeo di deltaplano addetta stampa

Barbara Valla -press (AT) italy2020.eu - +39 333 725 0625 -sito ufficiale - sito CIVL

Tutti icomunicati stampa FIVL -foto di repertorio

Deltaplano - Campionati italiani

Albo D’oro
CAMPIONI ITALIANI DELTAPLANO
anno classe Campione Italiano argento bronzo
1975 Holznech Otto - -
1976 FAI 1 Clement Jean Marie Franz Kaiser Giuseppe Simone
1977 FAI 1 Boranga Aldo Baumgarthner Gregor Tamietto Albert
1977 FAI 2 Boschi Enzo   Auserhofer Erwin Enzi Othmar e Violante Giuseppe
1977 FAI 3 Cavallini Roland Comunello Giorgio Jean Marie Clement
1978 FAI 1 Ostini Maurizio Cecere Antonio Baumgarthner Gregor
1978 FAI 2 Bricoli Erminio Malloni Filippo Crapanzano Angelo
1979 FAI 1 Bricoli Erminio Boschi Enzo Cocchi Maurizio
1979 FAI 2 Auserhofer Erwin Achmuller Marl Cavallini Roland
1980 FAI 1 Romenghi Luigi Guerra Mauro Bricoli Stefano
1980 FAI 2 Auserhofer Erwin Alberini Piero Marzotto
1981 FAI 1 Manna Davide Bricoli Stefano Nicoli Enrico
1981 FAI 2 Chiocchetti Thomas Mandozzi Gorio Auserhofer Erwin
1982 FAI 1 Bricoli Stefano Paller Elmar Fersini Alessandro
1982 FAI 2 Mandozzi Gorio Salvucci Giovanni Ghizzali Antonio
1983 Manna Davide Accusani Luigi Kostner Hannes
1984 Crapanzano Angelo Angius Massimo Ferrari Carlo
1985 Garzia Franco Galleano Piero Bonci Lorenzo
1986 Bricoli Stefano Galleano Piero Pramstrahler Stefan
1987 Galleano Piero Borri Marco Cirla Marco
1988 Bricoli Stefano Borri Marco Galleano Piero
1989 Crapanzano Angelo Cirla Marco Bricoli Erminio
1990 Bricoli Erminio Crapanzano Angelo Pinni Vittorio
maschile femminile
1991 Silvestrini Nazareno Boella Paola
1992 Bricoli Erminio Badino Enrica
1993 Maffi Graziano Boella Paola
1994 Laverdino Franco Non Assegnato
1995 Busca Alessandro Badino Enrica
1996 Bricoli Erminio Badino Enrica
1997 Ciech Christian Badino Enrica
1998 Ciech Christian Pizzo Anna
1999 non assegnato causa maltempo non assegnato causa maltempo
classe 1 classe 5
2000 Ciech Christian Matrella Gaetano
2001 Guiducci Davide Ploner Alex
2002 Gervasoni Tullio Ploner Alex
2003 Ciech Christian Matrella Gaetano
2004 Ciech Christian (maschile) Turrin Walter
Soldarini Roberta (femminile) -
2005 Cataldi Elio Laverdino Franco
2006 Ploner Alex Crapanzano Angelo
2007 Ciech Christian Maffi Graziano
2008 Cataldi Elio Laverdino Franco
2009 Ploner Alex (maschile) Bindi Daniele
Frizzo Mirella (femminile) -
2010 Moroder Anton Mandozzi Gorio
2011 Non Assegnato Non Assegnato
2012 Ploner Alex -
2013 Ciech Christian -
2014 Ploner Alex -
2015 Ciech Christian -
2016 Laurenzi Marco Mandozzi Gorio
2017 Ploner Alex Comino Luca
2018 Ciech Christian Baratto Federico
2019 Ploner Alex Baumgartner Konrad
2020 non assegnato causa maltempo non assegnato causa maltempo
2021 Ciech Christian Baumgartner Konrad Andrea Fusi (classe 1 sport)
2022 Ciech Christian Baumgartner Konrad

Deltaplano: Spring Meeting, 9-12 settembre 2021, Travesio (Pordenone)

Lo Spring Meeting – Trofeo Venezia Giulia è ormai da qualche anno una delle competizioni di deltaplano più prestigiose del panorama italiano e internazionale di volo libero e sono circa una settantina i piloti italiani e stranieri attesi dal 9 al 12 settembre al centro operativo di Travesio.
L’evento normalmente si svolge dal 25 aprile di ogni anno. Tuttavia, a seguito della pandemia e delle incertezze che hanno caratterizzato l’inizio della stagione di volo nel 2020 e 2021, anche quest’anno gli organizzatori hanno scelto il posticipo nel mese di settembre. Uno spostamento nelle date che non ha sconfortato i piloti che, anzi, continuano a rispondere con entusiasmo e in gran numero a quello che ormai è diventato un appuntamento immancabile.
I decolli avranno luogo dal Monte Valinis e si confida che le condizioni meteorologiche consentano di assegnare temi di gara che possano portare i piloti a sorvolare il territorio del medunese e spingersi fino a Gemona e la Carnia.
Tra i piloti che già hanno effettuato la pre-registrazione si incontrano i celebri nomi dei piloti della Nazionale italiana di deltaplano, che ha conquistato il sesto titolo di seguito proprio in Friuli Venezia Giulia, durante il mondiale del 2019 a Tolmezzo. A contendersi il podio saranno i piloti provenienti da 11 nazioni europee e tra questi alcuni appartenenti alle squadre nazionali del proprio Paese.
La competizione è organizzata da Flyve di Travesio di cui sono rappresentanti Bernardo Gasparini e Giovanni Rupil, supportati dall’ormai storico partner, l’Aero Club Lega Piloti.

