FIVL - Associazione Nazionale Italiana Volo Libero

fivl 2016 8
HomeHike and FlyNotizie Hike and FlyX-Alps giorno 2: Maurer e Pinot passano in testa

X-Alps 2019 giorno 7: Maurer sempre più solo

x alps 2019 maurer colazioneDopo sette giorni di volo in parapendio e risalite di montagne tra Salisburgo e il Principato

 

 

 

x alps 2019 maurer colazione 300pxdi Monaco, credo che sia il momento di spezzare una lancia in favore del pilota rumeno Toma Coconea, protagonista di una bella rimonta che lo ha portato nella top ten della classifica della Red Bull X-Alps 2019. In questo momento è al decimo posto e ha superato la metà del percorso.

Ancora una volta il più avanti di tutti è la tigre elvetica Christian Maurer e mi scuso per essere passato a un animale terrestre per elogiarlo, ma dopo aquila, condor, falco e altri uccelli, ho esaurito le mie modeste conoscenze tra le specie dei volatili. Ai rintocchi della campana per il riposo notturno, cioè le 22 e 30, si trova a 280,3 km dal photo finisch di Peille prima del salto in acque marine. Chilometro più, chilometro meno, dopo aver aggirato a nord il Monte Bianco, ha quindi consumato tre quarti del percorso che ne misurava 1.138 e firmato la lavagna in bella calligrafia a St. Hilaire, turn point n. 10 in Francia, che tutti conosciamo per il noto raduno autunnale con volo in maschera.

Oltre a Maurer una boa avanti solo il novellino francese della maratona Maxime Pinot e Paul Guschlbauer (Austria) hanno superato il massimo rilievo d’Europa, turn point n. 9 della gara che ne conta 13 in tutto (vedi). I due sono rimasti indietro rispettivamente di 87 e 116 km circa il che significa che il loro distacco dal battistrada aumenta giorno per giorno. Aumenta anche quello del nostro Aaron Durogati, ancora in sesta posizione, ma a 191 km dallo svizzero. Aaron fa parte del secondo gruppo di sette piloti che devono ancora aggirare il Bianco. Altri tre sono rimasti prima della boa n. 8 di Eiger in Svizzera; ancora più indietro tutti gli altri, compreso Tobias Grossrubatscher (Italia) quasi a metà percorso.

Benoit Outters (Francia) dalla quarta posizione questa notte tenterà di colmare i 150 km circa che lo separano da Maurer, almeno in parte perché per farli tutti a piedi non basterebbe un miracolo! Molto più indietro di lui sfrutteranno il pass night anche la pilota neo zelandese Kinga Masztalerz, ultima quota rosa delle due che avevano preso la strada alpina domenica scorsa, e il coreano Chikyong Ha che si sta giocando l’eliminazione se non riuscirà a superare il colombiano Alex Villa davanti a lui un km e mezzo e anche meno.

I migliori dieci fino ad oggi:

x alps 2019 maurer azione 300px1 - Christian Maurer (Svizzera) a 280,7 km dalla meta
2 - Maxime Pinot (Francia) a 366,6 km
3 - Paul Guschlbauer (Austria) a 395,8 km
4 - Benoit Outters (Francia) a 416,7 km (in marcia)
5 - Patrick Von Kanel (Svizzera) a 460,9 km
6 - Aaron Durogati (Italia) a 471,9 km
7 - Gaspard Petiot (Francia) a 491,5 km
8 - Tom de Dorlodot (Belgio) a 491,5 km
9 - Markus Anders (Germania) a 493,2 km
10 - Toma Coconea (Romania) a 501,9 km
----
14 - Tobias Grossrubatscher (Italia) a 551,3 km

Per stanotte questo è tutto e spero di non avere annoiato.

Gustavo Vitali, u.s. FIVL
sito ufficale della Red Bull X-Alps  

il percorso – il prologo – giorno 1giorno 2giorno 3giorno 4 - giorno 5 - giorno 6giorno 7 - giorno 8 - giorno 9 - giorno 10 - giorno 11 - giorno 12
Nelle foto di Honza Zak: Christian Maurer a colazione con i suoi supporters e in azione nei pressi di Champey in Svizzera
seguite le evoluzioni dei piuloti in parapendio o a piedi nel gruppo facebook Red Bull X-Alps Italia

Go to top