Il comitato organizzatore Flyve – info @ flyve.it

Deltaplano: tre azzurri sul podio al Cucco

Con una quarta e ultima task su un percorso lungo poco meno di 150 km e chiuso, per la classe 1, in prima fila da Christian Ciech in 3 ore e 11 minuti, è stata archiviata l’edizione 2021 del trofeo per deltaplani intitolato a Piero Alberini.

Però la vittoria nei cieli del sito icona del volo in deltaplano per eccellenza, il Monte Cucco, non è bastata a Christian a scalzare dal primo postoil ciociaroMarco Laurenzi chequi aveva vinto il titolo italiano nel 2016. Oggi si aggiudica la competizione davanti a Filippo Oppicidi Parma e allo stesso Ciech,trentino trapiantato sul lago Maggiore.Nella foto degli organizzatori, ilpodio con sole maglie del team nazionale, dieci volte campione del mondo.

Nella classe 5, deltaplani ala rigida,vittoria dell’alto atesinoKonrad Baumgartner, seguito da Claudio Deflorian e Marzio Digiusto. I percorsi erano identici quelli della classe 1, vale a dire tra i 68 e i 150 km.

Infine nella classe 1 Sport, su percorsi ridotti tra i 45 e 61 km circa, vittoria di Andrea Fusi, seguito dallo svizzero Roberto Nichele e dal francese Serge Mainente.

La competizione è stata organizzata dal Volo Libero Monte Cucco e il sito umbro ospiterà i campionati europei del 2022. Una quarantina i piloti in gara provenienti da Svizzera, Francia, Germania, Repubblica Ceca, Polonia oltre che Italia.

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

pagina facebook – sito ufficiale con risultati e altre informazioni

Deltaplano: Trofeo Albrizio, 4-6 giugno 2021. Laveno (Varese)

Naufragata lo scorso anno a causa dell'emergenza sanitaria, la XXXIII edizione del trofeo Valerio Albrizio, la competizione che vanta la più lunga tradizione nel panorama delle gare di deltaplano a livello nazionale e internazionale, ritorna nel 2021.

La manifestazuione si svolgerà a Laveno Mombello (Varese) dal 4 al 6 giugno con eventuale recupero dall'11 al 13 dello stesso mese. E' stata inserita nel calendario FAI 2021 ed è organizzata dall'Aero Club Lega Piloti in collaborazione con il Delta Club Laveno.

Classi ammesse: Classe 1 e classe Sport per un massimo di 50 piloti

Circa l'area di volo, copio-incollo dopo approssimativa, ancorchè automatizzata, traduzione quanto scrive il sito Airtribune dove, a questo link, trovate tutte le informazioni riguardo il trofeo Valerio Albrizio:

"L'area di volo è nelle Prealpi, sul Lago Maggiore, nel Nord Ovest d'Italia, non lontano dalla Svizzera. La location è definita, anche dai piloti più esperti, una vera e propria "palestra di volo" per le sue molteplici e peculiari caratteristiche.

I decolli, grazie all'influenza del Lago Maggiore, sono fruibili tutto l'anno e comodi da raggiungere, grazie alla moderna funivia che porta direttamente al Monte Sasso del Ferro. Il crinale del Sasso del Ferro è generoso, con termiche che in primavera portano molto al di sopra dei 2000 metri. Da Laveno e dal vicino Monte Nudo vi sono notevoli possibilità di voli a lunga percorrenza, in quanto si possono raggiungere tutte le vette delle Prealpi. A Est, fino a Como e Lecco; a Nord, sulle Alpi svizzere interne, e a Ovest, per chi non ha problemi di recupero, oltre il Lago Maggiore, nelle Valli di Novara fino al Passo del Sempione e verso il Monte Rosa."

Buoni voli

Gustavo Vitali, u.s. FIVL

EHPU-Logo

Membro Fondatore dell'unione Europea di Volo Libero
Co-Founder Member of European Hangliding and Paragliding Union

ASD FIVL- Associazione Nazionale Italiana Volo Libero
Il volo in deltaplano e parapendio (registro CONI n. 46578)

Via Salbertrand, 50 - 10146 Torino 
Tel. +39 011 744 991 - Fax +39 011 752 846
Email: fivl@fivl.it
P.Iva 10412570011

ORARI SEGRETERIA 8.15-12.15/13-17